HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Salto eccessivo di tono
di [user #13556] - pubblicato il (Modificato) 

Ciao a tutti. In questo articolo mi rivolgo principalmente ai possessori di Stratocaster. La mia e` una vecchia Strato del `79. Ci ho gia` fatto un bel po` di post ma evidentemente i misteri di questo strumento sono piu` di quel che sospettavo. I pick up sono originali. Che succede? Allora, quando suono a casa sul mio ampli solid state, ma anche su altri ampli a transistor di amici, una volta regolata l`equalizzazione, suono tranquillamente usando tutte le combinazioni di PU (ponte, manico, ecc.). Il timbro cambia come e` naturale che sia (piu` caldo al manico, piu` acido al ponte, etc..) ma il tono generale si mantiene chiaro su tutte le posizione. Poi vado in sala, e li` ho l`ampli valvolare. E` un combo Hayden, ma lo stesso problema l`avevo anche col Fender DeVille e su altri che ho provato. Il problema e` che non riesco a trovare un`equalizzazione che vada bene per tutti i PU perche` tra PU c`e` un salto di tono pazzesco. Per esempio, se regolo il suono sul PU al manico, il suono di quello al ponte risulta mostruosamente pieno di alti senza medi o bassi (inutilizzabile); se viceversa regolo il suono sul PU al ponte, il suono di quello al manico e` mostruosamente chiuso e cupo (inutilizzabile). Se trovo una via di mezzo, fanno schifo entrambi. Quindi per suonare devo necessariamente scegliere una regolazione buona per uno dei due PU, rinunciando all`uso dell`altro. Qualcuno di voi ha lo stesso problema? Sono i PU che non fanno il loro dovere, anche se su ampli a transistor il problema sparisce? Da cosa dipende?
 
Dello stesso autore
Multieffetto, preamp,varie ed eventuali...
Confronto tra due Peavey solid state ...
Quale PU al ponte della Strato?...
Valvolare si`, ma......
Ampli che odora di bruciato...
Ponticello per basso acustico...
Commenti
di pastrana [user #34418] - commento del 11/02/2018 ore 12:38:40
Intravedo due possibilità.
1. gli ampli a valvole come sai comprimono in modo differente dai transistor. Quello che tu chiami "salto di tono" potrebbe essere più semplicemente una differenza dinamica, più che di colore. Di volume quindi, che in un ampli a valvole si traduce anche in un cambio di colore del suono. Quindi controllerei minuziosamente l'altezza dei pickup, potrebbe essere che il pickup al manico sia troppo vicino alle corde. Prova ad abbassarlo un po', così da avere meno botta e un attacco sulle note più morbido. Così non dovresti imballare troppo presto gli ampli a valvole.
2. l'altra possibilità è che sia un fenomeno di psicoacustica (nessuno è immune). Il difetto sta solo nella tua testa quindi, e nelle tue orecchie, più abituate ai suoni che usi a casa che non a quelli degli ampli a valvole in sala.

Rispondi
di CHALKIE [user #13556] - commento del 12/02/2018 ore 12:51:19
Le altezze dei PU le ho cambiate spesso, usando anche quelle consigliate dalla Fender. Attualmente Il PU al manico e` abbastanza basso, piu` alto quello al ponte ma non troppo perche` sono per il suono chiaro e con piu` sustain possibile. Non mi sembra ci sia salto di volume, e se ci fosse non sarebbe un problema. Il salto di tono e` piu` avvertibile sull`overdrive, sia il pedale che quello dell`ampli. Non escludo la possibilita` due, pero`...
Rispondi
di AlexEP [user #35862] - commento del 12/02/2018 ore 09:36:12
Intravedo anch'io un problema di altezza dei pu ;-)
Rispondi
di AlbertoDP [user #44112] - commento del 12/02/2018 ore 09:57:19
A che volume suoni a casa? Se il volume è più basso (o, come quasi sempre, molto più basso) di quando suoni live o in sala prove, le differenze fra un pickup e l'altro sono molto attutite. Più alzi volume, più si esaltano le basse e gli acuti, cambiando di molto le percezioni (e rendendo le equalizzazioni più estreme). Prova un valvolare a casa, a volumi di casa, magari ti accorgi che lì suona come dovrebbe.
Rispondi
di CHALKIE [user #13556] - commento del 12/02/2018 ore 12:59:40
A casa suono stra basso e in sala stra alto. Ovviamente non mi aspetto che il suono sia lo stesso, ne` lo voglio. Mi basterebbe riuscire a sfruttare tutti i PU. Purtroppo in sala non ho altre alternative perche` suono in un gruppo di pestoni. Dici che con un ampli piu` potente, che quindi a parita` di volume dev`essere meno spremuto del mio, si risolverebbe? Pero`anche quando avevo il DeVille (60w, suonavo max sul tre, una bestia) succedeva lo stesso (o forse un po` meno?)
Rispondi
di AlbertoDP [user #44112] - commento del 13/02/2018 ore 09:26:47
Innanzitutto, stai tranquillo sui pickup, non è colpa loro! Il problema del volume alto-basso non dipende dal tipo di ampli, o wattaggio, ma semplicemente dal volume a cui si suona. Per un fenomeno psicoacustico, le frequenze del suono sono percepite in modo diverso a seconda del volume di ascolto, quindi lìequalizzazione cambia anche solo alzando ed abbassando il volume. E' un problema con cui si sono dovuti scontrare tutti: prepari i suoni a casa, poi nel live non vanno assolutamente bene: gli acuti sono lancinanti, i bassi enormi... I suoni vanno sistemati a volume del live, altrimenti non c'è scampo!

Nel tuo caso, non è che hai una chitarra particolare col ponte con troppi acuti e il manico molto caldo: tutte le strato sono così, è che a basso volume queste caratteristiche sono molto meno accentuate. La soluzione è giocare col tono per smorzare gli acuti al ponte, usare qualche pedale, e così via... Poi, c'è anche chi cambia pickup perché preferisce non sbattersi a sistemare troppo i suoni (ad es. mettendo un hb al ponte), ma poi ti perdi certe sfumature...
Rispondi
di CHALKIE [user #13556] - commento del 13/02/2018 ore 11:10:1
Mi rincuora che tu non abbia dato la colpa ai PU, perche` e` una vita che penso di cambiarli ma non ne ho mai avuto il coraggio perche` qualcosa mi dice che il problema non si risolverebbe, e poi ci sono affezionato. E se metto un compressore a monte (dopo la chitarra). Potrebbe uniformare un po` il tutto?
Rispondi
di AlbertoDP [user #44112] - commento del 13/02/2018 ore 11:17:38
Mmm... Non credo. Io setterei l'ampli (a volumi di live) in modo che il neck suoni giusto, poi troverei delle regolazioni per quello al ponte, in modo che suoni come voglio. Può essere abbassare il tono della chitarra, usare un pedale (tipo ts9, ad esempio) per smorzare gli acuti ed anfatizzare i medi. Considera che quasi nessuno utilizza la strato su tutti i pickup così com'è, senza ulteriori regolazioni, proprio perché l'escursione di toni è estrema.
Col compressiore rischi di compromettere la dinamica, risolvendo solo in parte il problema.
Rispondi
di CHALKIE [user #13556] - commento del 13/02/2018 ore 20:00:09
Avevo fatto la modifica per avere il tono sul PU al ponte ma quando lo chiudevo il suono si spompava, cosi` alla fine suonavo col tono aperto e poi l`ho tolta (la modifica). Forse dovrei rimetterla. Quindi dici di usare alcuni pedali settati a doc per il PU al ponte ed altri e/o ampli su quello al manico? Avrei comunque meno suoni su ogni PU (se non si fosse capito io sono uno che nell`arco di 3 minuti di brano cambio anche 6/7 volte suono - e tutto cio` mi fa un po` rimpiangere quando suonavo sul transistor, suoni peggiori ma tutti quelli che volevo su tutti i PU senza troppi sbattimenti)
Rispondi
di CHALKIE [user #13556] - commento del 14/02/2018 ore 12:58:
Comunque pensavo ad un compressore regolato "fantasma", cioe` che quasi non si sente e che non strazia la dinamica. Altro cruccio che c`entra relativamente col post, sarebbe un compromesso soddisfaciente adottare la modifica tramite la quale si fanno andare insieme i PU al manico e al ponte? Io devo ancora capire che suono ne esce. Non c`e` un esempio audio? Perche` se il suono fosse una via di mezzo mi sa che la faccio. Comunque grazie a te e anche agli altri per tutti i consigli
Rispondi
di AlbertoDP [user #44112] - commento del 14/02/2018 ore 15:36:58
Il suono ponte+manico si ottiene con un cablaggio "blender" (in rete ne trovi quanti ne vuoi), è un po' scuretto come tono. Interessante, ma va provato.

Per il tono del ponte, prova con un no-load da 500k. In posizione 10 è bypassato, come se non ci fosse, da lì in giù è attivo ma, essendo da 500k invece di 250k, "spompa" di meno il suono ;)
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
Ricky Portera e l'assolo de "L'Ultima Luna" di Dalla
Sul palco con Max Rosati
Cort fonde due miti vintage nella Sunset TC
Ralph Salati: pennata alternata medicina per il ritmo
I vostri articoli
Zoom Guitar Lab 3.0: arriva l'editor
Di Pinto Galaxie IV: brillantini, modding e switch sbagliati
Customizzazione di un VHT Special 6 Ultra
Cosa determina davvero il suono di un pickup
Valvole, transitor e modeling: a che punto siamo?
di kfd
I compleanni di oggi
andrea2305
paoloanessi
fedemiglio
teopic
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964