HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
​LAA Custom Nishi Drive, chiaro come il sole
​LAA Custom Nishi Drive, chiaro come il sole
di [user #116] - pubblicato il

Con la supervisione di Stevie Salas nasce nei laboratori LAA Custom di Torino il Nishi Drive, un overdrive in grado di saturare dinamicamente un amplificatore e allo stesso tempo di comportarsi quasi come un compressore quando il gain è quasi a zero. Lo abbiamo provato assieme al nostro Filippo Bertipaglia.
Il Nishi Drive si presenta in un'accattivante veste fucsia con l'immagine stilizzata in giallo di un capotribù nativo americano. Salas tiene orgogliosamente a sottolineare il suo status di indigeno americano. 

Tre sono i controlli che regolano il suono del Nishi Drive ovvero LEVEL, GAIN e TONE che non hanno nemmeno bisogno di essere descritti. L’LAA è un overdrive semplice e immediato, senza fronzoli. Alimentato a 9v è costruito con i migliori componenti disponibili, per mantenere elevata la qualità del suono e intaccare il meno possibile la voce dello strumento. 

​LAA Custom Nishi Drive, chiaro come il sole

Quello che maggiormente colpisce oltre alla totale assenza di rumore di fondo, anche a livelli massimi di gain, è la grande dinamica che ne costituisce una caratteristica portante. Il livello di compressione è piuttosto esiguo, lì dove un chitarrista slow blues potrà assaporare al meglio le sue frasi pregne di drammaticità fatte di grida e sussurri, e potrebbe invece essere più problematico ma sicuramente stimolante per un chitarrista dalla mano veloce e dalle sestine in pennata alternata dietro l'angolo. Il Nishi Drive infatti cerca di rispettare il più possibile la naturalezza del tocco e di conseguenza di offrire più musicalità al nostro suono distorto. Se il nostro tocco ad alte velocità non è molto stabile in termini di volume, questo pedale potrebbe diventare un ottimo investimento per studiare maggiormente. Il suono è sempre molto caldo e strizza un po' l'occhio verso le frequenze medio alte. Il risultato è quello di possedere sempre un timbro avvolgente sia con chitarre che montano single coil che humbucker. La manopola del gain è piuttosto sensibile e noi ci siamo divertiti in ambiti diversi come il country, blues, rock e metal. La versatilità fa il paio con una spiccata personalità. La voce chiara e squillante si sposa con un timbro carico di armoniche che arricchiscono il suono senza snaturarlo. Anche a livelli alti di gain (alti ma non esagerati, perché il Nishi resta un overdrive tutto sommato tranquillo), è bello notare come non ci sia il minimo feedback indesiderato. È facile da domare e non sorprende mai con frizzi e lazzi imbizzarriti. È un overdrive composto, ma allo stesso tempo in grado di dar vita a un ampli che sonnecchia sul pulito. 

Il pedale nel video è collegato a una testata Koch Multitone II collegata a sua volta a una cassa 4x12 Koch.



Nel mondo affollato degli overdrive LAA Custom ha sempre saputo distinguersi con sound brillante e aggressivo al punto giusto. È un pedale in grado di aggiungere personalità al sound senza però intaccare la voce dello strumento. È offerto a un prezzo che si aggira intorno ai 200 euro chiavi in mano. 
 
effetti e processori laa custom nishi drive
Link utili
Visita il sito di LAA Custom
Altro da leggere
Pubblicità
Mooer Micro Preamp: ascolta dieci ampli in...
Echosystem: Empress testa il delay universale...
J Rockett controlla la compressione con 6...
Echo a nastro per tutte le tasche: arriva il...
Pubblicità
Commenti
di umanile [user #42324] - commento del 14/03/2017 ore 11:24:09
non ho capito se comprima o se invece non lo faccia affatto neanche mentre distorce...
Rispondi
di simonec78 [user #13803] - commento del 14/03/2017 ore 14:38:45
Il suono sembra esserci.
Rispondi
di Benedetto [user #41804] - commento del 15/03/2017 ore 18:21:39
Il nuovo che avanza...😩
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
È ufficiale: Fender manda il palissandro in pensione
Roberto Pistolesi: il liutaio non liutaio
Costruisci la tua chitarra elettrica
Ibanez JS2480: Satriani va di Sustainiac
Nick Johnston sulla sua Schecter Atomic Green
I più commentati
5 motivi per suonare il liscio e 5 per non farlo
È ufficiale: Fender manda il palissandro in pensione
Bonamassa: pace con la chitarra acustica
Esperimento microtonale: quale accordatura suona meglio?
Arriva Adio: 50 watt portatili secondo Vox
I vostri articoli
Una Les Paul travestita da Duo Jet
JT Custom Teleste: la Telecaster che non c'era... e non cera
Stratocheap: il primo amore non si scorda mai
Fano Alt de Facto MG6
Brother & sister
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964