HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
HOME STUDIO part II
di [user #5] - pubblicato il  

Dopo aver venduto un pò di strumenti che erano parcheggiati da tempo, ho cominciato a guardarmi in giro per l'allestimento della mia piccola postazione per l'home recording.
Avevo in mente di non spendere una fortuna in fase iniziale, più che altro per vedere se la cosa mi sarebbe piaciuta. Per cui ho puntato sull'usato.

Ho preso una lexicon alpha II usata, a prezzo di una pizza e birra.

Ho trovato una nova-system in buone condizioni e a buon prezzo, che mi ha convinto per il cab simulator. Avevo bisogno anche di una pedalierozza spare per cui ho unito le due cose.

Visto che c'ero e il prezzo era mooolto allettante, mi sono tolto uno sgizio: un laney cub10 da usare microfonato per registrare, bagnato dalla nova, che all'occorrenza può diventare un mini ampli per le piccole situazioni live.

Ora mi sto guardando in giro per un paio di casse monitor decenti e per un paio di microfoni sia per l'ampli che per la chitarra acustica.

Vi aggiorno.
Dello stesso autore
mooer o nux...
BOSS alla riscossa?...
Laney cub10 e Nova System?...
gravity mezzabarba...
blues is the new clean...
HOME STUDIO...
Commenti
di aleck [user #22654] - commento del 28/09/2017 ore 15:25:11
Come microfoni se vuoi restare low-cost come con il resto valuta gli ElectroVoice Cobalt CO-4. Per l'acustica una coppia di Behringer C-2 fa il suo lavoro.
Rispondi
di chikensteven [user #45729] - commento del 28/09/2017 ore 16:17:55
se per registrare in casa adotterai volumi bassi con l'ampli, ti consiglio di stare su microfoni a condensatore che sfrutterai anche per riprendere l'acustica. io in casa registro con testata e cassa a volumi piuttosto bassi e con il mic a condensatore riesco a catturare + frequenze che con un mic dinamico a quei volumi non riuscirei sicuramente a riprendere in home recording. i suoni che ho postato qui sopra sono stati ripresi da uno SHURE PG81
Rispondi
di Tubes [user #15838] - commento del 28/09/2017 ore 18:32:45
Secondo me all'inizio eviterei i microfoni , li vedo un pò complicati da gestire in situazioni amatoriali . Credo che per cominciare vadano benissimo i cab simulator, i plug-in, insomma per divertirci ce n'è di software a disposizione . Poi questa è una mia idea .
Ciao
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 28/09/2017 ore 18:38:02
Magari così mi ci vorrebbe un computerone...
Rispondi
di nanniatzeni [user #24809] - commento del 29/09/2017 ore 00:01:19
La Lexicon Alpha non è male,ma non ha alimentazione phantom ,per cui non puoi attaccarci dei classici microfoni a condensatore.
Rispondi
di Sykk [user #21196] - commento del 29/09/2017 ore 11:51:52
Il suono "bagnato"... che inglesismo 😁
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 29/09/2017 ore 11:53:3
Montare, ho montato. Domani installo tutto, dopo aver comprato la ciabatta. Che son senza.
Rispondi
di dantrooper [user #24557] - commento del 29/09/2017 ore 14:30:05
come microfono per l'ampli ti consiglio di andare sul classico shure sm57; come microfono per le acustiche e la voce ho trovato ottimo un Rode NT1-A
Rispondi
di fabrimix1 [user #43172] - commento del 02/10/2017 ore 07:52:26
Quotone
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Trasformare una chitarra in un tres cubano
Voglia di Stratocaster
Tre mesi con Helix LT
Avere o non avere il fuzz: la risposta è DOD Carcosa
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
I compleanni di oggi
asar
helloween
blucupo
oskarone
sidale
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964