HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Da Boss il batterista in scatola per i musicisti acustici
Da Boss il batterista in scatola per i musicisti acustici
di [user #116] - pubblicato il

Una drum machine programmabile e facile da usare offre ai chitarristi acustici un sistema all-in-one per accompagnare le proprie esibizioni unplugged e lo studio casalingo. Il Boss DR01S Rhythm Partner riproduce anche basi esterne e può essere comandato via footswitch.
Accompagnare le proprie sessioni di musica acustica con una base ritmica, senza avere a disposizione un musicista in carne e ossa, può essere una seccatura. Non sempre si suona con un impianto audio, anche per strada può capitare di esibirsi senza amplificazione e, durante lo studio casalingo, a volte semplicemente non si ha voglia di tirare in ballo computer e amplificatori per esercitarsi su una base convincente. Il Boss DR01S Rhythm Partner risponde esattamente a queste esigenze, con un dispositivo compatto e facile da usare che può tornare utile all'artista di strada quanto all'hobbista stanco di suonare in solitaria con la sua chitarra acustica.

Il DR01S è una drum machine pensata per offrire ai chitarristi acustici una collezione nutrita di ritmi e una buona versatilità senza sacrificare la facilità d'uso.
In memoria, Boss ha inserito una gran quantità di sequenze ritmiche e ha impostato sette strumenti differenti da attivare anche simultaneamente per arricchire e connotare le proprie basi. Si parte dal semplice suono del metronomo per arrivare ai vari shaker e cajon, così da rendere più stimolanti le sessioni di studio e le piccole esibizioni chitarra e voce.

Da Boss il batterista in scatola per i musicisti acustici

Un pannello dei comandi composto di soli bottoni, senza menu complessi tra i quali navigare, consente di regolare il tempo da 40 fino a un masismo di 300 bpm, con i pulsanti appositi o con tap tempo. È possibile inoltre gestire il ritmo tra 3/4, 4/4 e 6/8, e un display a LED tiene il conto delle battute per essere sempre sicuri di trovarsi nel punto giusto e per avere un aiuto in più anche in fase di studio.
Ulteriori comandi regolano le variazioni al ritmo di base e impartiscono i fill.

Aggiungendo un footswitch, è possibile abilitare funzionalità extra per maggior controllo sui ritmi e richiamare un suono in maniera estemporanea come con una percussione stompbox digitale, tutto senza usare le mani per rendere più varie le esibizioni davanti a un pubblico.

Un massimo di 50 pattern da memorizzare e richiamare secondo necessità assicurano una buona flessibilità, e un ingresso aux per basi esterne espande il ruolo della drum machine a piccolo impianto audio personale.
Grazie all'uscita di linea, inoltre, il chitarrista può collegare la DR01S a un amplificatore o a un impianto esterno.



Con 7 watt di potenza e un altoparlante da 4 pollici, il Ryhthm Partner riesce a fronteggiare una chitarra acustica e un cantante per suonare in casa o esibirsi in strada, e il tutto lavora con sei batterie stilo tipo AA o con l'alimentatore incluso nella confezione.
Sul sito ufficiale a questo link potete consultare la scheda tecnica completa e vedere foto dettagliate del Boss DR01S Rhythm Partner.
boss dr01s rhythm partner drum machine
Link utili
DR01S sul sito Boss
Altro da leggere
Pubblicità
Boss 40 anni inossidabili...
Angry Driver e V-BDN: l'autunno Boss è...
40 anni di storia Boss in esposizione...
Il preamp per acustica diventa programmabile...
Pubblicità
Commenti
di Kibb [user #19804] - commento del 14/07/2017 ore 17:32:11
carino
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Migliora i tuoi accompagnamenti: Mamma Mia
St. Vincent in edizione speciale per Masseduction
Victory dedica una monocanale di atipica versatilità a Richie Kotzen
Dr. Z torna al british anni '60
Doheny: G&L punta sulle offset
I più commentati
La Boutique di Osvaldo: una nuova webserie da Accordo
La Duelsonic è un nuovo concetto di chitarra stereo
Dr. Z torna al british anni '60
St. Vincent in edizione speciale per Masseduction
Victory dedica una monocanale di atipica versatilità a Richie Kotzen
I vostri articoli
Quattro suoni che non possono mancare nella tua pedaliera
di aleZ
Fender Mustang GT 100: prova su strada
Il silenzio in pedaliera
Se tutti suonassero l'ukulele...
Amplifcatori: più potenza non serve quanto credi
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964