HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Line 6 abbassa il prezzo e sforna la Helix LT
Line 6 abbassa il prezzo e sforna la Helix LT
di [user #116] - pubblicato il

La Helix in versione LT ha lo stesso cervello del modello originale, ma in uno chassis semplificato e dal prezzo ridotto. Compatibile con tutti i preset già esistenti per Helix, la nuova pedaliera Line 6 si propone come un'alternativa economica o un ottimo backup per l'ammiraglia.
È fresca la notizia dell'arrivo sul mercato di una nuova versione del premiato processore Line 6, battezzata Helix LT e con lo stesso cervello della sua sorella maggiore, ma in un contenitore semplificato e offerto a prezzo ridotto.

L'arrivo della linea Helix ha dato gli ultimi ritocchi alla definizione di un nuovo tipo di prodotto nel mondo dei suoni digitali per chitarra elettrica. La pedaliera Helix Floor e la sua controparte a rack si sono posizionate nelle fasce alte di mercato per l'effettistica tradizionale, ma ponendosi appena al di sotto dei leader in campo hi-end per l'amp modeling.
Correndo insieme a oggetti considerati professionali, la Helix al contempo ha offerto interfacce estremamente intuitive e potenzialità tali da racchiudere dei veri e propri rig in un unico contenitore, diventando appetibile anche per chi non aveva mai guardato con troppo desiderio le gamme più alte del mondo digitale dedicato allo strumento.
Adesso, la pedalboard Helix LT promette la medesima potenza e purezza sonora dei suoi predecessori, ma con un'attenzione maggiore al portafogli grazie ad alcuni precisi accorgimenti.

Line 6 abbassa il prezzo e sforna la Helix LT

Processore, convertitori e software della LT sono gli stessi della Helix originale, come anche il numero di switch e controlli. Identici sono anche i suoni, e i preset possono essere scambiati senza alcun problema tra le macchine, rendendo la LT non solo un prodotto dedicato a chi è affascinato dalle potenzialità del motore Line 6, ma anche per chi già possiede una Helix e intende affiancarle un backup di sicurezza dal costo inferiore.

Sul lato hardware, anche la Helix LT vanta una connettività di primo livello.
Tutti in fila sul dorso dello chassis nero, sono previsti ben due loop effetti con jack separati per send e return, da applicare a gusto ai singoli preset.
Seguono due uscite XLR per inviare il segnale in stereo tramite cavi Cannon, due uscite jack per gli amplificatori, un'uscita digitale Cannon valida anche come DI e una porta Variax per integrarsi con amplificatori compatibili Line 6 e con le chitarre della stessa linea. Conclude la lista una porta USB per lavorare come un'interfaccia audio convenzionale con qualunque Mac o PC e, attraverso l'apposito adattatore, anche su iPad.

Line 6 abbassa il prezzo e sforna la Helix LT

L'interfaccia utente resta immutata. Si hanno a disposizione dodici switch disposti su due file e un pedale d'espressione con due funzioni assegnabili per ogni preset, da commutare alla bisogna con la pressione del tallone. Se necessario, un ulteriore pedale d'espressione può essere connesso sul retro, contro i due previsti dalla Helix Floor.

L'economia del modello arriva sui piccoli dettagli e quelli che potrebbero essere visti come optional ora riservati all'ammiraglia Floor. Rispetto a quella, sulla LT spariscono i display singoli sui vari switch, mentre restano i LED colorati intorno ai pulsanti. Il pannello dei comandi è pressoché identico, con i medesimi potenziometri e switch. Manca, sulla destra, solo la manopola dedicata al volume delle cuffie, il cui livello è regolato dal potenziometro del volume principale. In compenso, il peso della Helix LT cala di circa un chilo, da 6,6 a 5,4kg.



In memoria, anche la Helix LT ha 62 amplificatori ispirati ai grandi nomi, 37 casse, 16 microfoni e 104 effetti. Tutti possono essere personalizzati con facilità e disposti in catene illustrate in modo inequivocabile sul grosso display centrale, tutte capaci di elaborare fino a quattro tracce parallele per connessioni stereo.
effetti e processori helix lt line 6
Link utili
Helix LT sul sito Line 6
Altro da leggere
Pubblicità
EHX Superego diventa Plus...
Tender Octaver ora con tre modalità e dry...
Zorglonde tra sinusoidi e onde quadre per un...
Perché il fuzz genera un'ottava superiore?...
Pubblicità
Commenti
di francesco72 [user #31226] - commento del 07/04/2017 ore 09:06:33
Tutto giusto, ma se non si indica il prezzo ribassato manca la notizia. Ho visto che si aggira sui 990 euro, quindi una cospicua riduzione.
Mi pare che Line 6 stia procedendo ottimamente non solo per la qualità dei prodotti, ma anche per come aggredisce il mercato. In sostanza ha coperto tutte le fasce economiche con oggetti di alta qualità. Bravi.
Ciao
Rispondi
di aghiasophia [user #35493] - commento del 07/04/2017 ore 09:38:23
E dopo la segnalazione in un diario al via la sagra dei commenti inutili anche qui ;)
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 07/04/2017 ore 10:55:52
Siete arrivati tardi...
Rispondi
di xstrings [user #23053] - commento del 07/04/2017 ore 10:59:15
ti sei preso tu tutta l'esclusiva ... ;D
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 07/04/2017 ore 11:03:24
E non ho ricevuto neppure le Royalties :-(
Rispondi
di xstrings [user #23053] - commento del 07/04/2017 ore 11:50:32
perché con quelle ti saresti preso un Helix? hahahah
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 07/04/2017 ore 12:22:02
Due.... :-)
Rispondi
di nanniatzeni [user #24809] - commento del 07/04/2017 ore 11:17:22
però per mille euro potevano pure metterci un ingresso combo jack/xlr per microfono o tastiera.
E' una bella macchina anche da lasciare nel proprio homestudio,fungerebbe anche da scheda audio completa.
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902] - commento del 07/04/2017 ore 18:16:44
Manca anche la possibilità di controllare i canali degli ampli che nella sorella maggiore c'è. Qualcosa dovevano pur levare altrimenti l'altra non la compra più nessuno. Comunque se cala un po' di prezzo la faccenda si fa interessante. E' un bel aggeggio.
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 07/04/2017 ore 21:13:03
Io ho letto che la possibilità di cambiare i canalisia anche nell'LT
Rispondi
di Virgilio [user #12857] - commento del 08/04/2017 ore 08:22:24
A me risulta che nessuna delle due abbia la possibilità di cambiare i canali dell'ampli... È il motivo principale per cui non l'ho ancora acquistata... Spero che mi smentiate...
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 08/04/2017 ore 08:39:51
C'è,si chiama "snapshot",e non c'è nessun lag al cambio canale.
Rispondi
di Virgilio [user #12857] - commento del 08/04/2017 ore 10:03:28
Quanti canali riesce a pilotare? È in grado di gestirne 3?
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 08/04/2017 ore 14:36:31
La risposta di Pietro-snapshots-è relativa al lag lamentato da lupin77,non ci giurerei ma credo possa pilotare canali
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 08/04/2017 ore 15:19:1
Giuraci pure perchè con il firmware 2.0 è stato sistemato il problema del lag e con gli snapshots puoi mettere più di un ampli nella performance.
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 08/04/2017 ore 15:24:10
Due sicuramente,ma per la certezza devi chiedere a Pearly o Team72filo che ce l'hanno.
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 08/04/2017 ore 08:53:25
La versione stsndard so pet esperienza personale che ha la possibilità di cambiare i canali dell'amplificatore,mi sembra,ma non sicuro al 100% che anche la versione LT abbia questa possibilità
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902] - commento del 08/04/2017 ore 12:53:00
Guardatevi le foto del retro delle due macchine.
La Helix ha un uscita jack 6,3 "ext amp" per controllare il cambio canali con un cavo stereo(2 relay) e la Helix LT non ce l'ha.
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 08/04/2017 ore 14:40:23
Hai ragione,non c'è,per chi intendesse utilizzare l'helix con il metodo dei quattro cavi,che tutto sommato è per quel che mi riguarda l'ambito nel quale la macchina rende al meglio,potrebbe essere un minus da tenere in considerazione.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 08/04/2017 ore 14:40:39
Se ti prendi la briga di andare sul sito line6 tramite il link scoprirai che il connettore per il pedale exp 2 è alternativamente anche quello per cambiare i canali dell'amplificatore.
O una funzione o l'altra.
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902] - commento del 08/04/2017 ore 15:33:32
la briga me la ero presa. Semplicemente mi era sfuggito questo particolare. Ne approfitto per farti una domanda visto che hai l'Helix. Come si comporta se usato come semplice multieffetto nell' input di un amplificatore? Le distorsioni sono buone?
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 08/04/2017 ore 15:20:3
L'uscita è "bivalente"
Rispondi
di Lupin77 [user #41354] - commento del 08/04/2017 ore 00:19:29
Speriamo non ci sia (ci sarà sicuramente) quell'odioso piccolo ritardo nel cambio fra un preset e l'altro...bella macchina questo Helix ma nel 2017 non si possono accettare ritardi nei cambi preset o come Fractal con i suoi Fx8 ed Ax8 che mostrano lo corda a livello di processore quando carichi un paio di riverberi diversi fra loro (non lo stesso riverbero XY) un paio di modulazioni e un delay multilayer... Sarò io pretenzioso per carità ma per 1500 euro ( Helix "base" costa qualcosa meno) vorrei poterci mettere quello che voglio nei vari slot...non parlo di 10 delay o riverberi sia chiaro ma nemmeno dovermi limitare a causa di processori non adeguati. Stiamo vedere la nuova pedaliera Headrush con processore quad-core...un saluto a tutti.
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 08/04/2017 ore 08:56:5
Anche commentare negativamente senza conoscere un minimo l'Oggetto della discussione è difficilmente accettabile...
Rispondi
di Lupin77 [user #41354] - commento del 08/04/2017 ore 13:27:58
Non capisco quelli come te che se la prendono per un commento in cui dico cose oggettive rispetto ad un oggetto che conosco . potevi chiedermi se avevo conoscenza del prodotto prima di fare sterile polemica. A meno che tu non sia un dipendente di tali aziende non capisco il senso del tuo intervento. Mica ho detto di non comprare le suddette pedaliere o denigrato le rispettive case madri. Ho solo espresso una speranza rispetto ad un prodotto ovvero l'Helix che funziona molto bene eccetto per un netto "buco" fra un cambio di patch e l'altro che a me non piace. Non vedo problemi in tutto questo...certo che alcuni si perdono davvero in un bicchier d'acqua...saluti.
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 08/04/2017 ore 14:34:08
Io di oggettivo nel tuo commento ho visto solo la mancata conoscenza di un oggetto che vuoi criticare e di una delle sue funzioni più importanti-snapshots-della quale si è parlato diverse volte anche qui su acccordo
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 08/04/2017 ore 15:22:40
Il problema è che la gente parla senza prima informarsi su quello che dice,io non ho l'Helix ma prima di provarlo in negozio mi sono visto una tonnellata di video ed ho pure letto il manuale,chissà perchè :-)
P.S.
altrimenti se non conosci l'oggetto,e tanto più con macchine di questo genere,cosa provi? Due presets?
Rispondi
di Lupin77 [user #41354] - commento del 08/04/2017 ore 16:33:17
Chiudiamo qui la polemica assurda su una pedaliera. Per carità. Il mondo è bello perché consente a tutti di avere visioni diverse di oggetti uguali. Conosco la pedaliera in oggetto e per me ha certi difetti. Punto. Per te sarà differente. Viviamo sereni da. Anche perché si sta discutendo di cose che pur rappresentando per molti di noi un passione non rivestono in termini assoluti aspetti fondamentali per la vita. Saluti.
Rispondi
di chitarra-meccanica [user #11261] - commento del 09/04/2017 ore 18:14:19
Dopo quasi mezzo secolo di discussioni su pedali, pedaliere e rack, ancora leggo sempre le stesse discussioni. Ho iniziato con i rack e poi con qualche vecchia pedaliera della Boss, che tutti schifavano perché non erano i meravigliosi pedalini o i rack da milioni di lire. Ma suonavano meglio di tutte le montagne che avevano gli altri, anche perché mancavano tutti i collegamenti con perdite di suono e rumore aggiunto. Già utilizzavo il collegamento a 4 cavi, che dava dignitosi risultati. Oggi siamo ad un livello di dinamica e risposta che non hanno neanche i pedalini e gli amplificatori, parliamo di suoni ad alta definizione. Certe polemiche sono inconcepibili, visto che esistono pedalini che costano la metà di questa pedaliera, suonano come un pedalino cinese da pochi euro, e molti musicisti li comprano nella speranza di suonare meglio. Come se il musicista dipendesse dall’attrezzatura! L'unica cosa che mi domando è se tra un paio di mesi non ne escano una nuova, non vorrei che finisca come con gli smartphone, costringendoci a star sempre dietro ai loro prodotti. Il musicista suona, non sta dietro la programmazione continua di processori che alla fine hanno sempre gli stessi effetti da quando sono nati. In ogni caso non sforneranno mai un prodotto definitivo, devono vendere. Un saluto a tutti!
Rispondi
di Xavante [user #31708] - commento del 09/04/2017 ore 21:50:39
DEVONO VENDERE! Quoto 100%! Verità assoluta.
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 10/04/2017 ore 13:13:21
Bravo.
Per me questa è la risposta definitiva sulla questione.
Poi a ciascuno il suo, a me che suono cose di 60 anni fa, con una tecnica e una strumentazione tipo quella di 60 anni fa, cosa mi interessa del processore all'ultima moda?
Ad avere 150 preset?
Sento suoni orribili provenire da queste diavolerie digitali, come anche da grossi amplificatori valvolari, bisogna innanzitutto imparare ad usare la propria strumentazione per poterci esprimere al meglio.
Se aspettano che io mi faccia conquistare dall'ultima super pedaliera in uscita sul mercato, se aspettano di avere i miei soldi questi stanno freschi....
:-) :-) :-) :-) :-)
Rispondi
di Desmo8 [user #38806] - commento del 09/04/2017 ore 10:39:52
Bene ottimo, il prezzo secondo me è troppo alto però, si trovano già helix usati pochissimo a 1000/1100 euro .... A quel punto forse vale la pena prenderelo usato ma completo. Un abbraccio
Rispondi
di janlukemam1 [user #43216] - commento del 27/04/2017 ore 10:45:01
Line6 ha colmato il divario fra la Helix standard e l'HD500x. Brava!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Migliora i tuoi accompagnamenti: Mamma Mia
St. Vincent in edizione speciale per Masseduction
Victory dedica una monocanale di atipica versatilità a Richie Kotzen
Dr. Z torna al british anni '60
Doheny: G&L punta sulle offset
I più commentati
La Boutique di Osvaldo: una nuova webserie da Accordo
La Duelsonic è un nuovo concetto di chitarra stereo
Dr. Z torna al british anni '60
St. Vincent in edizione speciale per Masseduction
Victory dedica una monocanale di atipica versatilità a Richie Kotzen
I vostri articoli
Perché la distorsione è musicale
Quattro suoni che non possono mancare nella tua pedaliera
di aleZ
Fender Mustang GT 100: prova su strada
Il silenzio in pedaliera
Se tutti suonassero l'ukulele...
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964