HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Summer Guitar Camp: cinque giorni di jazz e manouche
Summer Guitar Camp: cinque giorni di jazz e manouche
di [user #116] - pubblicato il

Per gli appassionati di chitarra jazz, particolarmente interessati al gipsy e al manouche e desiderosi di affinarne tecnica, fraseggio e consapevolezza teorica, quest'estate c'è una proposta interessante: cinque giorni di full immersion didattica con Dario Napoli e Daniele Gregolin, due tra i chitarristi italiani jazz contemporanei più attivi del momento. L'appuntamento è tra l'Umbria e la Toscana, dal 26 agosto al 1 settembre, nella splendida cornice naturale di Chianciano Terme
Sono tanti gli argomenti e i temi in gioco nel programma didattico del Summer Guitar Camp: tecnica, accompagnamento, fraseggio, armonia funzionale, studio degli standard, analisi delle strutture, improvvisazione. Oltre a questo ci sranno particolari approfondimenti sul  linguaggio della chitarra gipsy jazz o manouche con una doverosa analisi dello stile di Django Reinhardt e all'enorme contributo che ha offerto al linguaggio della chitarra, dalle origini sino ai nostri giorni.
I corsi avranno luogo la mattina e il pomeriggio. A rendere particolarmente accativante l'iniziativa è che ogni giorno ci saranno jam session organizzate nei luoghi più caratteristici della città, mentre durante le serate i locali del paese  ospiteranno le esibizioni dei combo costituti da allievi e insegnanti del Summer Guitar Camp.



Questi, nel dettaglio, gli argomenti trattati:
  • Linguaggio e coordinate stilistiche dello stile di Django Reinhardt
  • La "pompe" manouche
  • Le frasi tipiche
  • Le strutture e i turnaround 
  • Costruire un approccio solido e logico all'improvvisazione
  • Armonia e accordi utilizzati, un approccio semlice e funzionale
  • La tecnica della mano sinistra, velocità resistenza, precisione
Da ultimo, va detto che invito dei due insegnanti,Gregolin e Napoli, rilasciato nel comunicato promozionale dell'evento è assolutamente allettante:
"Chianciano Terme è una terra conosciuta al mondo per la sua storia, l’arte, la musica,  i vini e i suoi sapori.
Ti aspettiamo, all’ombra di una quercia, sorseggiando un rosso fermo, con la chitarra in mano!
"
 

Summer Guitar Camp: cinque giorni di jazz e manouche
daniele gregolin dario napoli news
Link utili
il sito di Umbria Classica
Altro da leggere
Pubblicità
Ian Hunter, leggenda rock amata da Bowie:...
40 anni di Police, Clash e Sex Pistols. Il...
Irriverente, estrema, colorata: in scena la...
Sonny Landreth, dal vivo con la slide...
Pubblicità
Commenti
di Pietro [user #44778] - commento del 16/07/2017 ore 11:44:12
Bella storia,ed organizzata in un posto magnifico!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Curiosità
Così nascono le chitarre Martin
Ola Englund molla Washburn per un ottimo motivo
Il più grande insegnamento di Rudy Rotta
Dischi e recensioni
A&R e case discografiche: il complesso lavoro dell'Artist & Repertoire
Angolo DIY
Thinline di recupero homemade al 100%
Interviste
Sebo Xotta e la chitarra muccata
Osvaldo Di Dio: nel blues anche un errore può essere bello
Jeff Loomis: Jason Becker e il suo vibrato
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964