HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Intervista a Ozzy Osbourne: il Principe dell'Oscurità suona l'armonica
Intervista a Ozzy Osbourne: il Principe dell'Oscurità suona l'armonica
di [user #116] - pubblicato il

Ozzy Osbourne è indiscutibilmente una delle più grandi e discusse Rock Stars di tutti i tempi. Ha appena intrapreso un esteso tour mondiale, celebrando quella che pare destinato ad essere l'ultimo capitolo dei Black Sabbath. Nonostante l’impressionante programma di date che l’attende, ha trovato il tempo per girare una serie televisiva con suo figlio Jack dedicata alla Storia. Abbiamo parlato con Ozzy per scoprire come si sente alla fine dell’avventura Black Sabbath e se ha già dei piani futuri per il dopo il Black Sabbath.
Ozzy, hai appena finito il tour dei Black Sabbath. Che cosa succederà adesso che questo capitolo è chiuso?
Mi prenderò un po' di tempo. Poi inizierò subito a lavorare a un nuovo album. Ho già lavorato su nuova musica e presto sarò in studio per registrarla. Poi, senza dubbio, uscito l’album, partiremo in tour. 

Cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo album? Il classico sound depositato alla Ozzy o stai andando in qualche nuova direzione?
No, non sto sperimentando particolari nuove direzioni. Ma se dovessi farlo, un genere al quale mi sento di voler appoggiare è il Blues. E probabilmente io stesso suonerò un po' di armonica.

Parliamo del tour "The End". Come sta andando?
E com’è cambiato il vostro modo di essere in tour rispetto agli esordi?
Siamo tutti cresciuti. Siamo professionisti che stanno facendo il loro lavoro al meglio delle proprie capacità. Sta diventando uno dei migliori tour che abbiamo mai fatto.

Poi davvero la saga dei Black Sabbath sarà giunta definitivamente al termine? Oppure c'è una possibilità che un giorno facciate un nuovo disco?
Ci sono molte emozioni che mi investono se penso alla fine dei Black Sabbath. Ci siamo davvero divertiti in questo tour e non ci avevo pensato fino a quando non sono sceso dal palco dopo il nostro ultimo concerto. In ogni caso sì, questa è veramente la fine dei Black Sabbath. Questo, almeno, è quello che mi è stato detto…

Intervista a Ozzy Osbourne: il Principe dell'Oscurità suona l'armonica

C’è una cosa che ho sempre voluto chiederti: ricordo che tu hai incontrato la Regina e hai persino suonato per lei. Come è stato per il “Principe dell’Oscurità" esibirsi davanti alla Regina?
E’ stato un grande onore suonare davanti alla Regina. Tuttavia, non credo di averla convertita in una grande fan di Ozzy.

Vivi negli Stati Uniti adesso. Non ti manca e non hai voglia di tornare nel Regno Unito? 
Vivo negli Stati Uniti da più di 15 anni e credo, ormai, sia giusto dire che mi sento più come un americano. Tuttavia, ci sono ancora molte cose che mi mancano dal Regno Unito.

Per esempio? Qual è la prima che ti viene in mente?
Il pane inglese. Fanno dell’ottimo pane in Inghilterra. Il pane americano non è vero pane. Quando ritorno in Inghilterra mi rendo conto che non è lo stesso paese che ho lasciato. Se vivi in una città e le cose cambiano, tu non riesci a notarne le modifiche. Ma se sei rimasto lontano da quella città per un anno e poi ci ritorni, allora ogni cambiamento è evidente.
Poi, di sicuro mi manca il fatto di non avere la famiglia reale. La famiglia reale fa un ottimo lavoro e sono persone fantastiche. La gente dice che sono retaggi di un'epoca passata, ma portano un sacco di soldi con i turisti! Sharon e io abbiamo fatto un po' di cose per la famiglia reale e il Principe Carlo è un ragazzo simpatico.

Torniamo alla musica. Quali sono i tuoi più grandi riferimenti musicali?
I Beatles!
 
Chi è il tuo Beatles preferito?
Non ne ho uno preferito. Mi piacciono tutti loro quattro assieme. Mi piace McCartney, mi piace Lennon, mi piace Harrison e mi piace Ringo!

Cambio la domanda: qual è il loro album o periodo che ti piace di più?
Il loro materiale degli esordi non è il mio preferito. Il mio primo album dei Beatles era With The Beatles con loro quattro sullo sfondo nero.
Sono l'unica band che onestamente posso dire di aver visto partire come una boy band e poi raggiungere questa incredibile forza musicale. Se ascolti qualunque cosa  da With The Beatles a "Sgt. Pepper" è sconvolgente! Mi sento triste quando penso a quel coglione che ha ucciso Lennon. Non li ho mai visti  dal vivo e avrei voluto. Ho conosciuto Paul McCartney e Ringo: sono gente simpatica. La gente ancora si chiede cosa è successo quando sono usciti i Beatles. Immagina di andare a letto una sera qualunque e la mattina dopo svegliarti e scoprire che c’è una cosa così nuova ed eccitante da vivere come erano loro e la loro musica. Il mondo era diverso grazie a loro. Anche perchè, quando sono usciti,  l'unica cosa grossa che c’era stata prima era la guerra.

Cosa ne pensi della musica attuale?
Sono confuso.

Dimmi cosa ti lascia perplesso
Perché c'è un sacco di finzione in giro, di fuffa. Se oggi dici a un musicista "facciamo una jam", questo non sa nemmeno cosa significa. Tutti si affidano totalmente alle macchine e tutto è così finto, artefatto.
Ci sono alcuni buoni artisti in giro, ma fatico a tenerli d’occhio. Dovrei. Quando ascolto musica, ascolto musica più vecchia. Ho pensato che gli anni '70 fossero fantastici. Poi che gli '80 fossero eccitanti e sorprendenti. Mi sono divertito negli anni '80, ma non riesco a ricordare i '90. Realmente, non ce la faccio. A un certo punto ho pensato che gli anni ’80 potessero durare per sempre e mi ricordo quando Sharon mi disse: "aspetta che arrivi il primo giorno del 1990" e aveva ragione lei. Era finito tutto. 

Intervista a Ozzy Osbourne: il Principe dell'Oscurità suona l'armonica

Hai appena annunciato l’uscita di una tua armonica signature HOHNER. Come è successo?
E’ stato naturale. Suono le loro armoniche da anni. Quando pensi alle armoniche pensi a HOHNER. Ho sempre suonato quelle armoniche e continuerò a farlo, tanto più ora che ce n’è una con il mio nome sopra.

L’armonica però è uno strumento per il blues o il country. Un po' difficile da immaginare nella tua musica heavy metal…
I Black Sabbath hanno iniziato come band blues e il blues è presente anche nella mia musica solista. Non sono un grande suonatore di armonica, ma mi piace e quando posso lo faccio. Mi sono esercitato quanto più possibile per migliorare.

Ho letto che il tuo primo lavoro era l’accordatore di strumenti a fiato. E’ vero? 
Già, è stato uno dei miei primi posti di lavoro. Ma ho finito per fare mille lavori diversi. Dal macellaio, al panettiere fino a fabbricare candelabri.

Nel brano dei Black Sabbath "The Wizard" cosa è venuto prima: l'armonica o il riff della chitarra?
La chitarra credo. Ma anche se il riff di chitarra è venuto prima, quel pezzo è comunque molto ispirato dall'armonica. Abbiamo iniziato a suonare jazz e blues e utilizzarla è stato naturale.

Parliamo di storia. Se potessi vivere nuovamente la tua vita, cosa cambierebbe?
Niente. Se avessi fatto qualcosa di diverso, non sarei qui adesso.

Recentemente hai recitato in una serie di History Channel, "Ozzy & Jack's World Detour", insieme a tuo figlio Jack. 
Mio figlio e io stavamo cercando di fare qualcosa insieme. Quando questa occasione si è presentata ci è parsa una una grande idea.
Jack ha anche prodotto lo spettacolo e sono rimasto molto colpito da lui.

Tu sei un appassionato di storia. Lui lo è quanto te?
Beh, se Jack non sa qualcosa, raccatta un libro, trova  le informazioni e se le ricorda. Io dimentico un libro non appena finisco di leggerlo.  E’ fantastico lavorare con Jack. Farei qualunque cosa per lui. Lo adoro.

Com’è stato girare questa serie?
Un'esperienza divertente. Ci siamo trovati in alcuni luoghi che non avrei mai pensato di visitare e ho avuto modo di conoscere meglio alcuni posti che avevo già visto molte volte. Ho apprezzato molto il South Dakota.

Se potessi viaggiare nel tempo, quale era visiteresti?
Sono sempre stato interessato alla seconda guerra mondiale. È finita poco prima che nascessi, quindi i suoi effetti potrebbero essersi riverberati sulla mia infanzia.




Honer è un marchio distribuito in Italia da Master Music
armonica black sabbath ozzy osbourne
Link utili
Visita il sito dedicato alla Honer di Ozzy
Honer è un marchio distribuito in Italia da Master Music
Altro da leggere
Pubblicità
Tosin Abasi – Arpeggi in Sweep Picking ...
Black Sabbath: padri dell'heavy metal...
Chitarra Metal: tre Riff dei Black Sabbath...
Michael Lee Firkins: nuove idee per la scala blues...
Pubblicità
Intervista a Steve Vai: da Flex-Able a Passion And Warfare...
Heavy metal: un tapping da leoni...
Kenny Wayne Shepherd: "E' il momento del blues. Basta...
Commenti
di chikensteven [user #45729] - commento del 22/07/2017 ore 09:05:4
per me lui è un mostro sacro e potrebbe suonare di tutto, che tanto OZZY e sempre e sarà per sempre OZZY! comunque grazie redazione per questa simpatica intervista del + grande frontman della storia dell'heavy metal:)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali [user #36241] - commento del 24/07/2017 ore 16:27:51
Grande Ozzy. Ricordo la paura che potesse succedergli qualcosa nel suo peggior periodo. Se anche, per assurdo, non dovesse piacerti la sua musica è uno che si fa volere bene.
Rispondi
di ciun [user #15167] - commento del 24/07/2017 ore 19:22:42
Un grande, dal punto di vista dello spettacolo, ha fatto di tutta la sua vita uno spettacolo.
E poi io lo associo sempre al grandissimo Zakk Wylde e all' immenso Randy Rhoads, é stato lui che mi ha fatto amare così tanto la chitarra elettrica.
E la Les Paul, anche se ora suono solo la SG!!!
Rispondi
di Oblio [user #43248] - commento del 24/07/2017 ore 21:34:25
Bella intervista grazie !
Quello di Wizard e' il piu' bel riff di armonica che abbia mai sentito ...ovviamente in coppia l'SG di Iommi ! E' stata una cosa veramente avanti a quei tempi ,che anche oggi risulterebbe alquanto alternativo in confronto a questo piattume !
Quindi l' armonica Honer Ozzy signature ci sta' alla grande e' iconografica per quanto mi riguarda !
W Ozzy e W I Black Sabbath !! ;))))))
Rispondi
di CarloRock1993 [user #46568] - commento del 24/07/2017 ore 22:23:04
Il padrino del Metal!! Però sugli anni 90 non sono per niente daccordo, sono usciti moltissimi capolavori in quel periodo.
Rispondi
di Repentless [user #45400] - commento del 25/07/2017 ore 09:34:3
Lunga vita a OZZY!!!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
La canzone che avrei voluto scrivere io
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964