HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Thomann è pursempre Thomann
di [user #22654] - pubblicato il (Modificato) 

Sono anni, ormai, che acquisto su Thomann. Potremmo dire da quando Guitarsland, il mio negozio di fiducia a Bari, ha chiuso e non sono riuscito a trovare, sul territorio, una alternativa valida per varietà (perchè per qualità c'è il sempre ottimo Acustica, con personale attento e gentile) e prezzi. Negli anni ho provato molti siti, trovandone di seri e meno seri, in italia e in europa, ma addirittura in america. Ce ne sono alcuni con cui ho avuto ottime esperienze, altri con cui ne ho avute di pessime. Molti, purtroppo, restano ancorati a una gestione del negozio online quasi fosse un negozio fisico, altri si perdono quando si parla di reattività nel dare risposte ai clienti, alcuni non riescono proprio a fornire informazioni complete ed univoche, troppi sono incapaci di tenere il sito aggiornato o - in malafede - son soliti dichiarare il falso sulla disponibilità dei prodotti, altri ancora - molti per la verità! - ti lasciano a piedi quando si parla di assistenza. Uno solo è stato capace di presentarsi come valida alternativa al classico "negozio di fiducia": Thomann. In tanti anni di ordini, dopo svariate centinaia di euro transitati dal mio profilo alle loro casse, posso dire con tranquillità che Thomann è il negozio di strumenti musicali che più amo. Grande varietà, prezzi mediamente buoni ma, soprattutto, un servizio sempre impeccabile. Per qualsiasi problema, loro ci sono. L'oggetto che hai ricevuto non ti piace o non sei proprio sicuro del tuo acquisto e vorresti solo provarlo? Nessun problema. Per qualsiasi richiesta trovi una persona pronta a seguirti e interessata ad accontentarti e, nella maggior parte dei casi, anche competente! "You can buy with confidence", nel vero senso dell'espressione ma anche in un senso più maccheronicamente italianizzato. Qualche giorno fa ho pubblicato un diario un po' preoccupato. Che dire, erano tutte paranoie: due mail, una telefonata e mi hanno accontentato senza alcun problema su tutta la linea! E ho la tranquillità di sapere - per esperienza diretta con ampli, cono e accessori vari - che, dovessi avere un problema post-vendita, lo risolveranno con la stessa semplicità, con la stessa attenzione e con la stessa disponibilità. Il tutto, senza un centesimo extra a mio carico. Se ci mettiamo che, in cambio di qualche recensione - positiva o negativa che sia - ti regalano anche fino a 50 euro, per me è il negozio definitivo in fatto di roba "di consumo". 

Dovevo dirlo, l'ho detto. Tra qualche anno con ogni probabilità vivrò a un'ora e mezza di macchina dal negozio fisico: non vedo l'ora. Sono un cliente felice e soddisfatto e un cliente felice e soddisfatto ritorna sempre "sul luogo del delitto"! Questo dovrebbero capire in molti dall'altra parte del mercato :-)
Dello stesso autore
Che ne dite:...
Even a Rockabilly band......
MXR Super Badass Distortion...
Crossroads: il single coil che si fa in...
Paradossi...
L'essenziale...
Commenti
di coldshot [user #15902] - commento del 31/03/2017 ore 13:10:59
Semplicemente Thomann è imbattibile.
Rispondi
di aghiasophia [user #35493] - commento del 31/03/2017 ore 13:24:57
Una garanzia. Ci acquisto sempre con piacere: efficienza, puntualità, serietà.
Rispondi
di slash.bonny [user #34391] - commento del 31/03/2017 ore 13:41:3
Grande aleck!!sono contento tu abbia risolto, hai visto che la sfortuna finisce??
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 31/03/2017 ore 13:47:48
Nel corso degli anni, avrò fatto quasi una decina di acquisti, sul ordine di al massimo qualche centinaio di euro. Mai un problema, mai una noia, mai un ritardo, mai una dimenticanza, mai niente di niente.
Semplicemente il top in assoluto.
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 31/03/2017 ore 14:09:55
ALLA LUNGA LAVORARE BENE PAGA...
Rispondi
di MM [user #34535] - commento del 31/03/2017 ore 14:16:42
Ho comprato tante cose da Thomann, acquisti miei e in gruppo.
Devo dire che dal punto di vista dell'efficienza e dell'assisistenza al cliente, è una vera potenza.
Rappresentano il lato migliore dell'essere tedeschi.
Noi italiani abbiamo tanto da imparare, ma se vogliamo ci riusciamo.
Prima di dire, però, che è il "negozio perfetto" sarei curioso di sapere come la pensa chi ci lavora.
A volte dietro un servizio perfetto si nascondono condizioni lavorative non ideali, in germania (ma non solo) capita.
È un aspetto molto importante per me, per decretare la qualità di un esercizio.
Rispondi
di Baden [user #39846] - commento del 02/04/2017 ore 00:28:49
Sono d'accordo, sarebbe interessante sapere che ne pensano i lavoratori. Recentemente sono rimasto molto colpito da un report sulle condizioni di lavoro delll'efficientissimo Amazon.
Rispondi
di MM [user #34535] - commento del 02/04/2017 ore 12:51:21
Appunto.
Altro esempio è il negozio di mobili svedese, sarei curioso di sentire come la pensano i fornitori, coloro che realizzano, verniciano, stampano eccetera, tutti i loro prodotti. Mi piacerebbe sentire quanto pagano i fornitori.
Ma probabilmente Thoman è eccellente anche in questo... chissà.
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 02/04/2017 ore 13:00:31
Sarebbe interessante indagare :-) Ma ho la sensazione che mantenga standard quanto meno dignitosi anche in questo. Almeno, quando mi sono informato sui requisiti richiesti per presentare domanda per un posto di lavoro erano richieste figure più o meno specializzate in base alla posizione da ricoprire, ma che avessero prima di tutto esperienza e passione nel campo musicale. Chi vende lavoro a ribasso difficilmente si preoccupa della specializzazione, figuriamoci di esperienza e passione.
Rispondi
di maxnumero1 [user #44328] - commento del 08/10/2017 ore 21:44:29
a giudicare dal fatto,che dopo l'ora di chiusura non lavorano,potrebbe essere un buon segno
Rispondi
di lunatico575 [user #43462] - commento del 31/03/2017 ore 14:28:42
Troppo difficile essere così in Italia, abbiamo una cultura del prossimo troppo sottosviluppata! Poi in Germania chi va a star male con il lavoro è perché non ha le giuste aspettative o perché va li a lavorare sotto altri italiani... poi il discorso è molto più ampio ma in fatto di efficienza in Germania nulla da dire. Per il resto Thomann è il top!
Rispondi
di JoeManganese [user #43736] - commento del 31/03/2017 ore 15:05:36
Giusto adesso mi è arrivato il pacco da Thomann !
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato - commento del 31/03/2017 ore 18:28:1
Ma Guitarsland non ha mica chiuso... Parli di questo?

vai al link
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 31/03/2017 ore 18:57:31
Guitarsland aveva tre sedi: Bologna, Bari e Lecce. Bologna chiuse per prima, a ruota la seguì Bari. Resta la grande sede di Lecce e un paio di volte ci sono andato, ma 2 ore di viaggio e un'ora e mezza di traffico cittadino per fare un acquisto... Non le reggo :)

Per gli acquisti online invece non mi ispira fiducia: a livello organizzativo non sono mai stati impeccabili, purtroppo era il loro unico difetto.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato - commento del 31/03/2017 ore 18:58:33
Ah ecco... si, hai pienamente ragione. Non sono granchè.
Rispondi
di chikensteven [user #45729] - commento del 31/03/2017 ore 20:11:00
è proprio vero che la puglia è lunga e sembra non finire mai, me ne sono accorto 2 anni fa quando scesi a nardò, ero in treno e arrivato a bari pensavo ormai ci sono... ti capisco quando dici 2 ore di viaggio per arrivare a lecce è uno stress;)comunque aveva ragione il mio insegnante di marketing, quando mi diceva la miglior pubblicità, rimane sempre il passaparola, e su queste pagine vi è la dimostrazione:)
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 31/03/2017 ore 18:49:5
Io lo sapevo che andava a finire bene,se ti fai una reputazione così...un motivo ci sarà no? :-)
Rispondi
di CarloRock1993 [user #46568] - commento del 31/03/2017 ore 20:01:09
Il miglior negozio di strumenti musicali! Ho fatto pochi acquisti perché sono ancora un dilettante, ma il servizio è eccellente, una sorta di Amazon in versione musicale 😁
Rispondi
di nanniatzeni [user #24809] - commento del 31/03/2017 ore 22:17:24
Unica nota dolente i 20 euro di s.p.
Però davvero efficiente,in 7/8 pacchi e più di 2000 euro di roba l'unica merce difettosa che ho ricevuto è stata un monitor M-Audio,ma stupidamente l'ho smontato e ho cercato di aggiustarlo da solo,per non sbattermi col reso.
Alla fine l'ho ricomprato,sempre da loro.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 01/04/2017 ore 13:16:32
Thomann è una roba enorme!
Se non erro sono più di 1.000 dipendenti
Io ho comprato da diversi negozi in Germania sia fisicamente perché mi trovavo là sia sul web.
Ho comprato anche dall'Inghilterra diverse volte.
Anche dagli USA.
Mai un problema.

Io in Italia sul web non compro niente, non mi fido.
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 01/04/2017 ore 23:12:0
Sono quelli come thomann che fanno chiudere il negozio sotto casa.
Sarà efficiente.
Sarà ben fornito.
Ma io continuo a preferire due chiacchiere conl'amico negoziante. E provare e toccare e annusare (si...avete letto bene!) le chitarre.
Ma io sono un po' così. La spesa vado a farla dalla bottega nel centro storico e non nel centro commerciale.
Rispondi
di CarloRock1993 [user #46568] - commento del 02/04/2017 ore 03:20:37
Purtroppo è vero però il problema è che è molto più fornito rispetto ai piccoli negozi.
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 02/04/2017 ore 10:17:15
Anche io l'ho preferito finché ho avuto l'amico negoziante... Ma ora l'amico negoziante, tolto Francesco di acustica (che però, diciamocelo, ha poca roba, solo i due soliti marchi noti), non cel'ho più e, anzi, degli altri che ho a portata di mano non ho la minima stima. Col notissimo negozio di Bari che inizia con la N ci ho litigato ma male male male... Non vado in negozio per farmi vendere una chitarra vecchia, settata da cani, tutta impolverata, al doppio del prezzo di guitarsland o Thomann e sentir dare a me dell'ignorante, ai negozi già citati dei truffatori... E poi, con acustica quando si è trattato di garanzia qualche fastidio l'ho avuto, con Thomann mai niente... Sotto un certo prezzo ti lasciano anche la merce difettosa! Io faccio il mio interesse di cliente quando vedo dall'altra parte non un "amico negoziante" ma uno che cerca di spremermi come una spugna e poi chi si è visto s'è visto. Finché ho avuto Guitarsland a portata di mano, ci andavo anche per una sola muta di corde o per una manciata di plettri e mi fermavo lì a parlare con Marco, a provare tutti gli strumenti che avevano (che erano tanti, non i soliti 2 marchi noti) e a congetturare sul più e sul meno. Il fatto è che un negozio così non l'ho più trovato: a Mola ce ne è uno solo ed è un ladro, su Bari ho già detto, conversano non ne parliamo... Mi son trovato bene da Palladium per le trombe, ma come chitarre... A me dispiace molto aver dovuto mollare il "negozio di fiducia", ma la colpa non è mia, i negozianti dovrebbero farsi un esame di coscienza. Non so tratta di avere prezzi concorrenziali o chissà quanta roba, si tratta del modo di porsi. Se uno cerca di fregarmi, io gli scorreggio in faccia. Senza pietà.
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 02/04/2017 ore 10:20:08
Gas Music a Gioia del colle.
Ragazzi puliti e onesti.
Permutano bene e scontano altrettanto.
E hanno belle storie.
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 02/04/2017 ore 10:21:45
Ci passerò! :-)
Rispondi
di maxnumero1 [user #44328] - commento del 08/10/2017 ore 21:50:19
anche a me Thomann piace,sono al 3°acquisto
sempre perfetto,a parte un piccolo problema risolto con spray
ho preso una tele con custodia rigida,ho fatto 2 conti,nel negozio fisico pagavo 100euro in piu,
da 650 a 750,mi spiace(x alcuni mica tanto)ma i soldi non li faccio in casa
x l'usato poi,sei rovinato......
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
Le chitarre di Keith Richards al No Filter Tour 2017
I compleanni di oggi
Lukie
GrossaGrana
tf211059
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964