HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Alla fine non c'era bisogno del fuzz
di [user #24152] - pubblicato il (Modificato) 

Ciao a tutti!!
Ora posso dirlo: la ricerca del fuzz si è conclusa...senza fuzz!!
Andiamo per ordine.
STRUMENTI: Fender Stratocaster American Special, Way Huge Green Rhino Mk IV e JCM 800 2203x.
Oggi pomeriggio mi sono ripromesso di non uscire dalla camera senza un risultato decente, un risultato cioè che non fosse il suono rock anni '80, bensì qualcosa di più vintage e maleducato.
Non ho provato con la Gibson perché tendenzialmente con lei riesco ad ottenere risultati più immediati, così ho lavorato con la Stratocaster.
Ogni volta che collegavo tutto e pompavo arrivavo al classico suono anni '80: Bon Jovi, Iron Maiden, questo suono (fantastico, per carità) c'era sempre.
Come prima cosa ho messo a frutto ore e ore di video sui fuzz visti e mi sono stilato un paio di dettami base: bassi piuttosto pompati, medi scavati e clip molto pronunciato.
Da questa base ho regolato il Green Rhino: manopolina dei bassi al massimo, manopolina dei medi a zero, tono in base alla preferenza e via a giocare di volume e gain.
In modalità boost, ovvero volume al massimo e gain a zero, usciva un suono sempre particolarmente tagliente e moderno, così ho fatto il contrario, gain al massimo e a salire man mano con il volume: arrivato con volume a ore 1:00 e gain al massimo ho trovato la panacea: il suono vintage che cercavo da sempre (per la cronaca, controllo dei toni a zero, il Marshall è molto presente sui medio alti, quindi per cremosità vintage i toni tutti chiusi servono).
Ancora non mi convinceva però, subito dopo è arrivata l'ennesima illuminazione: i toni della chitarra.
Sulla mia chitarra monto due condensatori da 0,22 uF, in parole povere sono condensatori che chiudono tantissimo il tono, per cui si tratta proprio di millimetri: in un range fra 3-5 ho ingolfato e ottenuto un suono sporco e rasposo come cercavo.
In genere, la mia ricerca di oggi è partita da un fuzz con sonorità Gilmour, dopo però ho provato a modificare qualcosa per ottenere anche sonorità fuzz alla Hendrix, alla Ron Asheton e alla Mick Ronson e credetemi, si ottiene tutto.
Per Hendrix ho abbassato gli alti, per Asheton aumentato i medi e per Ronson tagliato i bassi, giocando con l'equalizzazione ho ottenuto tutto quanto, comprese due conferme.
1) Il JCM 800 è un coltellino svizzero spesso incompreso, si pensa sempre ai suoni alla Slash o alla Zakk Wylde e non si esplorano mai altre cose, muovendosi per stereotipi che, una volta abbattuti, rivelano un intero mondo di sonorità straordinarie;
2) Con poco e arrangiandosi si ottiene qualsiasi cosa, il che è un po' quello che facevano i chitarristi di un tempo: si comprano la chitarra, un ampli e un pedalino e si suona, ci si diverte e in questo modo riesci a trovare, con poco, tutte le sfumature che ti piacciono e che ricordano i propri eroi; badate bene, sottolineo "ricordano" perché ogni suono è e deve essere personale, ci si accorge di essere sulla strada giusta quando il proprio cuore e la propria anima sono completamente soddisfatti.
Per chi ha questo ampli e volesse divertirsi, ecco le regolazioni che ho usato io e che piacciono a me.
BASS: 3
MID: 3
TREB: 1-5
PRES: 1-4
GAIN: 10

Questa è stata la base verso cui poi muoversi verso tutto ciò che vi ho detto.
E' un suono comunque personale e non vuole essere un dettame assoluto il mio, volevo semplicemente condividere con voi i miei risultati, con voi che avete sopportato mesi e mesi di domande sui fuzz e su molto altro :-)
Dello stesso autore
Echoplex delay: completo o manca...
Echoplex Preamp: parliamone!!...
Compressore, questo sconosciuto (almeno a...
Un approccio diverso per un tono da primi...
Fuzz parte 8: Tone Bender, ultima tappa...
Fuzz parte 7: il Big Muff è fuzz o...
Commenti
di paolo_vain [user #47377] - commento del 09/10/2017 ore 11:48:20
Bravo. E complimenti per aver citato Mick Ronson, che aveva uno dei suoni più personali che si siano mai sentiti, ma sembra che quasi nessuno sappia chi sia.
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 09/10/2017 ore 11:54:33
Sua maestà Mick Ronson, il mio primo "guitar hero", attraverso Bowie, che gran chitarrista e che stupendo arrangiatore, uno su tutti Transormer di Lou Reed, non ha mai ricevuto quello che avrebbe meritato in termini di popolarità ma chi lo conosce sa quanto è stato grande.
Rispondi
di povio [user #24152] - commento del 11/10/2017 ore 19:32:00
Mick Ronson, per quanto mi riguarda, è un genio.
Come dice coldshot, è un arrangiatore incredibile, uno di quei chitarristi che, anche da solo, ti offre base ritmica e assoli senza farti sentire nessun buco sonoro.
I suoi riff, i suoi assoli e i suoi arrangiamenti dovrebbero essere studiati da tutti, sono un esempio di chitarrismo completo e sopraffino.
Sono d'accordo con voi quando dite che, purtroppo, spesso non viene citato, è davvero un'ingiustizia per un così grande artista.
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 09/10/2017 ore 12:05:59
Ottimo.
Conoscere a fondo la strumentazione per tutti i suoni che abbiamo in mente è molto importante.
E poi c'è da dire che sei già messo bene come setup, le hai tutte cose di prim'ordine;
adesso non ti resta che darci dentro, suonare a lungo divertiti.





E poi prendere un fuzz!
:-) :-) :-) :-) :-)
Rispondi
di povio [user #24152] - commento del 11/10/2017 ore 19:34:27
Guarda, l'unico fuzz che comprerei veramente è un fuzz in stile Maestro Fuzz Tone o Mosrite Fuzzrite.
Tutto il resto dei fuzz ha sonorità che, personalmente, sono riuscito ad ottenere con il mio setup: suoni scuri, bassi o squillanti e taglienti, compressi, sono tutti suoni che personalmente ho sentito in queste prove.
Però ecco, il suono Fuzzrite (aggiungerei anche il suono Tone Bender) è un suono che reputo interessante e per nulla raggiungibile dal mio setup: gracchiante, sporco, psichedelico anche, magari in futuro ci farò un pensierino :-)
Rispondi
di francesco72 [user #31226] - commento del 10/10/2017 ore 16:55:45
Sono lieto che tu abbia trovato un suono che ti soddisfa, ma occhio (dirò un'ovvietà) una cosa è fare i suoni nella propria camera, altro è che gli stessi risultino validi in situazioni live e con gli altri musicisti. Inoltre che un overdrive possa suonare come un fuzz mi pare assai strano: il fuzz è caratterizzato da tonnellate di gain, l'overdrive sporca da poco a poco di più.
Ciao
Rispondi
di povio [user #24152] - commento del 11/10/2017 ore 19:40:41
Sai, ti dirò che anche io pensavo questo ed è proprio per questo motivo che sono partito dall'ottenere una vagonata di gain in totale.
Tendenzialmente, la configurazione "anni '80" classica è JCM 800 a cannone e Tube Screamer usato come booster.
Io ho fatto il contrario, con il Green Rhino che, tra l'altro, ha la manopolina per i bassi e i medi.
Ho fatto un riassunto delle caratteristiche generali di un fuzz (bassi impastati, medi scavati e molto gain) e ho cercato di raggiungerle mettendo il gain al massimo sia di testa che di pedale, dopodiché sono cresciuto con il volume fino a che ha iniziato a comprimere e sporcare il suono (questo circa da metà volume in poi, il volume non cresceva più, crescevano lo sporco e la compressione del suono), l'ho giusto sporcato per quello che mi piaceva e infine ho regolato i vari toni ed eq, il risultato, ti dirò, è sorprendente.
Di sicuro, il fuzz avrei dovuto usarlo su un ampli leggermente sporcato, con un leggero crunch, alla Marshall Super Bass o JTM, su un Super Lead che ha un distorto magnifico mi sembrava una forzatura aggiungere così tanto gain come quello di un fuzz, così ho pensato che bastava poco per arrivarci, dato che l'ampli ha già molto gain.
Il prossimo passo, dopo il delay, credo che sarà un compressore per accentuare la cremosità e il sustain del suono, ad ogni modo vedremo come vanno le cose :-)
Rispondi
di francesco72 [user #31226] - commento del 13/10/2017 ore 11:49:02
Ti ringrazio per l'appendice di spiegazione e ti auguro di sfruttare al meglio il suono che hai trovato. A questo punto, però, devi farmi sapere come rende live che sono assai curioso. Quanto all'uso del fuzz, dato che sto imparando adesso a destreggiarmici dopo anni dioverdrive e distorsori, ho letto spesso che l'uso migliore è proprio su un ampli pulito, almeno per fare stoner e simili.
Ciao
Rispondi
di povio [user #24152] - commento del 13/10/2017 ore 13:31:14
Ti farò sapere appena proverò :-)
Riguardo al fuzz, è quello che, infatti, so anche io, si usa su un ampli pulito o appena sopra.
Scrivendo su di un forum, ho appurato una cosa da un ragazzo estremamente più esperto di me, ti dico in breve cosa mi ha detto.
Mi ha spiegato che, tendenzialmente, una testata Lead della Marshall non è indicata per i fuzz, avendo uno spettro di frequenze molto stretto (si focalizza molto sui medio alti), i fuzz sono indicati più per ampli con uno spettro più ampio, quindi JTM, Super Bass o Hiwatt DR-103, quello di David Gilmour per intenderci.
Inoltre, l'utilizzo del fuzz è migliore su ampli sul filo del breakup, quindi leggermente crunchati, su ampli pompati non ha molto senso e su ampli clean potrebbe rendere, ma non come su un ampli sul filo del crunch.
Questo è quanto mi ha detto, infatti ho notato che i migliori risultati fuzz sono stati ottenuti su testate tipo la JTM, vedi Hendrix che, in pulito, aveva sempre quel leggero crunchettino, o Gilmour che, appunto, con l'Hiwatt DR-103 e i fuzz ci ha fatto la storia.
Anche il canale low del JCM 800 è una buona base di partenza, tipo per un Big Muff, come faceva Billy Corgan negli anni '90.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
Le chitarre di Keith Richards al No Filter Tour 2017
I compleanni di oggi
lazydaniel
MALGA
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964