HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Mix Techniques: come equalizzare la batteria
Mix Techniques: come equalizzare la batteria
di [user #45705] - pubblicato il

La batteria è uno degli strumenti più complessi da gestire nel mix, perchè, anche se considerata come unica, si compone di diversi pezzi, ognuno di norma microfonato singolarmente. I pezzi della batteria oltretutto sono molto vicini tra loro, per cui bisogna aspettarsi di sentire anche il resto del drumkit in ogni microfono. Per questo fondamentale nella registrazione della batteria è il posizionamento dei microfoni e dei singoli pezzi, oltre alla buona accordatura e manutenzione dello strumento.
In questa guida prenderemo in esame i pezzi fondamentali, presenti in ogni kit di batteria e analizzeremo le frequenze su cui agire.
Quando parliamo di equalizzazione bisogna fare sempre una premessa: la frequenza specificata non è mai quella esatta, ma si intende "nelle vicinanze di tale frequenza". Questo perchè ogni pezzo, nel caso della batteria, può avere dimensioni diverse da kit a kit, può essere accordato diversamente, oppure il brano che stiamo mixando o producendo richiede un suono differente.

La Cassa (Kick Drum)
 
  • Da 50Hz a 100Hz: in quest'area risiedono le frequenze basse della cassa, da incrementare se il nostro segnale manca di frequenze basse, dopo aver trovato il punto preciso.
  • Da 120Hz a 300Hz: tagliando quest'area si aggiunge profondità al suono e si mettono più a fuoco le basse frequenze.
  • Da 400Hz a 600Hz: se il suono della cassa risulta inscatolato, questa è l'area da tagliare, di solito generosamente, con una campana abbastanza larga.
  • 3kHz: intorno a questa frequenza risiede il click della cassa, da aumentare per avere più presenza o attenuare se troppo in evidenza.
  • Da 4kHz a 8kHz: in questa zona risiedono le alte frequenze della cassa, da aumentare generosamente per avere una maggiore intelligibilità all'interno del mix o per caratterizzare il suono. Provate a boostare i 7kHz su una cassa metal!
Mix Techniques: come equalizzare la batteria

Il Rullante (Snare Drum)
  • Da 120Hz a 220Hz: in quest'area troviamo le basse frequenze e la pancia del rullante, da boostare se il suono è troppo fine o attenuare se troppo grosso.
  • 1kHz: intorno a questa frequenza c'è la presenza del rullante, che può essere attenuata o aumentata a seconda del suono che vogliamo ottenere. A volte si può tagliare generosamente con una campana non troppo stretta in caso si voglia arrivare ad un suono più morbido e profondo.
  • 6kHz: nei dintorni di questa frequenza sono contenute le alte e la brillantezza del rullante. Da boostare con una campana larga.
Mix Techniques: come equalizzare la batteria

Il Charleston (Hi-Hat)
  • HPF fino a 600Hz: si può usare un filtro passa alto fino a 600Hz per tagliare le basse frequenze che non hanno a che fare con questo strumento e i rientri del corpo del rullante che è posizionato molto vicino.
  • 1200Hz: intorno a questa frequenza c'è il suono della campana, da attenuare se troppo presente.
  • 12kHz: qui troviamo le alte frequenze del charleston, da aumentare con un filtro shelving. 
I Tom (Rack Toms)​
  • Da 100Hz a 250Hz: queste frequenze contengono il corpo dei tom, da aumentare se il suono è troppo fine e senza peso.
  • Da 250Hz a 600Hz: tagliare quest'area con una campana larga se il suono risulta inscatolato o si vuole aggiungere profondità.
  • Da 4kHz a 6kHz: queste frequenze contengono le alte frequenze e la punta dei tom, da aumentare con una campana non troppo larga per migliorare la presenza nel mix.
Il Timpano (Floor Tom)​
  • Da 80Hz a 120Hz: in quest'area troviamo il corpo e le basse frequenze del timpano, da aumentare se necessario.
  • Da 200Hz a 500Hz: tagliare questa zona con una campana larga, in modo da aggiungere profondità ed eliminare il suono inscatolato.
  • 6,5kHz: questa frequenza contiene la presenza e l'attacco del timpano, da boostare se necessita.
I Piatti (Overheads)​
  • HPF fino a 600Hz: usare un filtro passa alto fino a 600Hz per tagliare le basse frequenze che non fanno parte dei piatti e i rientri degli altri pezzi del drumkit.
  • Da 800Hz a 1,5kHz: in quest'area è contenuto il suono delle campane dei piatti, da ridurre se troppo presenti
  • Da 8kHz in su: aumentare con un filtro shelving per avere più alte frequenze e presenza.
Mix Techniques: come equalizzare la batteria
 
Prova a seguire questa guida sul tuo prossimo mixaggio e arriverai più velocemente ad un suono di batteria pulito e professionale.
Se vuoi approfondire la conoscenza e come utilizzare gli equalizzatori puoi leggere quest'altro articolo di RECnMIX:
L'equalizzatore: che cos'è e come funziona
Buon mix!
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Il kit Tama Cocktail-Jam entra in borsa e...
Il silenzio in pedaliera...
Fender T Bucket 400CE dreadnought fiammante...
EHX fonde Crayon e Hot Tubes nell'Hot Wax...
Pubblicità
Commenti
di peeter77 [user #22973] - commento del 12/06/2017 ore 19:30:55
ciao, ho notato che i tuoi articoli sono poco "commentati".. beh, volevo farti sapere che sono utilissimi, e ringraziarti per condividere queste perle. continua cosi!
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 12/06/2017 ore 20:01:3
Ciao Peeter,
Grazie per i tuoi complimenti :) Cercheremo di continuare così!
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 12/06/2017 ore 20:38:54
Aggiungo il mio di apprezzamento e incoraggiamento a continuare.
Sono interessanti.
Prova a sentire il pezzo che ho messo oggi e dimmi se può andare come mix.
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 13/06/2017 ore 01:13:01
Grazie Pearly Gates,
dove posso trovare il tuo pezzo?
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 13/06/2017 ore 07:04:44
Ecco il link
vai al link
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 13/06/2017 ore 11:25:30
Ottimo, dal sapore un po' vintage, mi piace. Complimenti!
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 13/06/2017 ore 14:20:49
GRazie :-)
Rispondi
di customblack [user #14990] - commento del 12/06/2017 ore 21:54:22
Rubrica fantastica, gazie di tutto
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 13/06/2017 ore 01:13:30
Grazie Customblack :)
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617] - commento del 12/06/2017 ore 22:05:43
Bellissimo articolo e ben scritto: facile da capire e rapido da leggere....e c'e' tutto quello che serve
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 13/06/2017 ore 01:13:57
Grazie dei complimenti Gibsonmaniac ;)
Rispondi
di MM [user #34535] - commento del 13/06/2017 ore 10:40:55
Mi unisco ai ringraziamenti chi ti hanno fatto sopra, i tuoi articoli sono ottimi e utilissimi.
Ti preghiamo di continuare in questa direzione :-)
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 13/06/2017 ore 11:13:22
Grazie MM, sarà fatto! ;)
Rispondi
di 9hours [user #43500] - commento del 13/06/2017 ore 16:35:24
Posso solo quotare quello che gli altri hanno già scritto. Quasi una bibbia per me. Grazie Andy!
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 14/06/2017 ore 18:34:09
Grazie 9hours :)
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 13/06/2017 ore 19:34:35
È da farci un print e appenderlo al muro :) Insomma, una bibbia + utilissime esemplificazioni grafiche. L'orecchio non è però da lasciare a casa. Bisogna fare coesistere basso e cassa quando si registra! E credo proprio che la batteria sia lo strumento più difficile da microfonare / registrare di tutti. Qui ci vuole dritte per come cavarsela con 3-4 microfoni di qualsiasi tipo in sala prove registrando un pezzo determinante. Si inventa il drum sound che sarà impossibile da riprodurre in studio!
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705] - commento del 14/06/2017 ore 18:35:11
Ciao Claes, grazie dei complimenti. Ottimo consiglio, vedremo di farci qualche tutorial ;)
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Yamaha NS-10: i primi nearfield studio monitors
Come equalizzare la voce
L'equalizzatore: che cos'è e come funziona
Il tuo primo trattamento acustico fai da te
Back To Basic: cos'è e come funziona il Compressore
Plugin of the week
Plugin Of The Week - Sonimus SonEQ FREE
Soundtoys EchoBoy Jr. Plugin Of The Week
Waves Renaissance Compressor Plugin Of The Week
Eventide H910 Harmonizer Plugin Of The Week
Klanghelm IVGI Saturation & Distortion Plugin Of The Week
Waves SSL G-Master Buss Compressor Plugin Of The Week
Kush Audio Clariphonic DSP MkII Plugin of The Week
Slate Digital VerbSuite Classics Plugin Of The Week
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964