HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
"Il ruolo di bassista maledetto"!
di [user #22255] - pubblicato il (Modificato) 

"Il ruolo di bassista maledetto"!

Precisando in primis che questa affermazione è dovuta al solo fatto che è stato il ruolo non stabile nel più longevo "complesso" musicale conosciuto, "The Shadows", ancora attivi da quel lontano 1958, cioè quando si formò il gruppo e divenne poi spalla del cantante inglese Cliff Richard, che ne aveva fatto parte già come chitarrista alla fondazione, inizialmente con il nome "The Drifters" dovuto cambiare per un caso di omonimia ( esibitosi live almeno fino al biennio 2004-2005, date prolungate del loro "Final Tour" ). Storicamente poi, dal 1961 anno di notevoli cambiamenti specialmente per quanto riguarda la "sezione ritmica", i due chitarristi, solista e ritmica, degli "The Shadows" sono rimasti sempre loro, Hank B. Marvin e Bruce welch ( ma che sostiuirono i due della formazione iniziale dei The Drifters, Norman Mitham e Ian Samwell ), mentre il terzo, Harry Webb, cambiò nome d'arte e divenne "Cliff Richard", posando la chitarra e passando al ruolo di vocalist e basta; il gruppo venne così ribattezzato inizialmente “Cliff Richard & the Drifters” e poi cambiato in "Cliff Richard & The Shadows", con possibilità di usare semplicemente "The Shadows" quando si esibivano ed incidevano da soli senza il cantante ( che a sua volta si esibiva anche da "Solitario" e fu in una sua trasferta negli USA, a fine anni 50, che comperò ai suoi chitarristi le Fender Stratocaster, sbagliando pure perchè Hank Marvin voleva invece una Telecaster, ma essendosene dimenticato si fece aiutare dal negoziante ). Il gruppo si esibisce ancora insieme al batterista Brian Bennet, che sostituì poi, e sempre nel 1961, il secondo batterista Tony Meehan, andato via con il bassista Jet Harris ( mentre il primo batterista fu invece Terry Smart ) e che da allora è rimasto sempre con loro, ma il bassista è cambiato innumerevoli volte, anche se i più ricordati sono Jet Harris e John Rostill ( che nel 1964 sostituì Brian Locking ). Il 1968 fu l'anno del loro scioglimento ufficiale ed in cui i membri degli Shadows si avviarono verso carriere artistiche diverse fino al 1973, anno della morte di Rostill, anno che vide il ricongiungimento del gruppo con l'aggiunta di John Farrar ( ci sono loro esibizioni con Cliff Richard anche nel periodo 2008-2010, contendendo il titolo di longevità ai "The Ventures"). Quindi, traendo le dovute conclusioni, queste sono che "il vero shadow degli inizi è proprio Harry Webb-Cliff Richard", poi essendo i due grandi bassisti storici Jet Harris e John Rostill, entrambi deceduti, il primo nel 2011 ed il secondo nel 1973, e avendo la "Band" scelto di ingaggiare, volta per volta, dei bassisti esterni diversi per le varie occasioni ed esibizioni "live", il ruolo del bassista nel loro gruppo è giustamente un "ruolo maledetto". Eccoli nel brano più famoso del loro secondo Lp "The Fantastic Shadows", che possego insieme al primo, il mono "Meeting With The Shadows", datato 1960.

"Il ruolo di bassista maledetto"!

"Il ruolo di bassista maledetto"!




 
Dello stesso autore
Mio Pedalume di un certo livello!...
Oggi avrebbe compiuto 70 anni, Francesco...
Buddy Holly, il primo ad usare la...
La breve storia di Valco: 1942 - 1968...
La Fender per eccellenza ed i Telemaster!...
"Entry Level Bass for students"....
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Quattro suoni che non possono mancare nella tua pedaliera
di aleZ
Fender Mustang GT 100: prova su strada
Il silenzio in pedaliera
Se tutti suonassero l'ukulele...
Amplifcatori: piĆ¹ potenza non serve quanto credi
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964