HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Certificato di autenticità
di [user #46752] - pubblicato il (Modificato) 

salve a tutti, sto pensando di acquistare una fender stratocaster american standard degli anni 90, ne ho chiesto la documentazione e il proprietario mi ha detto che la documentazione per le standard non esisteva, mi confermate questa cosa?
Dello stesso autore
Campionare i suoni per utilizzare...
Assegnare le sequenze...
Commenti
di zabu [user #2321] - commento del 04/09/2017 ore 22:04:12
Un certificato di autenticità vero e proprio la Fender lo fornisce solo per le Custom Shop o al limite per qualche edizione limitata. In Italia pero' fino a un po' di anni fa il distributore rilasciava una tesserina di plastica che si chiamava Fender Card, ma credo l'hanno tolta da un po'. Magari prova a chiedere se la chitarra viene con in parte il cosiddetto "case candy" originale: ovvero i vari gadget che si accompagnano alla chitarra. Per le Fender in particolare mi viene in mente il manuale di istruzione e la tracolla per la chitarra, e forse un set di brugole per la regolazione del ponte. Utile e' anche (dal punto di vista della verifica della originalità della chitarra) la presenza del tagliando del controllo qualità della chitarra. Comunque sono tutte cose che spesso vengono perse nel corso degli anni e alla fine se hai qualche dubbio l'unica con le Fender e' smontare lo strumento e in particolare il manico per determinarne datazione e originalità. Ma più che altro ti conviene prendere una Fender Standard anni '90? Non sarebbe meglio un modello di quelli recenti (sempre usato intendo)?
Rispondi
di FenderBlackStrat0 [user #46332] - commento del 05/09/2017 ore 13:34:2
Come mai ritieni che le standard 90 non siano così buone? Hai qualche info sulla produzione in quel periodo (sono effettivamente curioso, in quanto ricordo una discussione sulle giapponesi produzione fine 80 come ottime chitarre)
Rispondi
di zabu [user #2321] - commento del 05/09/2017 ore 16:12:49
Partiamo dal presupposto che ogni chitarra (soprattutto in casa Fender poi) fa un po' storia a se e lo strumento andrebbe comunque provato e confrontato. Fatta questa premessa, ci sono alcuni dettagli costruttivi che non mi piacciono nelle standard anni '90.

1) Innanzi tutto i corpi erano spesso impiallacciati (cosi' come sulla produzione messicana standard di qualche anno fa). Ovvero una sfoglia di ontano sul top e sul back copriva il body realizzato in vari listelli di legno. La fender e' tornata nel 2000 a fare strumenti in legno solido sulle Standard (pe la precisione si chiamavano American Series in quel periodo).

2) negli strumenti anni '90 c'è un unico grande scasso centrale per i pickups (soprannominato anche ironicamente Swimming Pool). E' del tutto inutile e parecchio antiestetico (anche se chiaramente coperto dal battipenna)

3) A partire dal 2000 ci sono state nel tempo varie migliorie: verniciatura più sottile (2008), dal 2012 anche pickups Custom Shop (ora sono stati cambiati pero' nella Professional Series).

In conclusione non vedo motivo di spendere per prendere un usato anni '90 quando con un po' di fortuna si può prendere un usato più recente, magari già con i pickups custom shop installati di serie. Tutto chiaramente da prendere cum grano salis.
Rispondi
di zabu [user #2321] - commento del 05/09/2017 ore 16:18:45
Qui trovi un vecchio articolo che avevo scritto proprio sulla faccenda della impiallacciatura: vai al link
Rispondi
di MojoKingBee [user #39456] - commento del 06/09/2017 ore 10:01:2
molto interessanti queste info, grazie!
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 04/09/2017 ore 23:26:49
La mia l'ho comprata nel 1987,non c'era nessun certificato,ma la busta trasparente contenente la leva la Fender Card,ed un paio di foglietti con istruzioni,certificati di controllo una brugola mi pare,un paio di adesivi,la custodia rigida ovviamente etc...la qualità è ottima,strumento leggerissimo e suona da Dio,non ho modificato nulla è perfetta così.
Rispondi
di FenderBlackStrat0 [user #46332] - commento del 05/09/2017 ore 13:35:50
In realtà é quello che spero anche io! Lui ha già modificato battipenna e meccaniche (che terrò), ma mi fornirà anche dei pezzi originali
Rispondi
di Pietro [user #44778] - commento del 05/09/2017 ore 14:00:22
Le meccaniche originali sono a prova di bomba,la mia non si scorda mai,però se ha messo le autobloccanti non c'è problema (ma nemmeno il motivo a mio avviso) se è messa bene 700€ è un prezzo buono,il case dell'epoca (almeno il mio) è quello standard nero rettangolare in ABS,fatto bene e robusto,con il logo Fender sopra.All'epoca non davano nè tracolla nè jack,quelli sono venuti dopo ma se ne può fare tranquillamente a meno,qualità mediocre per entrambi,ce li avevo con una Tele Std USA.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato - commento del 05/09/2017 ore 09:22:12
Ma scusa quanto ti ha chiesto e in che condizioni è?
Rispondi
di FenderBlackStrat0 [user #46332] - commento del 05/09/2017 ore 13:39:2
La chitarra si presenta in buonissime condizioni, qualche graffio sul body, ma data l'età ci sta, refrettata di recente, a quanto mi ha detto elettronica che non da ronzii o fruscii e n prezzo è incluso il "case dell epoca" come da annuncio (ma qual'è il case dell'epoca??) comunque 700 tutto compreso (meccaniche autobloccanti incluse)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato - commento del 05/09/2017 ore 14:18:02
Posso consigliarti caldamente di prendere in considerazione l'acquisto di una Mexico nuova?
Rispondi
di FenderBlackStrat0 [user #46332] - commento del 05/09/2017 ore 14:27:20
Come mai mi consigli una mex (standard?) nuova anziché un American st del 90?
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato - commento del 05/09/2017 ore 16:59:54
Non pensavo tanto ad una standard quanto ad una classic. Innanzitutto perchè è nuova. Poi personalmente nutro molta più fiducia nei messicani che negli americani.
Rispondi
di FenderBlackStrat0 [user #46332] - commento del 05/09/2017 ore 14:02:17
Infatti non vedo l'ora di provarla, in ogni caso i pezzi originali potrò metterli su altre chitarre, non si butta niente 😁😁😁
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 06/09/2017 ore 13:00:53
Ragazzi scusate, io andrò ai matti..
Prima di tutto uno strumento va provato, con le proprie mani e orecchie, su un buon ampli e con calma.
Poi si valuta se rientra nel nostro budget, e solo allora si decide.

Ad es, volevo una Fender di ispirazione vintage, sono andato in un grande store e mi sono chiuso dentro con sei strato, sono uscito con una SRV fottendomene dell'anno di fabbricazione, documenti, ecc...
Suonava come volevo io, il manico era come volevo io.
A posto.

Detto questo, lascia perdere tutte le stupidaggini sulle decadi varie.
C'è gente che ci ha fatto fior di dischi con quegli strumenti.
Il resto è paranoia da web..
Si
Provala e vedi.
Auguri e buona ricerca.
:-) :-) :-) :-)

Rispondi
di zabu [user #2321] - commento del 06/09/2017 ore 15:00:26
In linea generale sono d'accordo sul tuo approccio e lo premettevo anche nel mio post sopra che gli strumenti vanno provati. Pero' continuo a pensare che 700 Euro per una Strato anni '90 (a tergo delle considerazioni costruttive espresse sopra, che comunque sono oggettive), per altro ritastata, non vale il gioco. Soprattutto visto che con una cifra paragonabile ci si prende uno strumento usato mint di produzione recente.
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 06/09/2017 ore 16:48:04
Mi trovi assolutamente d'accordo infatti lo spunto l'ho avuto proprio dal tuo intervento.
Una volta che avevo finito con la prova delle varie Fender , mi hanno detto che quella che avevo scelto era del 1993, non mi ero posto proprio il problema. Chiaramente ho valutato la situazione dei tasti eccetera
Per il resto..
Magari lui la prova è può non valere la somma richiesta.
Rispondi
di zabu [user #2321] - commento del 06/09/2017 ore 23:24:0
Se ti riferisci alla SRV di cui parlavi sopra non ti ha detto mica male. Mi pare dovrebbe essere uno dei primi anni di produzione di quel modello e sono pure ricercate. Tanto per non fissarci troppo con le annate... ;)
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 07/09/2017 ore 13:17:56
Si esatto, in seguito l'ho scoperto anche io.
Al di là di tutto sono proprio contento do come suona e del feeling
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Trasformare una chitarra in un tres cubano
Voglia di Stratocaster
Tre mesi con Helix LT
Avere o non avere il fuzz: la risposta è DOD Carcosa
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
I compleanni di oggi
dantrooper
gabriele bianco
stevierayfra
Giancarlo 78
Dedalo19
citygarbage
samish
chdan
SandroFontana
cozza87
MikeAlexson
Piciaks
RiccardoGazzabin
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964