HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Accordare a orecchio
di [user #46568] - pubblicato il  

Salve a tutti! Vorrei sapere se c’è una “tecnica” in particolare per accordare oppure tutto si basa sull’orecchio?
Dello stesso autore
Salve amici! Sto prendendo in...
Ragazzi buongiorno. Ho un problema,...
Non riesco a capire i primi accordi di...
Salve a tutti. Ho ancora problemi nel...
Vi capita mai di non riuscire ad...
Vibrato sul Mi cantino...
Commenti
di pg667 [user #40129] - commento del 28/09/2017 ore 13:45:02
cosa intendi per tecnica particolare?

perchè anche il metodo banale (e non privo di grosse imperfezioni) del premere la corda al 5° tasto (4° sul sol) per accordare la corda sottostante si basa sull'orecchio; alla fine devi capire quand'è che le 2 note sono perfettamente uguali, e quindi serve orecchio.
Rispondi
di Gasto [user #47138] - commento del 28/09/2017 ore 14:01:41
Non credo di aver ben capito la domanda. In contesto di prove o live si evita di accordare ad orecchio per non annoiare i compagni o gli spettatori, si utilizzano i pedalini accordatori con la funzione “kill-switch”. Qualcuno usa i nuovi accordatori clip: sono delle pinze che si mettono sulla paletta della chitarra (per chi ce l`ha ;-) ) sono economici ma se qualcuno sta suonando quando stai provando ad accordare sei spacciato!

Se vuoi accordare ad orecchio l’unica tecnica “speciale” che mi viene in mente è quella degli armonici, aiuta rifinire meglio l’accordatura usando le armoniche più alte. A seconda poi del tipo di ponte e della sua regolazione devi rifinire l’accordatura. Sui Floydrose generalmente è un po’ più macchinosa…

Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 28/09/2017 ore 17:05:14
Un metodo ad orecchio è di suonare le 6 corde come fosse un accordo - si impara ad identificarlo e intonare le corde è facile - ovviamente anche per open tuning. In ogni caso, ti serve un accordatore per cementare 440 Hz!
Rispondi
di CarloRock1993 [user #46568] - commento del 28/09/2017 ore 17:32:03
Intendi suonare tutte e sei le corde a vuoto? Se sì io faccio così ma ancora non ci riesco del tutto.
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 28/09/2017 ore 22:44:17
Non saprei dirti esattamente che accordo sia. Ha però un bel sound e per me una base di partenza ma non un metodo usabile dal vivo. Ci si accorda, aggiusta mentre si suona!
Rispondi
di Gasto [user #47138] - commento del 29/09/2017 ore 10:01:22
è un mi minore 7 11 ;-)
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 29/09/2017 ore 15:00:04
Seven-Eleven... Interessante! Grazie per l'analisi :)
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609] - commento del 28/09/2017 ore 18:22:21
La tecnica classica è quella indicata da pg667.
Aiutati cercando di focalizzarti sui battimenti.
Non è facile da spiegare, ma quando suoni due corde senti il suono che in una certa qual maniera è come se vibrasse.
Più questa vibrazione è rapida più le note non sono accordate.
Sembra una stupidata, ma ha me aiuta molto tenere gli occhi chiusi, in questo modo il cervello non è distratto dal nostro senso principe che è la vista.

Ovviamente con suoni due corde intendo la stessa nota su due corde diverse.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato - commento del 28/09/2017 ore 19:17:05
Ma comprati un accordatore a paletta,costano un nulla....
Rispondi
di CarloRock1993 [user #46568] - commento del 28/09/2017 ore 22:26:23
Già c’è l’ho, ma voglio comunque imparare anche senza.
Rispondi
di sand1975 [user #46451] - commento del 29/09/2017 ore 02:07:35
Solito: armonici, battimenti. Quando sarai bravo accorderai anche su un accordo o ti accorgerai al volo che una corda è crescente o calante o accordare suonando le corde a vuoto. La cosa importante, fondamentalissima è suonare sempre accordati, anche nel cazzeggio e controllare le ottave altrimenti l’orecchio si educa male ed è finita. Sai quanti sento suonare scordati (ok anche di poco) e non se ne accorgono?
Rispondi
di fabrimix1 [user #43172] - commento del 29/09/2017 ore 09:03:57
Un trucco può essere quello di accordare per armonici e sentire i battimenti appoggiando la mano sinistra sul manico vicino alla paletta. Con questo sistema puoi anche accordare una elettrica da spenta...
Rispondi
di Elasée Auardàt [user #32737] - commento del 29/09/2017 ore 14:28:46
Ciao, oltre ai metodi indicati sopra, vorrei suggerirti un metodo per verificare se la chitarra è accordata. Praticamente si suona un accordo, ma l'accordo proposto è formato solamente da due note, MI e SI, e suonando tutte le corde si riesce più facilmente a notare se c'è una corda stonata.

079900
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Caparezza e dbTechnologies insieme per il tour estivo di Prisoner 709
Albert Lee: la strumentazione del perfetto country boy
Washburn: torna la Idol per tutti i gusti
Costruire un riff: tra accordi & melodia
Ma il basso, quando lo registriamo?
I vostri articoli
Clapton and friends live at Hyde Park
DV Mark Micro 50 M: piccola peste
Perché Jeff Beck è il più grande dei grandi
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Ibanez Pat Metheny Signature: non sempre ciò che cerchi è quello di cui hai bisogno
I compleanni di oggi
Borgoz
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964