HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Dear Joe
di [user #43596] - pubblicato il  

Ieri notte mi son messo a spippolare con il wah dell'axefx e non ho resistito a crearmi un suono alla Satriani dei bei tempi andati, il brano è improvvisato e in certi punti ripropongo a modo mio un solo proprio del buon vecchio satch che secondo me sebbene accordi diversi ci stava bene, la chitarra mezza scordata ma cmq ho registrato solo questo take, va bene cosi , buon ascolto
 
Dello stesso autore
La via del bassreflex...
Complotto anti shreedd...
E adesso un po di pop...
Prova microfonaggio...
Cosa sta diventando l'uomo?...
Una impro antica...
Commenti
di blues65 [user #25832] - commento del 14/04/2017 ore 11:32:52
Acc... la chitarra scordata rovina il tutto!
Rispondi
di Iconoclast76 [user #43596] - commento del 14/04/2017 ore 11:46:45
ma qui sapete proprio come farvi benvolere eh? :) pure a pasqua
Rispondi
di E! [user #6395] - commento del 14/04/2017 ore 13:18:29
Ciao, io e te non abbiamo mai scambiato opinioni qui su Accordo, però una cosa voglio dirtela, anche perché ti dimostri insofferente ogni volta che qualcuno non dimostra di apprezzarti come tu vorresti, e questo mi dispiace.

Ci sono diversi tipi di critiche, a mio modestissimo modo di vedere: c'è la critica sterile, fine a se stessa, mossa soltanto dalla cattiveria o dall'invidia (sentimenti cui noi musicisti difficilmente - specie all'inizio - siamo estranei).
Questo tipo di critica è odioso, oggettivamente. Un semplice "non sai suonare" o peggio ancora "fai cagare" sono esempi classici di questo tipo di critica, che è inutile e fastidiosa.

C'è anche un altro tipo di critica, quella utile: in questo secondo caso, bisogna ringraziarne l'autore, perché generalmente (anche se la critica non ci piace) consente di scoprire cosa non va nel nostro modo di suonare/comporre/arrangiare e poter rimediare (il che è preziosissimo).

Se in un pezzo la chitarra è un po' scordata, può esserci qualcuno che te lo segnalerà. Magari è una cosa di poco conto, Jimi Hendrix spesso aveva la chitarra scordata, ma alla fine sono dettagli tecnici trascurabilissimi. Alcuni cantanti di oggi di livello internazionale, addirittura nei loro dischi, non ricorrono all'intonazione della loro voce, e se c'è qualcosa "fuori" pazienza, anzi è più veritiero. Miles Davis spesso rendeva le note volutamente calanti o crescenti, per scelta artistica (un procedimento che nel blues è molto comune).
In questo caso, se viene evidenziata una lievissima imperfezione nell'accordatura o in qualsiasi altro aspetto, probabilmente è una critica inutile. Chi critica dovrebbe pensare ad altro, invece di fossilizzarsi su dettagli trascurabili. Cioè, magari hai composto un capolavoro e il tipo si fissa su qualche cent di intonazione. Lo vada a dire ad Hendrix "eh, ma a Woodstock avevi la chitarra scordata". Maddài.

Diverso è se uno strumento è MOLTO scordato. In questo caso il musicista intelligente dovrebbe pensare "uhm, è vero, la prossima volta accordo quattro volte prima di suonare" e la critica è utile, utilissima.

Ci sono diverse linee di confine tra queste due tipologie, ovviamente, e sta a noi capire quando una critica proviene da un invidioso che cerca le imperfezioni con il lanternino e il microscopio, oppure proviene da uno con più esperienza che vuole effettivamente aiutare.



Infine, c'è la critica soggettiva: se a me una cosa piace anche se tecnicamente è orrenda, o fa cagare anche se è tecnicamente ineccepibile, è solo una questione di gusto.
E il gusto soggettivo obbedisce soltanto a se stesso.
Se uno ti dice che quello che suoni non gli piace perché è troppo anni '80, non puoi considerarlo un fighettino che non sa cos'è la vera musica dei bei tempi andati, questo è un modo sbagliato di pensare che dovresti cancellare.
Rilassati, non sono tutti con il fucile puntato su di te. Fai un po' di autocritica, fregatene se qualcuno ti critica in modo inutile, impara se qualcuno critica in modo utile.

Ah… Buona Pasqua!
Rispondi
di blues65 [user #25832] - commento del 14/04/2017 ore 13:44:22
Scusa ma cosa ti aspettavi che ti scrivessi con la chitarra totalmente fuori? Ho apprezzato altre volte i tuoi brani ma stavolta la chitarra non si può sentire... e rovina in toto quello che uno ascolta. Poteva essere anche un capolavoro ma con la chitarra ubriaca hai poco da far complimenti (quelli veri perchè quelli falsi li lascio fare agli altri!). Chiariamo che non voglio essere benvoluto da nessuno (hai visto mai che mi trovo indagato con una casa a Colosseo) e ti auguro una buona Pasqua piena zeppa di assoli! :)
Rispondi
di asidisi [user #16165] - commento del 14/04/2017 ore 21:50:51
E' sempre un piacere ascoltarti,suoni sempre alla grande. Rock on!!!!
Rispondi
di Iconoclast76 [user #43596] - commento del 14/04/2017 ore 23:24:02
Grazie
Rispondi
di jakeelee [user #34260] - commento del 15/04/2017 ore 11:27:32
Di solito suoni delle cose interessanti e apprezzo molto il tuo stile, stavolta non capisco perché hai pubblicato questo brano così stonato.
Non sarebbe stato meglio rifarlo o non pubblicarlo proprio?
Mi sembra una mancanza di rispetto nei confronti degli ascoltatori.
Il messaggio che mi arriva è il seguente: "sono così bravo che vi deve piacere anche la mia chitarra stonata".
Ti consiglio di avere più rispetto e cura per il tuo talento perché è un dono che hanno in pochi e non va sprecato.
Buona Pasqua
Rispondi
di chikensteven utente non più registrato - commento del 15/04/2017 ore 13:55:05
ciao, quello che stai facendo è contropruducente per te stesso, se continuerai per questa via ti scaverai la fossa da solo! ti dico queste cose perche anch’io sono un virtuoso come te, ma ho seguito dei percorsi che mi hanno aiutato a raggiungere degli obiettivi. il blog non è un trampolino di lancio, ma un posto di utilità di scambio e di condivisione musicale, se ti aspetti solo dei complimenti non maturerai gli errori. sicuramente devi investire il tuo tempo e denaro, per fare registrazioni con i controcazzi, e devi dedicarti di + alla composizione di brani con una struttura dall’inizio alla fine., non serve a nulla fare 40 secondi d’impro per poi postarli su un blog, con errori che già tu dichiari in partenza. anche non da professionisti si può suonare su un palco col maxi schermo alle spalle, davanti a 2000 persone,, si può suonare in diretta alla radio con un intervistatore, si possono ricevere dei riconoscimenti da oltre oceano per delle proprie composizioni, si può suonare su palchi con gente che è uscita da talent come amici e x factor, e si può aprire concerti di chitarristi famosi dal panorama musicale italiano, e questo è quello che nel mio piccolo ho fatto da non professionista. se dico queste cose è per aiutarti a capire, che le mani buone ce l’hai e te l’ho già detto, hai tutte le potenzialità per far bene, se ero invidioso di te non ti dicevo tutto ciò, per cui datti da fare e poniti degli obiettivi, ciao
Rispondi
di Iconoclast76 [user #43596] - commento del 15/04/2017 ore 14:15:54
Dai rispondo a te per tutti, secondo me un po di invidia c'è , perche se davvero pensaste che sono cosi egocentrico alla fine lascereste passare non è scritto da nessuna parte e nemmeno io lo voglio il fatto di diventare un professionista
Ame il professionismo almeno in italia fa schifo perche c'è brutta gente e questo sito lo dimostra
Cmq sia l'altra notte mi son messo a suonare per qualche oretta, e siccome non suono da ben 5 anni e i calli mi sono scomparsi, l'altra notte mi son comparse due papoloni giganti e immagina che male, visto e considerato che volevo alla fine registrare qualcosa mi prendeva male lasciare tutto cosi e cosi ho stretto i denti e ho registrato di getto quello che mi è passato per la testa senza avere velleità di chissa cosa, stop da allora sono fermo perche ho i polpastrelli infuocati ci vorrà ancora un po, la chitarra cmq non è scordata e solamente un peletto sotto l'intonazione standard,ma non si nota poi cosi tanto perche mentre suono io aumento il tiro per riportare la nota a intonazione giusta
Per ilr esto ripeto ragazzi rilassatevi, quando vedo i vostri colleghi che postano delle cagate e voi a dire bravissimo dovresti fare dischi sei troppo avanti capisco che allora non siete scemi e che capite che si puo anche soprassedere ai limiti di una persona, ma quando viene il mio turno vi trasformate come se foste la giuria di x factor ed io stessi facendo la finale
Siamo su un sito dove ognuno puo postare quelloc he cazzo gli pare se vi piace e volete lasciare un comemnto sara ben accetto, se non vi piace semplicemnte non postate le critiche sterili solamente per spalmare un po di merda laddove si crede di aver visto un tesoro lasciamole perdere
Io non mi do arie di niente, ho postato roba scadente roba migliore e mi rendo conto da solo quando qualcosa suona bene senza che qualcuno me lo venga a dire, mi spiace quello che dici magari non è il tuo caso ma io son convinto che alla base di tutte queste critiche ci sia una forte invidia perche come detto quando volete fate i complimenti anche agli impediti
Rispondi
di chikensteven utente non più registrato - commento del 15/04/2017 ore 15:14:38
guarda a me dispiace, che tu sprechi il tuo talento, ma se non te ne frega niente di raggiungere degli obiettivi, hai tutto il mio rispetto, fai bene a postare le tue cose perche è il tuo diritto, io prima ti ho parlato come se tu fossi un fratello minore, sei libero di fare ciò che vuoi con quello che ne consegue sia in bello sia no, io non mi sono iscritto quì per far pubblicità negativa o positiva a me, e ad altri, io pensa che sto pian piano smettendo di suonare, prima suonavo 6 ore al giorno, ora neanche 6 alla settimana, mi piace molto ascoltare musica in generale, e iscrivendomi qui speravo di ascoltarne tanta, anche per farmi tornare la voglia di suonare, ma purtroppo sono + i post di concentrato chiedo aiuto, che rispetto, più che i post di musica suonata, questo mi dispiace tantissimo, io continuerò ad ascoltare queloo che posterai sia tu che gli altri, ciao e buona pasqua
Rispondi
di Iconoclast76 [user #43596] - commento del 15/04/2017 ore 18:47:18
guarda se di talento parliamo, il talento lo avrei avuto da quando sono nato, ergo se doveva succedermi qualcosa in ambito professionale mi sarebbe potuto succedere tranquillamente a 30 anni quando stavo bene di salute e avrei potuto sostenere una vita da "artista" sempre in giro e suonavo decisamente meglio, figurati che 10 anni fa facevo pezzi che mettevo su myspace e mi arrivarono privatamente i complimenti di Billy Sheehan in persona, salvo non essere cagato manco di striscio dagli italiani dall'italia paese di raccomandati anzi mi hanno fatto la guerra ed io so solo che una chitarra buona non l'ho potuta piu trovare qualsiasi chitarra compro è una ciofeca mortificante, questo ci ho guadagnato a Rivelarmi" alla comunita italiana
Oramai a 41 anni suonati , suono peggio non sono piu capace di improvvisare ai livelli di 10 anni fa , suono poco, l'unica cosa alla quale ambisco è di riprendermi e di tornare a suonare come ai vecchi tempi, magari nel frattempo trovo una chitarra a me congeniale, faccio un album e lo metto gratis online se poi ci prendo gusto ne faccio altri e fine della storia
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Chi ha inventato davvero il tapping
HX Stomp: alta tecnologia Line 6 in formato pedale
Come suona la chitarra in una camera anecoica
A scuola di fusion: vedere Greg Howe in concerto
Dophix vi condanna al Purgatorio, per Lussuria
I vostri articoli
Altamira N200CE: una bella sorpresa
Com'è fatto e come stravolgere un Metal Zone
Una stratoide di nome Silver Sky
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
I compleanni di oggi
ciccios
binip2
Craftsman
PURDIE
americocostantino
AlessioGTR
Jackout
Chicco_Gurus_Amps
AlexStrat85
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964