HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Skysurfer il riverbero budget friendly
Skysurfer il riverbero budget friendly
di [user #116] - pubblicato il

Da TC Electronic è arrivato in redazione un pedale della nuova serie entry level lo Skysurfer, un riverbero digitale con tre diverse modalità, spring plate e hall. Lo abbiamo messo alla prova con Michele Quaini, una Rickenbacker e una Fano.
​Lo chassis è quello di un pedale singolo ma leggermente più grande degli standard a cui siamo abituati. Realizzato in metallo lasciato nudo sui lati e sulla base e ricoperto da una bella verniciatura azzurra sul davanti dove le serigrafie ci indicano che le tre manopolone a disposizione possono controllare riverbero, mix e tono. La prima, di fatto, interviene sul decay, più la si ruota verso destra più lungo sarà il riverbero. Tone interviene sulla quantità di alte presenti nel suono riverberato mentre mix miscela la quantità di suono wet con quello dry dello strumento. A destra troviamo il piccolo selettore a tre posizioni che permette di scegliere tra le tre modalità a disposizione che attivano tre diversi algoritmi che simulano a loro volta un riverbero spring, a molla, plate e hall. Tre modalità molto diverse tra loro e tutte con una personalità molto spiccata. Come tutti gli effetti della serie anche lo Skysurfer è true bypass, con uno switch senza scatto molto comodo da azionare e speriamo anche duraturo. Gli ingressi in e out sono posizionati sulla parte alta del pedale assieme anche allo spinotto per l’alimentazione standard a 9v. 

Cominciamo dalla modalità spring. Questa si rifà ai riverberi vintage a molle, caratterizzati da una sonorità brillante e un decay abbastanza lungo. Anche con la manopola a ore 9, infatti, abbiamo già per le mani un riverbero bello lungo, capace di spaziare e diventare davvero esagerato quando si ruota tutto verso destra il potenziometro dedicato. Questa modalità è caratterizzata anche da un sound un po’ più bright delle altre, che possiamo però stemperare con la manopola del tono che proprio sulle alte interviene. La possibilità di miscelare un po’ di segnale dry non è da sottovalutare che permette di avere un risultato più focalizzato e preciso. 

Skysurfer il riverbero budget friendly
La modalità plate ha un decay decisamente più corto. Si riesce quasi a utilizzarlo come slapback, anche se non è proprio il suo utilizzo migliore. Il risultato è leggermente più cupo, ma più definito con basse che si impastano leggermente meno. Il timbro della chitarra in questa modalità risente leggermente dell’equalizzazione, anche se non in maniera troppo aggressiva. 

L’ultima modalità, la Hall, è la più particolare, soprattutto per l’utilizzo con la chitarra elettrica. Regala una spazialità impensabile da trovare nelle altre due, con ripetizioni più nitide e scandite. Qui la timbrica resta più fedele, anche se notiamo che vela un po’ il sound dello strumento quando ci diamo troppo dentro con il mix. 



Il TC Electronic è un effetto che per i circa 55-60 euro che costa fa il suo dovere alla grande. È un pedale di qualità. La conversione AD/DA non è forse la migliore a disposizione già nel catalogo TC, ma non mette completamente in crisi il sound della chitarra come spesso accade con effetti digitali scadenti. È molto vintage oriented e fa davvero il suo dovere se si è alla ricerca di riverberi morbidi e con un buon decay.
effetti e processori skysurfer tc electronic
Link utili
Visita il sito TC Electronic
Altro da leggere
Pubblicità
Acoustic Fly Rig: Tech 21 mette il palco ai...
Slammi Plus: il pitch secondo EHX...
Il Russian Big Muff è tornato...
June 60: TC ruba il chorus ai synth Roland...
Pubblicità
Commenti
di Piazza [user #31749] - commento del 18/04/2017 ore 10:59:33
Possiedo questo pedale, mi serviva un riverbero basico da usare durante alcune ritmiche e gli assoli e lo skysurfer svolge dignitosamente il suo compito, niente a che vedere con pedali più complessi e completi (tipo l'hall of fame della stessa TC), però alla fine a me serviva giusto un suono, switch su spring, potenziometro reverb a ore 12, mix a ore 9 e tone a ore 1-2 e lo tengo pressochè sempre acceso.

Una cosa che non avete menzionato è che i pedali di questa serie economica TC "Smorgasbord of tones" derivano dai pedali che produceva Behringer che è stata assorbita da TC qualche tempo fa, la maggior parte ha modifiche minime ai componenti e ai circuiti mentre tre sono stati progettati ex novo (gli od/distorsori se non sbaglio).

Altra cosa che vorrei appuntare è che lo chassis è solidissimo, il pedale è un carro armato e potreste usarlo come arma impropria senza danneggiarlo minimamente :D

Quaini eccezionale come al solito, bella recensione!
Rispondi
di Zanna [user #8891] - commento del 18/04/2017 ore 13:29:08
Unica precisazione: è il gruppo che possiede Behringer che ha acquisito TC e non viceversa. Cosa che nel tempo aveva dato preoccupazione a livello qualitativo a molti fedeli del marchio TC.

Zanna
Rispondi
di Piazza [user #31749] - commento del 18/04/2017 ore 13:38:30
Oh cavolo vero, ho svarionato, grazie della precisazione!
Rispondi
di Kapa [user #22968] - commento del 18/04/2017 ore 23:49:02
spero che gli switch siano più durevoli di quelli della serie strandard
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Come riparare un potenziometro rumoroso
Il Russian Big Muff è tornato
Guild M240E, concert pronta a tutto
Boutique Guitar Showcase: il meglio della liuteria si raduna in Italia
I più commentati
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Sonarworks Headphone Calibration software: siete pronti a mixare in cuffia?
Guild M240E, concert pronta a tutto
Microfonare la chitarra: scegliere il microfono e come posizionarlo
Slammi Plus: il pitch secondo EHX
I vostri articoli
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
Le chitarre di Keith Richards al No Filter Tour 2017
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964