CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Come riparare un potenziometro rumoroso
Come riparare un potenziometro rumoroso
di [user #116] - pubblicato il

Schecter mostra in un video come funziona il potenziometro di una chitarra elettrica e spiega come prevenire o risolvere problemi legati a ossido e usura.
Conoscere il proprio strumento è importante, e se si suona la chitarra o il basso elettrico è necessaria qualche conoscenza base di elettronica e componenti. Incassate nei top in legno o avvitate ai battipenna, le manopole di toni e volumi sono un punto cruciale per assicurarsi un segnale sempre ben trasmesso, intellegibile e privo di rumori. Sotto di esse si celano i cosiddetti potenziometri, resistenze elettriche dal valore variabile che, per loro natura, sono particolarmente soggetti ai danni del tempo e all'usura.
I circuiti alloggiati nel vano delle solid body o dentro le buche a effe di una archtop non sono particolarmente complessi. In linea di massima sono composti, oltre ai pickup, da uno o più condensatori, qualche cavo e i famigerati potenziometri. Sapere come funzionano e come averne cura è la chiave per garantirsi sempre - o quasi - uno strumento performante sul piano elettrico, che non rischi di interrompere un concerto nel bel mezzo o di "arricchirlo" con ronzii e scricchiolii.

Come riparare un potenziometro rumoroso

Una resistenza elettrica è un componente capace di contrastare il passaggio della corrente nella misura del suo valore, espresso in ohm. Il potenziometro è di fatto una resistenza il cui valore può essere modificato manualmente agendo su una manopola o uno slide.
All'interno, il potenziometro è strutturato come nell'immagine in alto: dentro la scocca, c'è una pista di materiale che compone la vera e propria resistenza, il cui valore è il valore massimo indicato sul potenziometro. È quello che si otterrebbe prelevando il segnale ai due capi esterni del potenziometro. Il contatto centrale funge invece come una "lancetta" che preleva il segnale in un punto variabile di quella pista, riducendo via via la resistenza ottenuta alla sua uscita.
Portando questo indice a zero, la resistenza ottenuta sarà minima, e la corrente passerà tutta (il volume sarà pieno o il tono, ricavato costruendo un filtro insieme a un condensatore, sarà tutto aperto). Portando il potenziometro a fine corsa, invece, la resistenza sarà massima e la corrente sarà attenuata, o non passerà per niente (il volume sarà a zero o il tono suonerà cupo).

La struttura interna del potenziometro non è isolata dall'esterno, ed è possibile che polvere, sudore e altri agenti vi penetrino, fino a depositarsi sulla pista. Questi non sono materiali conduttivi e può accadere che il cursore, scorrendovi sopra, non riesca a entrare in contatto con la resistenza sottostante, e quindi con il resto del circuito. Un contatto non ottimale tra il cursore e la pista in quel piccolo tratto determina un incremento della resistenza, quindi un'attenuazione improvvisa del segnale, o un'interruzione completa della trasmissione se il contatto risulta del tutto compromesso. Questi sbalzi, di solito, portano con sé anche dei fastidiosi e caratteristici rumori quando si ruota la manopola.

Quando un potenziometro reagisce male, interrompe il segnale o genera rumori, di solito si tende a sostituirlo. Una spesa del genere e un intervento così invasivo, però, non sono sempre necessari, e può bastare un po' di sana manutenzione per far tornare lo strumento agli antichi fasti.
A mostrare nel pratico come rigenerare e tenere pulito un vecchio potenziometro, ci pensa Schecter con un breve tutorial video in laboratorio.

bassi elettrici chitarre elettriche elettronica manutenzione tutorial
Mostra commenti     8
Altro da leggere
Dave Rude ed Epiphone per una Flying V total white
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Nuovo shape single-cut da Solar Guitars
David Gilmour racconta la Black Strat
Phil Demmel mostra le sue due Fury
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
Seguici anche su:
News
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964