HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Ancora sulle impedenze
di [user #46548] - pubblicato il (Modificato) 

Ciao! Ho letto e riletto TUTTI gli articoli sulle impedenze e sul rapporto ampli / speaker...purtroppo mi rimangono alcuni dubbi. 
1.Perchè si è soliti dire che un " amplificatore SOPPORTA un carico massimo" dal momento che il segnale va dall ampli allo speaker e dunque non dovrebbe essere lo speaker che SOPPORTA un carico? Ho compreso che l'impedenza dello speaker deve essere uguale o superiore all ampli ma se tale impedenza è superiore non significa che il segnale incontrerà maggiore resistenza al passaggio e dunque tornerà all'ampli sotto forma di calore? 2. Avendo acquistato un attenuatore Koch dummybox da 8 ohms posso considerare questo strumento al pari di una cassa e dunque collegarlo tranquillamente alla mia vecchia Bassman da 4 ohms? Teoricamente si...? 3. Possiedo una vecchia testata Polytone Mini brain a transistors: mi sembra di capire che l'attenuatore non debba essere collegato a testate solid state: dunque potrei usare solo l'uscita cuffia senza speaker oppure una sola uscita delle due che possiede? Infine. 4. Il Peavey Delta blues con cono Blue marvel da 16 ohms: poichè i cavi sono saldati ai poli dello speaker, se volessi applicargli il carico fittizio di un attenuatore, dovrei dissaldare i fili e saldare una femmina al cono ed un maschio all uscita ampli, nevvero? Grazie mille se vorrete rispondere!
Commenti
di TidalRace [user #16055] - commento del 31/03/2017 ore 13:08:53
Ciao, credo che tu faccia un po' di confusione. Un amplificatore sopporta un carico minimo, poniamo 4 ohm, che per lui equivale al massimo sforzo ovvero alla massima corrente erogabile. Viene anche chiamato carico massimo, la soglia oltre la quale non si può scendere, perchè la corrente è inversamente proporzionale al carico in ohm. Se quindi l'impedenza minima è di 4 ohm, si può collegare un'impedenza maggiore per dimunuirne il rendimento e quindi la potenza d'uscita. L'impedenza dello speaker maggiore fa circolare meno corrente sia al primario, sia al secondario facendo dissipare meno calore. Al contrario uno speaker non sopporta un carico ma una potenza applicata ai suoi morsetti, se ben costruito può sopportare anche amplificatori di potenza doppia della nominale.
Non credo ci siano problemi a collegare il dummybox al tuo Bassman, ma ricordati che tale accoppiamento ne ridurrà già in partenza la potenza.
Puoi collegare l'attenuatore anche al Polytone, ma non è consigliabile sfruttare la potenza erogata da un solid state e poi attenuarla a valle in quanto i finali solid-state sono più delicati ad alte potenze e temperature. Usa piuttosto una sola uscita e un solo speaker se nel manuale è consigliato. Collegando invece una cuffia si dovrebbe scollegare automaticamente gli speaker.
Per il Peavey se i cavi sono saldati da entrambi i lati occorrerà saldare un jack maschio sul cono e una femmina all'uscita dellìampli.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
Le chitarre di Keith Richards al No Filter Tour 2017
I compleanni di oggi
Lukie
GrossaGrana
tf211059
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964