HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
EHX Superego diventa Plus
EHX Superego diventa Plus
di [user #116] - pubblicato il

Il synth e multieffetto Superego diventa Plus con una distesa di controlli approfonditi, modulazioni integrate e tre switch per una gestione totale.
Il Superego è stato tra i primi pedali a rendere ben chiaro il desiderio di Electro Harmonix di far uscire la chitarra dai limiti timbrici dello strumento stesso. Un sintetizzatore personalizzabile consentiva ai musicisti di creare tappeti sonori dal sustain infinito, modulare inviluppi e stratificare suoni con una discreta libertà. Ora il pedale cresce ed espande le sue potenzialità con la versione Plus, o Superego+.

Come da tradizione EHX, il pannello riceve una varietà di nuovi controlli, per funzioni inedite o per controllare più a fondo quelle già esistenti nell'edizione precedente.
Il primo Superego contava su quattro manopole di Speed o Layer, Gliss, Dry e Effect, più un selettore a tre posizioni per le modalità. Nella versione Plus, il selettore diventa uno switch a pedale, il primo da sinistra, accompagnato da tre LED per indicare quale funzione è attiva tra Auto, Momentary e Latch. Alla sua destra, un secondo switch dà accesso alla modalità Live Effects e l'ultimo aziona il Superego+.
Anche le manopole ricevono un restyling totale. Sparisce Speed in favore di una sezione dedicata al controllo degli effetti integrati di ritardo e modulazione, mentre vengono conservati Dry, Effect, Gliss e Layer. A questi si aggiungono manopole di Attack, Decay e Threshold per gestire in maniera approfondita ogni aspetto dinamico dei suoni emessi.

EHX Superego diventa Plus

Sulla destra, un selettore rotativo a undici scatti gestisce gli effetti addizionali dell'edizione Plus, con due manopole ai lati per personalizzare i parametri in ogni modalità. Di base fungono da Rate e Depth, ma il loro ruolo può cambiare per alcuni effetti, e le indicazioni colorate accanto alle rispettive voci del selettore rotativo aiutano a orientarsi al meglio.
Gli effetti a disposizione comprendono Detune, Echo, Delay, Flange, Phase, Mod, Rotary, due tipi di tremolo, Pitch e Filter.
Grazie alla funzione Live Effects, il musicista può scegliere anche di sfruttare solo gli effetti interni del Superego+ per il suono della chitarra, senza avvalersi del synth.

Non mancano le connessioni di send e return per inserire in catena pedali esterni, oltre a una presa per un pedale d'espressione.
Nel video è dato un assaggio delle funzioni principali del Superego+, una vera macchina per la creazione del suono ben oltre la personalità propria della chitarra.



Sul sito ufficiale a questo link è possibile consultare la scheda tecnica completa e conoscere più a fondo il Superego+, in attesa di vederlo presto nei negozi.
effetti e processori electro harmonix superego+
Link utili
Superego+ sul sito EHX
Superego su Accordo.it
Altro da leggere
Pubblicità
Avere o non avere il fuzz: la risposta è...
Acoustic Fly Rig: Tech 21 mette il palco ai...
Slammi Plus: il pitch secondo EHX...
Il Russian Big Muff è tornato...
Pubblicità
Commenti
di Piazza [user #31749] - commento del 21/09/2017 ore 11:49:40
Stupendo, EHX è una delle poche case di effettistica da chitarra che stimo, sono in attività da 50 anni e continuano a proporre roba nuova e non copiata da altri.
Rispondi
di screamyoudaddy [user #37308] - commento del 21/09/2017 ore 15:45:55
Ho sempre adorato EH e i suoi mille effetti, sempre innovativi e ben fatti. Prima l'epoca d'oro del vintage, con big muff, deluxe memory man, polytune, pog e tanti altri (cito solo alcuni dei miei preferiti), ora con un interessante sviluppo sul piano di sintetizzazione del suono, per trasformare la chitarra un altro.
L'effetto mi piace e racchiude tante possibilità, anche troppe. Da quel che ho capito puoi freezzare (anche meglio del piccolo freeze), e usarci tante cose insieme, effetti vari da tremolo, phase, delay e altro, emulare col pitch un whammy, detunare, insomma tanto!
Ottimo che abbia l'espressione, troppo utile col pitch, intrigante il S/R, soprattutto per usarlo con due ampli. Insomma un altro gran pedale che però ha due difetti, almeno per me.
Intanto rischia di far sparire altri loro pedali, magari meno costosi ma davvero riduttivi in confronto a questo "mamnatrone" di possibilità. Ma soprattutto non ci sono preset.
Il POG2, DMM con hazzarai, e tanti altri sempre prodotti da loro ce l'hanno e questo, con tutti questi suoni possibili, no? Assurdo!
Rispondi
di maxventu [user #4785] - commento del 22/09/2017 ore 11:41:41
Nella demo è meraviglioso. Come nella maggior parte delle demo e in tutte quelle EHX.
Probabilmente lo è anche nella realtà, certo che in effetti, se è vero che non ha i preset, è un limite importante dal vivo. Più che un guitar synth (non mi pare si parli di forme d'onda o di tracking), nell'utilizzo, nella struttura e nei suoni mi ricorda un multieffetto molto spinto, integrato a funzioni avanzate di freeze che creano i pad in sottofondo. Se non avessi preso da poco il Boss SY 300, ci farei un pensiero, è davvero bello per sperimentare. Un plauso a EHX per proporre pedali innovativi e creativi.
Rispondi
di giurmax [user #44058] - commento del 01/10/2017 ore 01:07:19
Si possono salvare due preset, utilizzando il pedale di espressione esterno, nelle due posizioni di fine corsa.
"An EXP preset can be saved for each effect setting. The SUPEREGO+ will take a “snapshot” of all 7 knob parameters at the heel-down position and a snapshot of all 7 knob parameters at the toe-down position, allowing the expression pedal to sweep between the two settings. NOTE: refer to the SETTING EXPRESSION PEDAL PRESETS section on p. 9 of this manual."
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Come riparare un potenziometro rumoroso
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
Il Russian Big Muff è tornato
I più commentati
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Sonarworks Headphone Calibration software: siete pronti a mixare in cuffia?
Guild M240E, concert pronta a tutto
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
I vostri articoli
Avere o non avere il fuzz: la risposta è DOD Carcosa
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964