HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Acquisto Eko Tri Mini
di [user #47973] - pubblicato il (Modificato) 

Salve a tutti.
Sono nuovo di Accordo (primo post Yeee!) e volevo chiarire alcuni quesiti che mi sono posto.

Dato che molto spesso mi trovo a dover trasportare la mia fida "Acusticona" in giro per feste, case dei miei amici, viaggi, ero da tempo in cerca di una chitarra non troppo costosa ma comunque valida.
Essendo stato sempre affascinato dal marchio Eko, trovo questa "Eko Tri Mini", mini guitar con delle caratteristiche interessanti e al prezzo di 98Euro nuova, al che rimango perplesso, dato che, per quel che ne so, la gamma TRI di eko si trova in una fascia Media / Medio-Bassa, diciamo intorno ai 250E, ma addirittura trovarla nuova a 98E, mi pareva esagerato.
Comunque l' ho acquistata e ora sono in attesa di riceverla.

Secondo voi potrebbe essere un buon acquisto?

Ho chiesto qui data la scarsa quantita' di recensioni su internet.

Lascio le caratteristiche:
Formato body: Mini D
Profondità body: 89-100mm
Tavola: Abete rosso massello (solid top)
Fondo e fasce: Mogano
Manico: Mogano selezionato
Profilo: Low profile
Tastiera: Palissandro
Scala: 580mm
Capotasto: Osso, 43mm
Meccaniche: Die Cast marchiate Eko
Rosetta: TRI Style
Ponte: Palissandro
Selletta: Osso con compensazione
Colore: Honey Burst

Grazie mille!
 
Dello stesso autore
Dean MKH Matt Heafy Signature...
Commenti
di aleck [user #22654] - commento del 09/01/2018 ore 20:49:06
Valuta una Harley Benton GS-Travel (tra l'altro dotata di una custodia carinissima) o una Yamaha Yamaha APXT2. Le Eko di quella fascia le ho trovate piuttosto oscene, non oso immaginare una short scale ancora più economica cosa possa essere.

La Benton GS-Travel son riuscito a provarla ed è un gioiellino. Ben rifinita, morbida sotto le mani e nè povera nè "dura" in fatto di suono! Parlo di quella in mogano, che mi ha particolarmente colpito. La prossima volta che sono di passaggio a Francoforte ne prenderò una. Il cantautore e accordiano Giuseppe40 ne ha usata una per registrare qualche parte del suo penultimo disco.
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 10/01/2018 ore 14:36:08
Comunque, più in generale, nella fascia sotto i 200 euro non comprerei altro che Harley Benton. Io ho per casa una Epiphone EJ200 dei primissimi anni '90, migliore produzione koreana si dice in giro. Beh, dopo aver ricevuto una Benton simil-Hummingbird posso dirti che il livello non si discosta dalla sorellona. Confrontata, poi, con le Epiphone AJ220 che ho fatto comprare a diversi amici in cerca di una prima acustica il paragone non si pone neanche andando a tutto favore della Benton. Pare (si vocifera e un paio di indizi lo confermerebbero) che le Benton escano dalle stesse fabbriche che producono per Washburn e Epiphone, appunto. Dall'arrivo della prima Benton ne ho fatte comprare (e conseguentemente ho provato) diverse Harley Benton e tra queste mi hanno colpito, ad esempio, la morbidezza e il suono aperto e armonioso della CLA15M, la versatilità della simil Taylor 414 (che tra l'altro ha un buon piezo Sonicore della Fishman) e la precisione della CLA-28V, che vanta persino la classica costruzione a "diamante" dello snodo tra manico e paletta.

Tutte nettamente superiori alle alternative disponibili nella loro fascia e tranquillamente paragonabili a strumenti orientalli nella fascia del 3-400 euro (non di più, ovviamente).
Rispondi
di LoorHenz [user #47973] - commento del 10/01/2018 ore 14:45:10
Dalle ricerche che ho fatto in rete, ho sentito parecchi pareri discordanti sulle HB, ma tutto sommato per una fascia entry level non è affatto male. Alla fine la differenza che c'è tra una Epiphone da 300€ e una Harley Benton da 250€ è pressochè nulla se non per il nome sulla paletta.

Comunque io mi riferivo all'acquisto della Eko Tri Mini, esclusivamente a quel prezzo (98€), che date le caratteristiche mi sembrava un super-affare quando le DUO mini (fascia inferiore alla TRI) vengono vendute nei negozi a 200€.

Comunque mi sono lasciato tentare e l'ho presa notando una grande morbidezza, action ispezionato al 1° e al 12°, chitarra perfetta. Unico neo (consoderando che è nuova e io ho comprato finora SOLO CHITARRE USATE) quando provo qualche bending le corde grattano sui tasti, non so se per colpa dei tasti nuovi, o delle corde montate dalla casa scadenti.

Per 98€, posso ritenermi più che soddisfatto!
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 10/01/2018 ore 15:03:25
Se hai avuto modo di provarla e ti è piaciuta, non serviva neanche porre la domanda :-) Il probelma con i tasti non è normale, o meglio, non sarebbe normale ma è frequente sulle Eko visti gli scarsi standard delle finiture. Significa che i tasti non sono stati lucidati a dovere. Andrebbero lucidati. Per meno di 100 euro di spesa ci sta anche, capita su chitarre ben più costose.
Rispondi
di LoorHenz [user #47973] - commento del 10/01/2018 ore 15:07:10
Ho avuto modo di provarla solo dopo averla acquistata purtroppo hahahahah, però alla fine tutto è bene quel che finisce bene, luciderò i tasti allora, grazie mille dell'informazione! :)
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Tono e Fender messicane con Michael Lee Firkins
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Strymon Sunset doppio godimento
Manico stonato: se regolare le ottave non basta
I vostri articoli
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Meris Mercury 7: il Nexus 6 dei riverberi a pedale
Scegliere la chitarra da modificare
I compleanni di oggi
tylerdurden385
Salvodp
skorpio
FrancescoChinzi
marioSBD
damfis
peppek
steve67guitar
prm0
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964