CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

può bastare?

di [user #5] - pubblicato il
Mi vien voglia di dar via tutti i pedali. La M13 basta e avanza per far tutto, se hai un buon ampli e una mano discreta.

Dello stesso autore
HX Line 6. Cambio ma non troppo...
Clip TUNER. Dopo averne provati ta...
headrush nun te temo...
legni e pick up
pre+cab simul
Svelato l'arcano? https://www.musi...
Loggati per commentare

di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 13:43:41
Se hai un buon ampli con un buon drive si perchè quelli della serie M non sono un gran che per me.
Rispondi
di J8C0M0 [user #22159]
commento del 03/01/2018 ore 13:48:16
Ciao, io posseggo il modello quello un po più piccolo della stessa serie e mi è molto utile quando ho bisogno di qualche suono all'improvviso e non so da dove tirarlo fuori. I distorti lasciano un po a desiderare ma invece i delay, e riverbero sono davvero di buon qualità, anche alcuni filtri sono davvero belli. Per quanto mi riguarda non credo possa sostituire il lavoro che possono fare più pedali messi insieme! Ciao!
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 14:29:10
La storia dei drive...forse sono io poco pretenzioso.
Io uso anche un sl drive, un bb preamp e un altro paiondi overdrive. Ma se uso solo la M13 non ne sento tanto la mancanza. Mbà.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 15:25:51
com'e' la serie M per la chitarra acustica?
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 15:54:59
Se ti serve per delay, reverb e modulazioni secondo me va benissimo, probabilmente anche compressori ed eq vanno bene.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 15:59:09
Si, per l'acustica mi interessa il compressore per allungare un po' il sustain nei fraseggi e ovviamente delay, reverb e modulazioni....non mi interessano distorsioni
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 16:01:22
Ma ti interessa l'm13 o ti basta l'm9 ? uno Zoom non ti basterebbe ?
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 18:37:43
Non ho una preferenza anche perche' non ho le idee chiare su quello che c'e' in giro per chitarra acustica.
Per l'elettrica ho la mia pedaliera con i pedali che mi piacciono e che mi servono e va bene, per l'acustica so che ho bisogno degli effetti che ti ho descritto sopra il tutto in un solo apparecchio leggero e facile da trasportare e da collegare solo all'impianto....non uso ampli per acustica, non mi piacciono e li ritengo inutili se posso collegarmi ad un buon impianto.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 18:44:04
Ok guarda questo, non so quanto è il tuo budget, però tipo lo Zoom g3 ha anche l'uscita bilanciata e dei simulatori di ampli che sull'impianto non scomodano mai, io eviterei il line 6 serie M, non per la qualità ma perchè secondo me ti basta lo Zoom e spendi assai meno.
Questo è quello dedicato per acustica.
vai al link

Sennò Zoom g3, ci sono tipo 6 milioni di video, se mi dici il budget magari ti dico altro però per l'acustica c'è molto meno
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 18:58:42
il budget non e' un problema ma non mi piace buttare i soldi, il G3 sembra una bella macchina ma sembra piu' dedicata alla chitarra elettrica, i drive e le simulazioni degli ampli non mi interessano, l'A3 sembra piu' dedicato all'acustica ma sembra che non abbia la possibilita' di cambiare i preset.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 19:05:21
Si ma tanto che ti frega, basta che non li usi i drive e le simulazioni e sei a posto, però magari se l'impianto non è il massimo metti una simulazione ti Twin tutto clean e forse migliori anche il risultato per dire, ma non è necessario, se non la vuoi non la usi.
L'A3 si, è più dedicato all'acustica ma specialmente perchè ha le simulazioni di chitarre acustiche ma non credo che le userai (penso) ,per il resto secondo me gli algoritmi sono gli stessi, cioè delay, verb, mod, la differenza è che la G3 è meno macchinosa nella gestione live, poi volendo hai anche il looper.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 18:45:29
Altra cosa è che per uso live il G3 magari è più comodo da gestire
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 19:04:01
esatto...se gli effetti fossero buoni anche per la chitarra acustica sarebbe l'ideale anche perche' costa un bel po' meno dell'A3....pero' l'A3 ha quelle simulazioni di acustica che ingolosicono
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 19:06:29
A ok allora se ti fanno gola le sim di acustica il discorso cambia....
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 19:11:3
io sto cercando un pedalino multieffetto per chitarra acustica, piccolo, da collegare all'impianto....non uso ampli per l'acustica.... l'A3 sembra l'ideale peccato che non ha possibilita' di cambiare i preset, neanche via midi anche se non mi interesserebbe accoppiare una pedaliera....voglio solo uno scatolotto.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 19:15:57
Si però hai detto che ti facevano gola quelle simulazioni di acustica sull'A 3, in questo caso devi prenderne uno dedicato per l'acustica sennò se ti bastano ritardi, ambienti, mod e magari eq allora va bene anche il G3 che come ti ho detto per uso live è assai più pratico, l'altro è più rompipalle da usare dal vivo
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 19:23:04
infatti....purtroppo non ce n'e' uno che unisca la praticita' dell'uso live alla ottimizzazione dei suoni per acustica a meno che non mi orienti su qualcosa di piu' complesso e/o ingombrante e costoso
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 19:25:04
Al limite se vuoi qualcosa per equalizzare meglio la chitarra questo è un buon compromesso,, io quando suonavo una ibrida con piezo mi dava un discreto risultato, però hai due cose, è un clone del tech 21.

vai al link
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 19:28:37
scusa ma Behringer non la voglio neanche sentir nominare (:-D)
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 19:29:26
Ahah ok
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 20:21:05
Da quando ho la nova system, uso quella. Molto meglio.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 20:29:14
ma la usi sull'acustica?
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 16:54:20
Va bene se usi gli effetti giusti. Quelli poco "ingombranti".
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 18:38:22
Come ho scritto qui sopra mi serve un compressore ed un po' di ambienti e vorrei il tutto in solo apparecchio leggero e facile da trasportare e collegare all'impianto
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 19:12:29
con il termine "ingombranti" intendi quelli che portano via poca memoria?
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 20:27:00
No...quelli che gonfiano troppo il suono. Come il chorus analogico o il memory man.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 20:30:01
capito....grazie a tutti per le preziose informazioni
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 03/01/2018 ore 21:17:05
Non so in che contesti usi l' acustica, però mi permetto solo di dirti una cosa.
L'unica cosa importante è avere un buon segnale diretto di base.

Quindi passare tramite un preamp dedicato e una di box.
Tutto il resto viene dopo, o lo aggiungi dal banco, oppure se necessiti di effetti particolari anche dei pedalini singoli dedicati vanno bene, chiaramente il tutto va cablato e interfacciato a livello professionale.
Di conseguenza viene il suono.
Tutte le altre, dal mio punto di vista, sono soluzioni un po' dozzinali che possono migliorare, forse, il suono di una acustica di basso livello, se hai una buona chitarra con un buon sistema di preamp, devi basarti solo su quello.
Partire da lì.
:-)
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 22:50:1
Ti ringrazio per l'info...da quello che ho visto quasi tutti gli effetti dedicati all'acustica hanno la funzione DI: l'A3, l'AC3, i Fishman, LR Baggs hanno questa funzione...e' anche per quello che ero orientato su una unita specifica per chitarra acustica
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 04/01/2018 ore 08:30:58
La scelta non manca, se ti prendi una umile ParaDI della Baggs e ci metti dopo un Rev/delay e magari un chorus e boost sei già super a posto, segnale ben amplificato e bilanciato pronto per il banco.
Anche un'semplice piezo avrà un suono killer.
:-)
Rispondi
di Sparklelight [user #41788]
commento del 04/01/2018 ore 08:48:13
No preamp-d.i. no buon suono :(
Guarda in casa AER - BBE - Fishman - LR Baggs, poi aggiungi quello che ti piace :-)

Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 22:56:04
In effetti è così. Io tampono perchè non uso spesso l'acustica. Sennò sarei già in palla per una maton e tutto l'occorrente.
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 03/01/2018 ore 14:33:37
Anche a me non piacciono i distorsori della serie M.
E non trovo un delay che abbia la morbidezza del G-Sharp o del DE7 sulle ripetizioni.
Certo vuoi mettere la comodità di portare solo una pedaliera...
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 17:12:38
Il DE7 l'ho venduto subito dopo averlo acquistato, anni fa, perché lo trovavo troppo asettico.
Sono un amante del memory man.
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 03/01/2018 ore 18:55:08
Asettico anche in modalità Echo? Io la adoro!
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 03/01/2018 ore 18:58:07
Concordo con te, l'ho provato solo una volta ho trovato la modalità echo tutto fuori che asettica.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 03/01/2018 ore 19:06:04
ho anch'io il DE7 che uso per gonfiare un po' i lead e lo trovo ottimo
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 20:20:05
Sono passati anni. Nemmeno ricordavo la modalità echo.
Rispondi
di dantrooper [user #24557]
commento del 03/01/2018 ore 20:24:19
ho in prestito una M9 di un mio amico di cui ho avuto modo di scambiare due chiacchiere a riguardo qui sopra.
- le mie impressioni sono state positive per quel che riguarda gli ambienti e le modulazioni;
- mi è piaciuto il rispetto per il suono della chitarra nonché il true bypass;
- i drive non sono male, pur non essendo il massimo, diciamo un buon compromesso in situazioni di emergenza oppure in cui non vale la pena spaccarsi la schiena e portare tutto;
- nota dolente e deludente: gli switches che facilmente difettano in accensione o spegnimento dopo un po' (era il problema che avevo posto qui su accordo), infatti c'è un'azienda americana che effettua la modifica degli switches della serie M della line 6.

io la uso come sezione effetti "integrativa" del mio gear quando devo fare il turnista o mi serve un effetto che non ho in pedaliera o diverso dal mio classico utilizzo e sound
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 03/01/2018 ore 20:31:15
Anche. La collego nell'ingresso che esclude le distorsioni analogiche. Ottimi gli effetti di modulazione e ambiente e il compressore non è invadente ma molto funzionale ed efficace.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)
L'invenzione del talkbox: la storia del pupazzo Stringy

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964