HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Consigli per chitarra acustica in live
di [user #47378] - pubblicato il  

Salve a tutti,
occasionalmente mi esibisco con amici in live (nulla di professionale per intenderci).
Ho una LAG T100 DCE, la band comprende basso, tastiera e (da qualche tempo) batteria.
Diciamo che nell'ultima esibizione, collegandomi direttamente al mixer e col passaggio del gruppo da totalmente acustico ad un approccio più rock, la resa del suono prodotto della chitarra non mi ha per nulla soddisfatto.
Nè d'altra parte mi va tanto di passare all'elettrica, fondamentalmente perchè come modo di suonare non è particolarmente nelle mie corde.
Anni fa comprai un multieffetto Zoom A2, potrebbe essere arrivato finalmente il momento di utilizzarlo?
Scusate se ho scritto qualche castroneria, ma di tecnico so poco, mi piace solo suonare :-)
Ne approfitto per fare un'altra domanda (più diretta): con una formazione musicale così definita, suonare un'acustica in live è proponibile o no?
Grazie a tutti in anticipo
Commenti
di dale [user #2255] - commento del 09/10/2017 ore 12:44:54
Ciao, non lo conosco, da quello che vedo mi pare un multi fx economico per acustica.
Male al tuo segnale non farà, ma non aspettarti un gran suono acustico.
Per come la vedo io devi cercare di rimediare una di box, magari con preamp, tipo la Para Di della Baggs, con la quale potresti essere a posto per sempre.
Poi al limite aggiungi un po'di ambiente dal mixer o prendi un pedale apposito in futuro.


" con una formazione musicale così definita, suonare un'acustica in live è proponibile o no?"

Certo che si.



Saluti.
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 09/10/2017 ore 12:50:44
Ps mi pare che la tua chitarra abbia un piezo al ponte, bene, procurati un tappo copri buca, imposta un bel volume, scolpisci il suono con il canale mixer e con il preamp e vai con dio.
:-)
Rispondi
di trumanita [user #47378] - commento del 09/10/2017 ore 14:51:54
Grazie mille, gentilissimo
Proverò prima col mio multi fx e poi magari mi regalerò la DI box che mi hai consigliato se vedo che ne vale la pena
Ciao
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609] - commento del 09/10/2017 ore 21:37:21
Io utilizzo con soddisfazione il Boss AD2.
Simula il corpo della chitarra ingrossando il suono, ha un buon riverbero ed ha sia un'uscita "normale" sia una bilanciata per collegarti direttamente al mixer, oltre che il notch filter per eliminare i fischi.
Fossi in te però proverei quello che ho già in casa prima di spendere soldi.
Sperimenta un po' con lo Zoom, poi se non ti trovi sei sempre in tempo a cercare altre soluzioni.

Rispondi
di KJ Midway [user #10754] - commento del 09/10/2017 ore 22:21:30
A mio avviso con una BEHRINGER DI100 Ultra-DI Pro da 40euro risolvi, poi se ti serve qualche effetto d'ambiente lo aggiungi da mixer se ne è provvisto.
Non "sporcherei" il suono con il multieffetto a meno che tu non ne abbia assoluta necessità.
Rispondi
di trumanita [user #47378] - commento del 10/10/2017 ore 10:22:49
Grazie ragazzi,
è un piacere avere problemi qui dentro :-)
Penso di riuscire a mettere in pratica i vostri consigli facendomi prestare il necessario.
Così posso valutare se poi è il caso di acquistare o meno.
Rispondi
di trumanita [user #47378] - commento del 10/10/2017 ore 18:10:18
Approfitto per un'altra domanda:
la mia chitarra (LAG T100 DCE) a livello di pickup com'è messa?
varrebbe la pena nel caso fare qualche upgrade?
Grazie
Rispondi
di fabrimix1 [user #43172] - commento del 12/10/2017 ore 09:44:02
Se la chitarra non esce, la colpa è solo dell'equalizzazione. Troppe basse "affogano" la chitarra, ma dosando bene i medio-alti dovresti riuscire a distinguerti senza problemi. Il multieffetto, se possibile, è meglio non usarlo.
Rispondi
di trumanita [user #47378] - commento del 12/10/2017 ore 10:11:23
La mia perplessità non è tanto nel distinguermi, la chitarra si sente (ho dovuto mettere i bassi al minimo per non sovrappormi al basso), il problema è la qualità del suono.
Rispetto alla tastiera (non so come spiegarmi bene) la chitarra sembra stonata, anche se ovviamente è perfettamente accordata.
Dici che invece la BEHRINGER DI100 Ultra-DI Pro (o simile) suggeritami in precenza potrebbe essere utile?
In ogni caso grazie per il supporto :-)
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609] - commento del 14/10/2017 ore 14:20:32
No, calma. Un conto è parlare di suono insoddisfacente, un altro parlare di intonazione.
Se il problema è questo lascia perdere gli effetti e concentrati sul capire a cosa sia dovuta la scarsa intonazione.
Prova a verificare anche le cose più stupide, tipo se siete tutti accordati a 440 Hz (sia le tastiere che gli accordatori possono variare la frequenza del La).
Se il tastierista usa suoni particolari chiedigli di provare a suonare con un suono di pianoforte acustico.
Magari è lui quello fuori, non si sa mai. :-)
Poi testa se l'accordatura che ottieni col solito metodo che usi sia effettivamente giusta verificandola con un altro accordatore (anche un app da cellulare).
Cambia le corde.
Se sono vecchie possono dare il problema che menzioni, mentre se sono nuove può capitare che siano fallate.
Se sei accordato giusto a vuoto verifica con un accordatore che anche le note che fai in varie posizioni del manico lo siano.
Controlla (magari allo specchio o filmandoti la mano da vicino) che tu schiacci le corde in maniera perpendicolare alla tastiera e che non esegui involontari bendings.
Il cantante di un mio vecchio gruppo lo faceva ed era parecchio fastidioso.
Dopodiché controlla di non avere le corde esageratamente alte rispetto alla tastiera.
Sia al 12° tasto sia al primo.
Controlla l'inarcamento del manico.
Concentrati insomma sul problema non perdere tempo e soldi sull'effettistica che rischia solo di incasinare di più la situazione.
Rispondi
di trumanita [user #47378] - commento del 14/10/2017 ore 14:56:45
Probabilmente una visitina da un liutaio non farebbe male.
Ti ho inviato dei link, magari non mi esprimo con termini corretti,ti mando fuori strada e ti faccio perdere tempo.
Un saluto e grazie ancora
Rispondi
di fabrimix1 [user #43172] - commento del 12/10/2017 ore 10:33:44
Allora ripeto: elimina l'idea di un multieffetto: spesso sporcano troppo il suono. La D.I. serve solo per le lunghe distanze, tipo quando suoni sul palco, altrimenti è perfettamente inutile. Potrebbe aiutarti un preamp tipo l'AD-2 che ti è stato suggerito.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
Le chitarre di Keith Richards al No Filter Tour 2017
I compleanni di oggi
Lukie
GrossaGrana
tf211059
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964