HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Visita allo stand Godin dal Namm 2018
Visita allo stand Godin dal Namm 2018
di [user #116] - pubblicato il

Dal ritorno del Dorchester in formato basso al restyling totale delle acustiche Seagull passando per le Summit Classic SG, Godin promette un ricco 2018.
Vi abbiamo già presentato l'ultima Multiac di casa Godin dedicata ai chitarristi manouche, ma lo stand del brand canadese ha in serbo molto altro per i suoi fan.

Art & Lutherie sperimenta un nuovo sistema di preamplificazione con volume e tono in stile chitarra elettrica sulla tavola armonica, e Seagull aggiorna tutta la gamma Maritime Solid Wood. Novità anche per la serie Entourage, con nuove finiture burst satinate. La S6 non può mancare all'appello, aggiornata con nuove finiture e rimessa a punto per il 2018.

Il comparto elettrico sotto firma Godin apre l'esposizione con una sfilata di elettriche in serie limitata prodotte dal Custom Shop Godin.
Per il nuovo anno si aggiorna la 5th Avenue, ora con un'estetica più vintage rispetto all'edizione precedente.

Inedita per il 2018 è la serie Summit Classic SG. Spalla singola e top piatto, è pensata per un buon rapporto qualità prezzo e dedicata a tutti gli appassionati di ponti fissi, humbucker e P90.

Segue la Stadium 59, altra inedita stavolta di richiamo californiano con la caratteristica configurazione a due pickup di cui il single coil al ponte è fissato su una piastra in metallo, insieme a tre sellette in ottone.
Non manca la double-cut di casa, con un restyling generale ai modelli Progression e Session.

Il 2018 segna anche il ritorno del Dorchester in formato basso e con cassa semihollow. Scala corta e due "corna" asimmetriche, strizza l'occhio agli amanti dello stile retrò.



Tutti i nuovi strumenti della famiglia Godin saranno disponibili anche in Italia grazie al servizio Godin Direct curato da Musicgallery.
art & lutherie bassi elettrici chitarre acustiche chitarre elettriche godin namm show 2018 seagull
Link utili
Godin Multiac Gipsy Jazz
Sito del distributore Musicgallery
Altro da leggere
Pubblicità
Un diapason corto significa sempre corde...
G&L inaugura il Custom Shop...
Gibson risponde sui timori di bancarotta...
La Strat di Eric Johnson è la prima...
Pubblicità
Commenti
di Mariano C [user #45976] - commento del 01/02/2018 ore 13:39:14
Secondo me la cosa più interessante è la Montreal Premiere con i PRails e il bigsby. Se prosegue sull’efficacia che aveva la Godin Summit CT Convertible con in più il fatto di essere semihollow le mancherebbe solo il sistema triple play per essere la chitarra definitiva
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609] - commento del 01/02/2018 ore 16:02:51
I potenziometri sul top li avevano anche le Eko degli anni 70.
Non è una grande rivoluzione stilistica.
Il colore Desert Green, contrariamente ai miei soliti gusti, invece mi piace.
Rispondi
di superloco [user #24204] - commento del 02/02/2018 ore 09:35:0
si sono sicuramente ispirati alle Eko e usano anche molto legno laminato ahahahaha
Rispondi
di Tanocaster [user #28785] - commento del 02/02/2018 ore 09:54:15
Hanno il top in massello.
Rispondi
di superloco [user #24204] - commento del 02/02/2018 ore 12:11:12
so che le 5th avenue hanno il top laminato.... le altre non so
Un top massello e fasce e fondo in laminato sono le mie preferite Robuste e sonore.
Rispondi
di Tanocaster [user #28785] - commento del 02/02/2018 ore 12:13:11
Pensavo ti riferissi alle Art & Lutherie, che hanno il top massello e fondo e fasce in laminato. Meravigliose chitarre.
Rispondi
di superloco [user #24204] - commento del 02/02/2018 ore 12:14:28
no Godin,,, Art & Lutherie è tutta un'altra cosa...come Eastman ad esempio
Rispondi
di sand1975 [user #46451] - commento del 04/02/2018 ore 19:04:43
Mi è sempre piaciuta la 5th avenue jazz ma non ho mai capito perchè costa quasi il doppio della composer... per il top fiammato? Datemela nera allo stesso prezzo allora! :)
Rispondi
di Mariano C [user #45976] - commento del 04/02/2018 ore 21:39:16
In effetti le differenze reali tra le due sono perlopiù cosmetiche e non sembrano giustificare il prezzo in più. Io le ho provate vicine e a parte il maggior lusso della jazz le differenze tonali tra le due più che far dire “meglio” o “peggio” esprimevano semplicemente la differenza tra pickup flottante e humbucker incassato. C’è da dire comunque che la Godin jazz a quel prezzo, se pur più alto della Composer, offre una qualità nettamente superiore ad altre chitarre di simile fascia di prezzo
Rispondi
di sand1975 [user #46451] - commento del 05/02/2018 ore 16:10:01
Ho visto che vendono in effetti anche quella "piano black" che ha un costo intermedio tra la composer e la jazz fiammata e che trovo forse la più bella ed elegante. Ora ne cerco una da provare... Grazie.
Rispondi
di Mariano C [user #45976] - commento del 05/02/2018 ore 17:59:19
Da quello che so dal listino ufficiale Godin il prezzo dei tre colori della Jazz sono uguali, e sarebbe 1883 euro, potrebbero essere i singoli negozi ad applicare prezzi diversi (tipo su guitarcenter uk li vendono intorno ai 1650, e ci sono negozi italiani che li fanno a più di 2000......)
Rispondi
di Dighe [user #47231] - commento del 05/02/2018 ore 23:33:45
Gran chitarre......non schifezze cinesi!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
5 storie dell'orrore a sei corde
Il Manuale della Fender Stratocaster
La Strat di Eric Johnson è la prima Thinline con contour
Come sostituire il trussrod
Mick Thomson spiega la sua Jackson con finto Floyd proprietario
I più commentati
HX Effects: Line 6 isola gli effetti Helix per i rig ibridi
5 storie dell'orrore a sei corde
Mooer GE 200: Davide le suona a Golia?
B&G mostra il suo Prototype
La Strat di Eric Johnson è la prima Thinline con contour
I vostri articoli
Mooer GE 200: Davide le suona a Golia?
Gibson Les Paul Studio 2003: finalmente a casa!
di ENZ0
Yamaha Revstar RS502: impressioni
Chitarra elettronica: la mia idea sul futuro dell'elettrica
In cuffia senza fili fai-da-te
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964