CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Urca, lo fa anche Harley Benton ... (Bass VI)..

di [user #699] - pubblicato il


Dopo aver preso, da un anno circa, lo Squier Bass VI (e ne sono felicissimo, lo suono tutti i giorni) scopro che fa un Bass VI anche Harley Benton..  chissà  :-)
Dello stesso autore
POD, Kemper & co.
potenziometro EQ su MOER YELLOW Comp
double muff pulito.....
Gibson Les Paul Studio ... single coil..
Moer Yellow Comp
Leva Obbligatoria..
plettri personalizzati ..
Corde Lisce su Squier Bass VI
Loggati per commentare

di superloco [user #24204]
commento del 13/07/2017 ore 23:58:05
Harley Benton fa belle cose Ad esempio l'ampli per acustica AC60 pro.
Rispondi
di guifan65 [user #46547]
commento del 14/07/2017 ore 00:26:58
Harvey Benton è un marchio di thomann che seleziona e rimarca oggetti di altri produttori di solito abbassandone il prezzo. Naturalmente non di primari marchi ma oggetti "furbi" di produttori meno conosciuti ma validi. Io ho sia il Vintage Drive che l'FXL8 Pro (entrambi rimarchiati da Joyo e abbassati un po' di prezzo) e funzionano benissimo
Rispondi
di zanzacris [user #11650]
commento del 14/07/2017 ore 08:24:20
Ho una 7 corde Harley benton e dal punto di vista liuteristico meglio di altri marchi più conosciuti, parliamo sempre di fascia economica
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 09:03:15
Posso chiederti per sfizio quali altri marchi?
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 10:18:49
Ti rispondo io,Squier e Epiphone ad esempio.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 10:32:34
Ho capito. Quindi Harley Benton è meglio di Squier ed Epiphone.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 10:40:17
No non hai capito sembra,facendo le stesse chitarre,un brand te le vende a 150,mentre l'altro te le vende a 400...questo è il succo,sempre di roba economica si tratta,la differenza è che da una parte c'è un marchio "sconosciuto e senza tradizione" sulla paletta e dall'altra hai dietro due case madri di cui devi pagare storia marketing etc..etc...si chiamano "logiche di mercato"
Sta a te decidere se vuoi pagare una cosa il giusto prezzo,oppure il doppio/triplo solo perchè hai un'adesivo diverso sulla paletta.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 10:42:20
Ma qualitativamente una Les Paul della Harley Benton è uguale ad una Les Paul della Epiphone? Questo voglio dire. Sono intonate ugualmente, rifinite ugualmente, suonano convincenti ugualmente, durano nel tempo ugualmente, la scelta dei legni è uguale? Oppure c'è qualche differenza? Questo non riesco a capire.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 10:56:2
Se tralasci quei tre o quattro modelli Epi di fascia "alta", si fa per dire,che sono mediamente superiori come qualità (ma prezzati naturalmente bel oltre i 3/400€) si il resto è la stessa zuppa.C'era un video molto interessante di Rob Chapman,nella fabbrica Koreana dove fa fare le sue chitarra,la linea di produzione era la stessa,alla fine uscivano fuori le sue,le PRS SE,le ESP,e altri brand famosi con linea di produzione "orientale" più economica di quella USA.
Qui stiamo parlando di una fascia ancora più bassa,figurati un pò ;-)
Ho un paio di amici che hanno comprato HB (due chitarre ed un basso semiacustico fretless)
provati ed equiparati ai loro corrispettivi "brandizzati" e dal costo più che raddoppiato,non c'è motivo di buttare i soldi.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 11:03:49
Quindi mi stai dicendo che questa:

vai al link

è qualitativamente uguale a questa:

vai al link

Te lo chiedo perchè se è così me la compro di corsa eh...
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 11:09:29
Ti sto dicendo che finchè non ci batti il naso non ci crederai,quindi si compratela :-)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 11:17:08
Quindi dici che non c'entra niente il fatto che la Harley Benton è fatta da una miriade di pezzi di tiglio da 3 soldi mentre la Epiphone in genere sono tre pezzi di mogano manico compreso ed acero fiammato AAA? Dici che non c'entrano niente le meccaniche Grover della Epiphone ed il navigatissimo ed eccellente ponte TOM? Quindi in teoria i nuovi pickup splittabili Probucker della Epiphone non fanno differenza? Quindi mi stai dicendo che il fatto che le Harley Benton si trovano su Aliexpress direttamente dalla cina come i pezzottoni cinesi non significa niente? No perchè se è così avevo decisamente sbagliato mestiere Pietro. :D
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 11:22:5
Io ti sto dicendo che le seghe mentali le dovresti lasciare da parte,che le meccaniche ed i pickups Wilkinson delle HB sono "assai" meglio di quelle ciofeche che monta Epiphone,e che alla fine sono soldi tuoi e fanne quello che ti pare :-) Se poi in un blind test tu mi sai dire la differenza tra un body in 4 o 5 pezzi ed uno in 3,ti pago la birra vita natural durante,amen.
Di Epiphone ne ho avute due,una Joe Pass (l'ho buttata nel cassonetto ...non scherzo!) ed una Sheraton II...never again.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 11:34:38
Bah!? Mi pare piuttosto strano, sinceramente. Io, personalmente, ho buttato nel cassonetto una Gibson SG Standard fatta in 8 pezzi e quella che ho adesso in un pezzo unico suona sensibilmente meglio. Questo confronto io lo farei piuttosto tra Epiphone e Gibson (entro certi limiti) perchè tante volte trovi Epi che suonano e sono fatte di gran lunga meglio delle Gib. Ma secondo me tra una Harley Benton ed una Epiphone non c'è nemmeno lontanamente paragone. Forse sulle Squier più ci posso stare che bene o male su tutti i livelli di prezzo non sono granchè e bisogna lavorarci parecchio sopra per fare uscire qualcosa di decente. Ma comunque non saresti più in alto a livello qualitativo: saresti allo stesso livello però pagando meno. Il che ci può stare sempre ammesso che tu non ti scelga la tua Squier con tutto il sentimento di questo mondo. In quel caso sei in grado di stracciare Harley Benton ma anche parecchie Fender economiche. Però là è più questione di culo nel trovare l'esemplare giusto e questo fatto non fa testo. Questi Harley Bentono alla fine sono buoni strumenti economici magari per iniziare ma gridare al miracolo mi sembra sensazionalistico. Altrimenti tutto il mondo sarebbe deficiente a fare gli strumenti di moganone e acero sceltissimi in meno pezzi possibili. Basterebbe fare un incollamento totale di assi di tiglio e staremmo a posto. Uno risparmia un bel po' di soldi. Vuoi mettere? Non ti sto poi a dire quante HB mi sono passate sotto le mani con le palette spezzate e con le tastiere scollate perchè mi sembra superfluo dato che costano si e no quanto i pickup di una chitarra seria.
Rispondi
di TV_Eye [user #8844]
commento del 14/07/2017 ore 14:49:40
Non ho avuto nessuna Gibson-style, ma ti assicuro che le Fender style di HB (e Vintage by Wilkinson che direi abbiano la stessa provenienza) sono assolutamente a livello delle Squier standard pur costando meno e con pickup migliori.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 14:50:29
Si... questo posso ammetterlo quantomeno come plausibile.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:23:37
Cioè per te tra Harley Benton e Epi c'è un mondo di differenza mentre invece le Epi sono paragonabili (se non meglio) alle Gibson...va beh dai,mi arrendo :-)
E naturalmente non hai mai preso in mano una HB....
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:30:00
Pietro a me mi sta venendo il dubbio che tu una chitarra veramente non l'hai mai vista se mi paragoni un tiglione ad una Epiphone LP Standard Plus Top e mi consigli addirittura di comprarla in sostituzione.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:33:41
No infatti,io suono solo manici di scopa con cavi del freno al posto delle corde,body pezzo unico in compensato da imballaggi,e sopratutto non mi faccio seghe mentali,ciao ;-)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:35:07
Si, si... meglio che torno a farmi le seghe mentali insieme a un'altro mezzo mondo và...
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:40:49
Avevi già avuto delle belle cazziate tempo fa,eri sparito ed ora torni con lo stesso atteggiamento,non ce la fai proprio :-)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:46:18
Aspetta che non ti posso rispondere mo. Sto ordinando un po' di tiglioni su Aliexpress (e sto mettendo tutti e 25 i miei strumenti su subito.it che sono tutti di legni buoni e non servono a niente).
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:47:58
Bravo non mi rispondere più,perchè se il livello è questo,alle scuole elementari fanno di meglio...ciao..ciao :-)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:50:1
Pietro ma cammina... và... :D
Rispondi
di Oblio [user #43248]
commento del 14/07/2017 ore 20:15:23
C'e' anche la versione in mogano se vuoi !vai al link Io ho la serie vecchia con il cut uguale a epi .
Ti assicuro che il body e' in mogano (la mia 3 pezzi) e il top acero fiammato AAA ed e' tra quelle che imbraccio di piu' ...
La versione in tiglio la facevano anche prima e costa sempre quelle 30 E in meno
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 21:34:3
Lascia perdere,è talmente "di coccio" che se gli dai il body in testa,si spezza quello ;-)
Rispondi
di PhilLynott87 [user #34736]
commento del 14/07/2017 ore 10:28:36
Ho avuto uno Squier Jazz Bass '70 Vintage Modified, o provato un Vintage V74MRJP Fretless, e attualmente sono in possesso di un Harley Benton JB40 Fretless (quindi non la serie base, ma la Vintage Deluxe), e francamente la differenza di prezzo non è assolutamente giustificata.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 10:41:33
Concordo,ma sembra che "lui" sia attratto dall'adesivo sulla paletta ;-)
Rispondi
di PhilLynott87 [user #34736]
commento del 14/07/2017 ore 11:35:48
A me di cosa c'è scritto sulla paletta non me ne frega nulla, ma per qualcuno può fare la differenza.
Io alla fine ho preso un basso fretless, ben costruito, body in frassino (in 3 pezzi e accoppiati anche abbastanza bene), manico in acero e tastiera in palissandro, con hardware e pickup Wilkinson, corde D'Addario di serie intonato e con un buon setup tirato fuori dalla scatola a 130€
Il Wilkinson con body in pioppo, manico in acero e tastiera in palissandro, la stessa dotazione hardware viene più di 300 euro, ed è relic, che per me è una roba inutile (ma sono gusti)
Lo Squier viene 450 euro, con body in agathis, pickup Duncan Design, manico in acero e la tastiera in ebanol

Ah, e a differenza di AliExpress, ho garanzia e reso secondo le regole europee
Rispondi
di angeletto [user #21395]
commento del 14/07/2017 ore 09:44:43
Io ho preso l'Harley Benton JB-75 e lo trovo veramente molto carino per quello che costa... Poi certo, è uno strumento economico, ma posso garantire che suona molto bene!
Ciao
Angelo
Rispondi
di MatteoTo [user #43243]
commento del 14/07/2017 ore 10:45:52
Molto molto molto interessante! Ci farò un pensierino.
Una domanda a tutti i possessori di Harley Benton: volessi comprare delle Harley (te-52, replica Les Paul...), come si comportano nel lungo medio-lungo periodo (5 anni almeno)? La costruzione é solida? I manici tengono? Usandole frequentemente e facendo alcune date live come si comportano? Necessitano di molta manutenzione? Mi interessa la parte liuteristica piú che altro. Perché mi piacciono molto le repliche a basso costo, ma uno strumento mi deve durare un po', non deve essere uno sfizio momentaneo. Grazie per le risposte e scusatemi se la domanda fosse fuori luogo.
Rispondi
di PhilLynott87 [user #34736]
commento del 14/07/2017 ore 11:48:23
Io ti consiglio di orientarti sulle serie più costose, le Vintage series, Deluxe, Progressive line
Io come scritto sopra ho un basso fretless, acquistato ormai più di 3 anni fa, e non ho mai avuto problemi, l'unica modifica fatta è stata mettergli i potenziometri dome knob, ma solo per un motivo estetico
Rispondi
di MatteoTo [user #43243]
commento del 14/07/2017 ore 15:50:13
Grazie, mi farò un giro sulle Harley Benton delle serie da te indicate.
Rispondi
di Inglese [user #31999]
commento del 14/07/2017 ore 20:10:34
Ho una TE-52 da tre anni.
Appena arrivata ho cambiato le corde, dato una limatina al bordo dei tasti e schermato il vano pickup; per il resto mi è sembrata finita decentemente e "viva".
La tengo quasi sempre in auto (quindi al freddo al caldo, all'umidità) e non ho notato segni di differenza...
Quindi mi posso dire pienamente soddisfatto.
Rispondi
di MatteoTo [user #43243]
commento del 15/07/2017 ore 13:51:02
... Infatti la TE-52 mi attira parecchio...
Rispondi
di Oblio [user #43248]
commento del 15/07/2017 ore 08:17:57
La te 52 e' una telecaster non les paul !
Io posseggo la HB 450 plus vintage (LP) ormai da sette anni circa e dal punto di vista strutturale non ha avuto nessun tipo di cedimento , considera anche il fatto che agli inizi io stesso la reputavo una chitarra da "strazzii" nel senso che non mi sono mai preso particolarmente cura (sempre in rastrelliera tutte le stagioni con poche manutenzioni ecc.).
Eppure a oggi si conserva divinamente e con piccoli upgrade sono riuscito ad avere un buon strumento .
Rispondi
di MatteoTo [user #43243]
commento del 15/07/2017 ore 13:55:22
... hai ragione, forse non mi sono spiegato bene nel commento. Il tuo articolo me lo ricordo, l'ho letto e riletto diverse volte. Se trovo una Les Paul Harley usata come la tua non me la faccio scappare! Le repliche nuove hanno una forma meno fedele e attraente.
Rispondi
di vac72cov [user #47109]
commento del 01/08/2017 ore 11:03:51
Ciao io sono andato completamente in trip con queste harley benton e vorrei prendermi la sc450plus, credo cb, e anche se la forma differisce dalle prime (più fedeli alla LP) queste hanno lo i knb del volume con pushpull per lo split coil. Se a parte la differenza nella forma e pushpull, per il resto sono identiche, la mia unica paura risiede proprio nella durata. Quindi puoi confermare che - a meno di cedimenti improvvisi - sono anche "durevoli"?

un'altra domanda, rispetto alle vintage, le classic sono da prendere in considerazione o meglio evitarle?
Rispondi
di pickuppato utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 11:46:37
Sembra che qui si è ormai tutti superprofessionisti talmente bravi al punto che non riescono a suonare sun un palco perché "costosi" e ci/si deliziano con le loro raffinatezze fatte in casa con strumenti precisi, puliti, perfetti che più perfetti non si può... poi casomai una bella crociata di post produzione, effetti, scatole e ampli che manco alla NASA e costano dieci volte la chitarra.
Ragazzi, se devo dirla tutta per trovare spettacolari differenze tra certi strumenti in ambiente live è una fatica titanica, senza contare che girano un fracco di canestri con logo fallocco che suonano divinamente.
Senza polemiche eh... ;)
Rispondi
di zanzacris [user #11650]
commento del 14/07/2017 ore 13:48:47
Condivido in toto..... Aggiungerei che forse bisogna pensare anche all'ampli e soprattutto alle proprie mani. La epiphone fa sì chitarre decoroso ma dai 500 in su.... Sul versante economico tipo sg e les paul entry level siamo ai livelli di Squier. In questo caso Harley benton permette con 130€ di togliersi lo sfizio les paul o tele p strato alla stessa qualità di una Squier o epiphone da 300/400 euro.
Nel dubbio si ordinano sia una Harley che una epiphone e poi con i 30 gg di prova di Thomann si decide
Rispondi
di adriphoenix [user #11414]
commento del 14/07/2017 ore 12:17:4
Se cercate sul web e in diversi forum vedrete che Thomann distribuisce gli strumenti Harley Benton, che fa costruire su commissione alla Saein Musical Instrument, di base in Corea ma con diverse fabbriche tra Cina, Vietnam e Indonesia. La Saein produce su commissione anche per Epiphone, Samick, LTD e probabilmente anche Squier. Ecco perchè spesso alcuni strumenti sono molto simili, anche qualitativamente.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 18:26:01
Esatto,quello che ho cercato di spiegare a Silver,ma evidentemente non basta :-)
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 14/07/2017 ore 17:56:23
grazie a tutti per gli interventi...
Rispondi
di MatteoTo [user #43243]
commento del 14/07/2017 ore 19:25:03
Ciao: sono curioso, con lo usi lo Squier? Nel senso, nei progetti (studio/live) in cui hai usato lo Squier ti comportavi da bassista? O fai delle linee tra basso/seconda chitarra? Che cosa te lo fa preferire ad un basso vero?
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 14/07/2017 ore 22:08:18
mi capita di usare lo squier in situazioni nelle quali ci sono io, percussioni, voci e un tappeto di tastiera e quì faccio tanti suoni, dal basso ad accordi a riff funky a... tutto insieme..

ci faccio suoni solisti twangosi alla morricone

e ci faccio il basso regolare. E' comodo perchè la distanza fra le corde è come quella di una chitarra, col plettro si suona che è un piacere .. mi piace perchè ci posso fare tante cose.. in ogni caso principalmente amo il suono, dato che suono anche un normale Fender Precision

è bello sia suonato in ampli da chitarra, sia pulitissimo in diretta.. sia in ampli da basso
Rispondi
di chikensteven utente non più registrato
commento del 14/07/2017 ore 21:51:14
gli strumenti andrebbero provati senza pregiudizi, tenendo sempre in considerazione la fascia di prezzo. poi per quanto riguarda le magagne, be, io porto l'esempio che mi è successo a me con una ibanez da 1750€, la quale si presentò una crepa sul profilo del body. fortunatamente era ancora in garanzia, per farmela sostituire ho dovuto fare la voce grossa col negoziante. per cui quando deve accadere la sfiga non guarda in faccia a nessuno soprattutto ai marchi;)
Rispondi
di MatteoTo [user #43243]
commento del 15/07/2017 ore 14:03:44
In campo Epiphone ho avuto alcune delusioni anni fa con una Les Paul standard uscita male: il manico non suonava in alcuni punti. Poi una Sg di fascia bassa che si è realmente sgretolata dopo alcuni mesi. Però ricordo una Sg Custom (forse Coreana), molto bella. Comunque non ho pregiudizi su nessun marchio. In campo Squier una bellissima Tele Classic Vibe nuova di negozio dopo un mese il magnete al ponte ha ceduto: 3 mesi per fare ribobinare il pick-up al centro autorizzato!!!
Rispondi
di rollo5100 [user #28890]
commento del 12/03/2018 ore 16:59:11
Harley Benton, sarebbe bello trovare i vari prodotti nei negozi abituali così da potersi fare un'idea senza comprarli dal tedesco a scatola chiusa.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
"Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll" al cinema il 22-23-24 ...
Frank Gambale: un ottimo manuale per imparare a improvvisare
PRS: La S2 Vela diventa Semi-Hollow
Scale a tre note per corda: da Paul Gilbert a Andy Timmons
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano
Nili Brosh: apriamo il suono della Pentatonica
Drone Tone MKIII: generatore di tappeti elettronici in formato stompbo...
Angel Vivaldi spiega la Charvel DK24-7 Nova
Svelate le Bevel Cut: Cort a cassa smussata

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964