CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
La morte di Malcolm Young segna la fine di un'epoca
La morte di Malcolm Young segna la fine di un'epoca
di [user #17844] - pubblicato il

Fautore di riff memorabili, cuore della band e supporto ritmico implacabile, con la morte di Malcolm Young si spegne il motore degli AC/DC.
La notizia è arrivata nel pomeriggio di sabato. La redazione di Accordo, come moltissimi musicisti e addetti ai lavori, era impegnata con SHG MusicShow e mai avrebbe immaginato che un weekend così di festa avrebbe portato con sé una storia simile. Quando i nostri canali ci hanno informato dell'accaduto, ci siamo accorti che i lettori ci avevano già anticipato con numerosi post su People d'addio a Malcolm Young, un'estrema dimostrazione d'affetto verso un musicista a volte sottovalutato, ma mai dimenticato.

"Come chitarrista, compositore e visionario, era un perfezionista e un uomo unico" ha scritto il fratello Angus su Facebook, e continuava: "la sua lealtà verso i fan è stata insuperabile. Lascia un'enorme eredità".

Il web si è popolato in fretta di addii al chitarrista ritmico e cofondatore degli AC/DC, scomparso all'età di 64 anni dopo una vita di eccessi e gli ultimi anni segnati da malattie e problemi di salute.

La morte di Malcolm Young segna la fine di un'epoca

Già dal 2014, Malcolm Young aveva ceduto il suo posto dietro la chitarra ritmica al nipote Stevie. In quell'occasione arrivava la smentita ufficiale di uno scioglimento della band ipotizzata dai fan, ma veniva anche confermata la volontà di Malcolm di prendersi una pausa per rimettersi in sesto.
I problemi di salute erano già importanti da tempo. Nel 2010 gli era stato diagnosticato un cancro al polmone, poi ha ricevuto un pacemaker per dei problemi cardiaci e infine una forma di Alzheimer lo ha lentamente consumato negli ultimi anni di vita.

Perso Phil Rudd (nei guai con la legge per l'accusa di aver assoldato un killer), sostituito Brian Johnson con Axl Rose per problemi all'udito della seconda storica voce del gruppo, anche il bassista Cliff Williams si tira indietro. Nel 2016 annuncia che quello sarebbe stato il suo ultimo tour in quanto, senza i componenti originali e soprattutto senza Malcolm alla chitarra, il progetto AC/DC avrebbe esaurito la sua ragione d'essere.
Il 18 novembre scorso, la morte di Malcolm Young ha inferto un ultimo grave colpo alla band.



Degli AC/DC, Malcolm era il motore. Autore di riff storici ed esecutore granitico, ha personificato per decenni il concetto stesso di chitarra ritmica.
Sul palco preferiva restare in secondo piano. Dal lato destro della batteria, sorreggeva con una precisione e un tiro unici il fratello solista e le linee cantate. Non amava dare spettacolo come Angus, ma è a lui che si deve gran parte dello stile stesso della band. Suoi sono i più noti riff degli AC/DC, suo è quel ritmo trascinante che ha ispirato musicisti e appassionati di più generazioni.
Se dal vivo Malcolm non amava mettersi troppo in vista, il suo apporto in fase di composizione e di arrangiamento in studio era immenso, e non da meno il suo contributo umano e da co-leader all'interno della band, verso gli altri componenti, verso il pubblico.

Con lui, muore una parte importante dell'hard rock. Nella tomba, Malcolm si è portato chissà quanti altri riff che avrebbero potuto scuotere gli animi delle nuove generazioni. Fare sì che la sua eredità non finisca per disperdersi nel tempo è un dovere non solo dei fan della sua musica, ma di tutti i musicisti.
acdc malcolm young
Mostra commenti     10
Altro da leggere
Le chitarre di Malcolm Young
Gretsch replica la storica Jet di Malcolm Young
Angus Young e Axl Rose insieme su un nuovo album
AC/DC alle Olimpiadi?! La pattinatrice rock fa impazzire il web
SoloDallas completa l'offerta con ampli e pickup
AC/DC: Angus Young resta da solo
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964