HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
BugCrusher: distruzione sonora analogica secondo Fredric
BugCrusher: distruzione sonora analogica secondo Fredric
di [user #116] - pubblicato il

Il BugCrusher si pone a metà strada tra bit crusher e ring modulator con un circuito tutto analogico e due sole manopole per blend del segnale e intensità.
La distruzione del segnale può avvenire in tanti modi. A dispetto del nome, diversamente dai classici bit crusher, il Fredric Effects BugCrusher è un circuito tutto analogico che promette di alterare qualunque suono in modo pesante e radicale, generando artefatti capaci di strizzare l'occhio al ring modulator.

BugCrusher: distruzione sonora analogica secondo Fredric

Il progetto del BugCrusher nasce da Tom Bug di BugBrand ed è costruito su licenza dalla britannica Fredric Effects.
Il circuito riduce la frequenza di campionamento attraverso un sistema di sample & hold, cioè un meccanismo che "fotografa" il segnale un numero definito di volte in un secondo e trattiene quell'immagine sonora fino al "fotogramma" successivo.
Il processo può essere paragonato a quanto accade durante una conversione digitale, pur restando nell'ambito dei segnali analogici.

Il risultato di una frequenza di campionamento particolarmente bassa è che le note non possono essere riprodotte in maniera fedele e si genera un effetto aliasing. Questo ha luogo quando la frequenza di un segnale (o una sua armonica) è superiore a quanto la frequenza di campionamento è in grado di gestire, e vengono così generate delle frequenze fantasma che il sistema interpreta come nuove note. Il tutto può arrivare all'orecchio come un ring modulator.

Lo chassis del BugCrusher è concepito per un approccio immediato e senza troppe complicazioni. Non compaiono dati come frequenza, quantizzazione, tono o forme d'onda per modulazioni elaborate, ma solo una manopola per Rate, che gestisce l'intensità dell'effetto, e Balance, che miscela il segnale pulito a quello "rovinato" dal circuito.

Un video ufficiale accompagna il lancio del BugCrusher con una dimostrazione sul campo e una rapida spiegazione del funzionamento.



In un secondo video, Fredric mostra alcuni altri esempi sonori con cui farsi un'idea del curioso stompbox, acquistabile anche direttamente dal sito ufficiale a questo link.

bugcrusher effetti e processori fredric effects
Link utili
BugCrusher sul sito Fredric Effects
Altro da leggere
Pubblicità
GHS e Rocktron in Italia con Gold Music...
AC-Driver: più di una DI per chitarra...
Aeon: TC reinventa il sustainer...
Ernie Ball Expression Tremolo: 5 onde sotto...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
S-Locks: Schaller reinventa lo strap lock
Aeon: TC reinventa il sustainer
Piccole, potenti e italiane: Raw Dawg EG
Le pedalboard RockBoard si fanno in Cinque
Cordoba C4-CE: una classica in mogano
I più commentati
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
Piccole, potenti e italiane: Raw Dawg EG
Aeon: TC reinventa il sustainer
Ricky Portera: l'assolo di "Ayrton"
I vostri articoli
Piccole, potenti e italiane: Raw Dawg EG
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Meris Mercury 7: il Nexus 6 dei riverberi a pedale
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964