HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
RAT Tail: il distorsore diventa cavo
RAT Tail: il distorsore diventa cavo
di [user #116] - pubblicato il

L'inconfondibile distorsione del ProCo RAT si trasferisce in un minuscolo jack per chitarra. Un unico selettore la aziona con un tocco e dosa la saturazione.
La pasta aggressiva e al tempo stesso piena del RAT ha letteralmente dominato il sound rock degli anni '80. Ora i diodi di clipping del celebre distorsore ProCo si miniaturizzano fino a entrare in un comune spinotto jack per chitarra.

RAT Tail: il distorsore diventa cavo

Il RAT Tail, letteralmente "coda di ratto", isola lo stadio di clipping di un RAT Distortion d'epoca e lo spoglia di tutto l'eccesso. Il risultato è un circuito minuscolo, essenziale, che si mimetizza alla perfezione in un comune cavo jack e diventa un compagno inseparabile per jam session e suonate improvvisate.

Il RAT Tail appare come un normale jack a elle, con all'estremità un selettore rotativo a tre posizioni: il primo scatto mette il circuito in true bypass, il secondo aziona una saturazione a basso gain, il terzo raggiunge la massima distorsione. Niente controlli di tono né regolazioni di fino per i livelli, solo l'inconfondibile ringhio del RAT da tenere a bada con il tocco e il volume della chitarra.



Novità per il 2018, il RAT Tail compare sul sito ufficiale per il prezzo di 60 dollari nella versione da cinque metri, e oscilla di una manciata di dollari per le varianti da tre e da sette metri.
accessori effetti e processori rat tail distortion
Link utili
Rat Tail Distortion sul sito ufficiale
Altro da leggere
Pubblicità
12 delay, loop e suoni stereo da EHX nel...
Tornano con Waza due insospettabili classici...
HX Stomp: alta tecnologia Line 6 in formato...
Kodiak: tremolo con tap tempo e onde custom...
Pubblicità
Commenti
di Inglese [user #31999] - commento del 21/01/2018 ore 11:42:
Che disperazione.
L'unica speranza è che io non abbia capito quanto geniale è questa cosa perché se invece è proprio come penso siamo alla frutta.
Ben vengano gli invasori a vederci perline colorate.
Rispondi
di ale72m [user #46250] - commento del 21/01/2018 ore 12:08:34
Non sembra distorcere ma più che altro spernacchiare:((((((
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 21/01/2018 ore 13:07:47
ahahahaha, per ora tra le ca....e del 2018 è in pole position.
Rispondi
di SHENANDOAH1980 [user #10847] - commento del 21/01/2018 ore 13:17:19
Sono sicuro che quello più corto suoni meglio.
Ah i miracoli degli smd. 70 euro per un cavo.
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 21/01/2018 ore 13:34:01
Avevo una cosa simile marchio Vox metà '60. Era un accendino "maggiorato" rosso corsa con jack per infilarlo in verticale nella presa jack della chitarra e con solo un on-off di controllo. È uno dei tanti Vox Distorsion Booster. Ho trovato poco pratico il on-off a mano - l'ideale resta un pedale.
Rispondi
di SHENANDOAH1980 [user #10847] - commento del 21/01/2018 ore 13:47:05
Credo ci fosse un’idea diversa alla base. Come per il muff fuzz ehx. Infatti ci hanno fatto un pedale.
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 21/01/2018 ore 14:12:24
Il marketing sarà stato di offrire il sound di un loro pedale in formato ridotto e prezzo appetibile. Come RAT adesso!
Rispondi
di SHENANDOAH1980 [user #10847] - commento del 21/01/2018 ore 14:35:51
Credo che l’idea di base fosse un rudimentale on board preamp. Se non ricordo male addirittura il muff fuzz neanche aveva uno switch per l’on/off.
Il fatto, come dicevi tu, sta proprio nella poca comodità. Se si vuole avere un briciolo di controllo si lavora coi piedi.
Se si vuole invece qualcosa di onboard esistono molteplici circuiti, anche in kit da pochi euro, da installare sulla nostra chitarra che offrono molte più possibilità di controllo, e, a mio parere, una pasta sonora migliore.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 21/01/2018 ore 14:25:55
Mammamia che merda.
Rispondi
di eleano [user #13552] - commento del 22/01/2018 ore 12:49:55
Già, più che cavo ProCO potevano chiamarlo COPro Filo
Rispondi
di Inglese [user #31999] - commento del 22/01/2018 ore 18:29:24
Questa è fine!
Rispondi
di swing [user #1906] - commento del 21/01/2018 ore 16:10:26
Chissà una replica fedele in smd quanto piccola potrebbe essere...mi sto figurando una pedaliera analogica con un sacco di repliche di pedali storici uno di fianco all'altro :D
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/01/2018 ore 17:03:03
Lo trovo super scomodo, al di là del fatto che quando iniziai a suonare la chitarra elettrica nel lontano 1990, mi attaccavo nello stereo di mia madre e suonava mooooooolto meglio.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 21/01/2018 ore 18:00:34
Anche io ho iniziato così. :D
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/01/2018 ore 20:58:29
l'ampli, (un orrendo combo Matrix, questo: vai al link), arrivò un anno dopo. La chitarra era bella però, una strato american standard usata, (ma tenuta bene, cit.) pagata 800.000 lire.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 21/01/2018 ore 21:43:37
Io avevo solo il basso di mio padre. Un Melody pagato 50000 lire alla fine degli anni 70 che io cercavo di fare suonare quanto più possibile come una chitarra. In effetti non sapevo nemmeno che fosse un basso. :D
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 21/01/2018 ore 21:26:35
anno 1989... prima chitarra elettrica, ancora senza ampli (il Peavey, che ho ancora, arrivò qualche tempo dopo :) ), scoprii che inserendola nel mic del vecchio hi fi (un Gruber) ne veniva fuori una specie di fuzz che potevo "ripulire" abbassando il volume della chitarra :D
Rispondi
di dantrooper [user #24557] - commento del 22/01/2018 ore 11:15:02
ahahahah io mi attaccavo al canta-tu che mi regalarono da piccolo xD
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 21/01/2018 ore 21:20:50
Un cavo con selettore per passare dal pulito al crunch al distorto... fantastico... ne compro due :P
Praticamente quello che già si può fare (però meglio) col canale distorto di un valvolare e un pedalino (ma anche delle buone emulazioni) e regolando il volume della chitarra.
Rispondi
di Lisboa [user #47337] - commento del 21/01/2018 ore 22:31:33
Boh... Perchè comprarlo?
Rispondi
di Kapa [user #22968] - commento del 22/01/2018 ore 01:01:24
Non è male
Rispondi
di Faus74 [user #41023] - commento del 22/01/2018 ore 01:58:59
Sono le mie orecchie o la seconda e terza posizione suonano praticamente uguali?
Comunque orrendi come suoni, e anche come idea.
Rispondi
di peppe80 [user #11779] - commento del 22/01/2018 ore 09:27:
A me ricorda la Corazzata Potemkin..
Rispondi
di dantrooper [user #24557] - commento del 22/01/2018 ore 11:15:53
92 minuti di applausi a quest'uomo
Rispondi
di peppe80 [user #11779] - commento del 23/01/2018 ore 12:51:44
ahahaha
Rispondi
di dantrooper [user #24557] - commento del 22/01/2018 ore 11:21:22
dite a quelli della ProCo di aspettare accanto ai pc perché sicuramente li sto contattando per farmene una scorta: mi serve qualcosa per fissare le cose al portapacchi dell'auto.
Rispondi
di screamyoudaddy [user #37308] - commento del 22/01/2018 ore 12:41:32
Si può dire "cagata pazzesca" su Accordo? xD
Vabbè tanto ho letto che già qualcuno ci ha pensato. Ma che roba è? Ma che utilità ha? Ma quanto è scomodo? Ma quanto suona male (almeno nel video)? Io mi sarei vergognato e avrei buttato tutto nel secchio a fine video...
Rispondi
di paolo962 [user #26262] - commento del 22/01/2018 ore 15:39:31
ne hanno fumata di segatura per partorire questa ideona!......
senza offesa, ovviamente.... si fa per scherzà.....
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Tornano con Waza due insospettabili classici Boss
Da EMG due set passivi per Stratocaster senza saldature
Inventa subito la tua Pedaltrain: puoi riceverla in regalo!
12 delay, loop e suoni stereo da EHX nel Grand Canyon
I più commentati
Dophix vi condanna al Purgatorio, per Lussuria
HX Stomp: alta tecnologia Line 6 in formato pedale
Doyle Bramhall II, "Shades": splendida ruvidità e genuinità artistica.
Chi ha inventato davvero il tapping
A scuola di fusion: vedere Greg Howe in concerto
I vostri articoli
Altamira N200CE: una bella sorpresa
Com'è fatto e come stravolgere un Metal Zone
Una stratoide di nome Silver Sky
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964