HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Come orientarsi nel mondo delle SG Diavoletto
di [user #43253] - pubblicato il (Modificato) 

Salve a tutti accordiani.
E' da qualche settimana che sto valutando l'idea, prima di passare a scelgliere quella che sarà la mia chitarra definitiva, di comprarmi una Gibson Sg.
Come al solito, da poco esperto quale sono, più metto il naso nel mondo Gibson e più confondo.
Quindi mi rivolgo a voi, fratelli di chitarra maggiori, con la speranza che possiate aiutarmi in questa delicata scelta.

Vorrei scegliere un modello valido, non importa se usato o nuovo, vorrei essere solo sicuro che l'acquisto che andrò a fare sarà verosimilmente il migliore che avrei potuto fare nella categoria.

Premesso che ciò che mi interessa è solo la validità dello strumento e la qualità del suono e che non sono particolamente legato alla tradizione e quindi a modelli vintage ecc, qual'è il modello o i modelli che mi consigliate?
Dello stesso autore
Gibson SG Diavoletto: quali meccaniche?...
Gibson SG: quali meccaniche di serie?...
Verifica originalità Gibson USA...
Liutai onesti Milano?...
Yamaha 112M, RGX 612S: è possibile...
Commenti
di sidale [user #29948] - commento del 01/08/2017 ore 10:46:38
La standard con i 57' e' un ottimo strumento sia a livello estetico che sonoro,ha sostituito nelle mie preferenze per attacco e comodità (leggerezza e accessibilità agli ultimi tasti)la mia adorata les Paul.
Rispondi
di Repentless [user #45400] - commento del 01/08/2017 ore 12:40:06
Ti consiglio una SG Standard, come annate direi che fino al 2009 hai poche possibilità di trovare una ciofeca, negli anni successivi la qualità si è un po' abbassata.
Come prezzo per uno strumento in buone condizioni e senza difetti evidenti puoi spendere sugli 8/900 euro, chi ti chiede di più o è un ladro o è un furbo.
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 01/08/2017 ore 15:02:53
Comprando nell'usato non si rischiano tarocconi? Ho sentito che ci sono in giro delle imitazione con marchio Gibson. Come riconoscerle? E un altra domanda molto importante: anche la sg ha dei documenti che certtificano l'originalità dello strumento?
Rispondi
di aghiasophia [user #35493] - commento del 01/08/2017 ore 13:08:23
Dipende anche un po' dal budget. Le Special fino a qualche anno fa erano standard a tutti gli effetti, al netto di qualche specifica estetica.
Rispondi
di ciun [user #15167] - commento del 01/08/2017 ore 13:17:44
Anche per me é stata la sostituta della Les Paul per l' incredibilmente migliore comodità.
Anch'io propenderei per una Standard, la mia é del 2011 ed é fenomenale.
Rispondi
di febiozelo [user #27524] - commento del 01/08/2017 ore 14:18:38
Quoto X la standard , ha già ottimi pickup è usata dovresti trovarla a cifre interessanti , se invece ti interessa un po' meno l'estetica valuta anche le Special (anche faded che le trovi alla metà € ) hanno pickup un po' più compressi e pastosi ma si prestano benissimo ad un futuro upgrade se e quando avrai idee chiare sul tipo di sound.

Unica cosa se acquisti modelli degli anni recenti dai un occhio allo smusso sui tasti che in alcune chitarre il Mi basso e Mi alto tendono a scappare giù dallo smusso troppo accentuato (Ho avuto questo problema ).
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 01/08/2017 ore 15:00:57
Grazie ragazzi. Per il budget non bado a spese. Ciò che mi importa è avere il meglio da quello specifico strumento.
E per quanto riguardo le reissue? Ed esistono delle custom nella linea sg? valgono la spesa?
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 03/08/2017 ore 10:31:35
Beato te.
Rispondi
di rufusdog [user #37826] - commento del 01/08/2017 ore 15:48:11
Da circa un anno suono con una SG supreme del 2006 comprata usata ma in ottime condizioni. Con buona pace delle altre mie chitarre, anche di marchi blasonati. Ha un'estetica che mi ha conquistato a prima vista con un top "lava burst flame", una tastiera in ebano a 24 tasti e due humbuckers '57 classic. Rispetto alla mia traditional pesa un Kg di meno e la mia schiena ringrazia a fine serata. Naturalmente il suono è (per me) quello che da sempre avevo in mente ed è diventata la mia chitarra definitiva facendoci vari generi che vanno dal pop, al blues e al rock.
Rispondi
di chikensteven [user #45729] - commento del 01/08/2017 ore 18:47:20
ti dirò, io ho una sg standard del 1992, beh mi ci son sempre trovato da dio, però mi piacerebbe provare anche la reissue e pure la special, per sentirne la loro voce. io se fossi in te se potrai averne occasione prova + modelli che puoi saluti:)
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 01/08/2017 ore 20:33:04
Comparando per esempio ad innumerevoli modelli di Strat o LP, di SG c'è Standard, Custom a 3 p/u, Special e Junior - annate e colori, e magari una Supreme. La scelta è HB o P90. Io sono un fan della Special abbinato a P90 e questa va bene per Rock / Blues. La mia prima chitarra seria era una SG Special semi-distrutta era Townshend poi distrutta del tutto. Imperativo comprarne una nuova. Mica facile!
Metà anni 90 ne ho trovata una nuova - niente Wraparound, invece T.O.M. e meccaniche migliorate. Sound e feel è più o meno come la vecchia. Avendo P90, la SG Special ha un sound suo differente di parecchio IMHO dalla Standard.
È brava a suoni puliti e caldi, a ritmiche grintose e assoli melodici con sustain senza esagerare con pedali. Funziona bene per registrare, open tuning / slide - lo stesso vale per la Standard. Con la Junior sei ragazzo di strada! Ottimo per generi punk e derivati.
L'equilibrio è interamente opposto a quello LP. Il manico SG può apparire squilibrato "nose-diving" e bisogna giusto testare con cinghia per farsene un'idea da questo punto di vista. Per essere poliedrico mi comprerei una Standard, ma prova le altre due per curiosità!
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 01/08/2017 ore 22:14:36
Grazie mille Claes. Cosnigli preziosi.
Rispondi
di ENZ0 [user #37364] - commento del 01/08/2017 ore 20:48:15
Mi accodo anche io alla Standard, secondo me va benissimo.
Credo che anche le versioni più economiche siano valide però, non avendo problemi economici...

Io ho una 61 reissue: la cercavo con i Classic 57 e perchè mi piaceva di più l'aspetto rispetto alla standard dell'epoca ma la standard odierna è quasi identica alla mia reissue.

Fossi in te la prenderei nuova, io la presi usata perchè la reissue l'avevano tolta dal catalogo, sull'usato si trovano delle buone occasioni (la mia era immacolata) però ti eviti l'estenuante ricerca.

Altri due modelli che mi piacciono tantissimo, ma che non riuscii a trovare, sono la Derek Trucks e la Gibson Captain Kirk Douglas SG (quest'ultima un pò "tamarra", col ponte mobile e 3 PU), ma è solo un discorso estetico. Qualcuno dice che reissue e signiture siano più curate, ma sinceramente non saprei.

Infine, ma lo saprai, è sbilanciata, pende dalla paletta, io mi ci trovo comunque benissimo, però se non l'hai fatto, valuta bene, provala suonandola con la tracolla ;)
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 01/08/2017 ore 21:15:27
Onestamente non lo sapevo. Avevo sentito dire che qualche modello aveva questo problema, non pensavo tutte, Grazie per il consiglio, sicuramente farò anche la prova tracolla.
Rigurado ai pick up sono pure indeciso: in linea di massima consigliano quasi tutti i 57, ma a me piace il suono aggressivo alla angus di hell's bells, shoot to thrill, fire your guns etc etc. Si ottengono quelle sonorità con i 57?
Rispondi
di ENZ0 [user #37364] - commento del 01/08/2017 ore 21:40:27
Io la amo e glielo perdono, il difetto si attenua con una fascia larga, ma è sbilanciata :)

Io suono solo con amplificatore (un Laney LC30) e riesco tranquillamente ad ottenere sonorità tipo ACDC e Led Zeppelin, non riesco ad ottenere distorsioni "zanzarose" (passatemi il termine, non so bene come definirle) tipo Metallica però li siamo su un altro genere (mi riferisco sempre al suonare con il solo amplificatore).
Almeno per quella che è la mia esperienza e i miei gusti, la SG con i 57 classic di cattivo ha solo la forma: trovo che siano PU molto equilibrati, si riescono a tirar fuori degli ottimi puliti.
Tutto questo sempre secondo me, è sempre opportuno provare prima di acquistare.

Come ti ha già consigliato Claes, prova anche qualcosa con i P90: Sempre per il mio gusto, continuo a preferire gli humbucker, ma capisco benissimo quando qualcuno dice che il P90 è il PU definitivo (ho una semiacustica con i Rebel 90 Tonerider) ;)
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 02/08/2017 ore 11:11:46
Ad ascoltare vari video su youtube mi pare che i 57 siano i miei preferiti...
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 01/08/2017 ore 22:29:36
Ringrazio tutti quelli che sono intervenuti aiutandomi ad orientarmi velocemente verso il modello che fa per me.
La disputa per quanto mi riguarda va avanti tra Reissue 61 e la Standard. Sono ancora un po' indeciso tra queste due, anche se simpatizzo di più per la Standard al momento.
Un ultima domanda (credo..); ho visto alcune SG usate su mercatino che hanno un bollino sulla paletta. Cosa sta a significare?
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 02/08/2017 ore 19:18:23
Mi sono ricordato di una delle primissime SG Custom - qui in azione con Sister Rosetta Tharpe vai al link Come bonus c'è Blues.
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 02/08/2017 ore 21:55:53
Forte il video! Ma sentita così la Gibson non mi attira molto ecco..preferisco i suono aggressivi alla Angus.
Rispondi
di 77casual [user #25849] - commento del 02/08/2017 ore 20:33:30
Ho avuto una special del '97 e una standard del 2012.
Le differenze tra le due sostanzialmente riguardano i pickup.
La special monta i 490R/490T, il secondo più freddo e acido.
La standard 490R/498T, quest'ultimo più caldo e rotondo.
Cambia la tastiera, la standard la trovo molto più comoda e scorrevole.
Per il resto sono identiche, manico, body e meccaniche medesime, cambiano le finiture e la custodia.
Personalmente preferisco la standard per il suono e le finiture, ma sono gusti.
Inoltre, tutto quello di cui sopra va a farsi benedire perché dal 2013 Gibson ha stravolto il listino.
Le standard montano i '57 è il battipenna della 61, le special del resto le trovi in tutte le salse...mini humbucker, p90 e chi più ne ha più ne metta.
Insomma come avrai capito la scelta è ampia e vasta.
Il mio consiglio? Provale tutte e scegli quella che ti calza addosso.
In bocca al lupo!
Rispondi
di Alkimia [user #43253] - commento del 02/08/2017 ore 21:45:52
Grazie casual! Ma questa mi pare una bona notizia. Siccome la mia scelta pendeva verso la standard, ma i pick che preferisco sono i 57, basta trovare una standard post 2013! :-D
Rispondi
di 77casual [user #25849] - commento del 03/08/2017 ore 00:26:43
I '57 sono bei pickup, io li ho sulla Les Paul...caldi e sporchi al punto giusto senza mai eccedere nella cattiveria, sono sicuramente un ottima scelta se cerchi un suono "tradizionale", tra i '60 e i '70 insomma...se cerchi qualcosa di più versatile invece, buttati sulle standard con i 490/498....cmq sia, indipendentemente dal modello, con la SG cadi sempre in piedi.
Buona caccia ;)

p.s: non escludere a priori i p90...potresti trovare quello che cerchi.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
I compleanni di oggi
lazydaniel
MALGA
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964