CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero
La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero
di [user #46004] - pubblicato il

A fianco di Zucchero, Corrado Rustici ha scritto alcune delle pagine più intense e a fuoco della musica italiana. Il suo merito è stato cesellare parti che pur rispettando l'estetica del genere in cui erano calate, ostentassero un pregevole livello tecnico e una spiccata ricerca armonica e melodica. Da qualche mese ne stiamo analizzando nel dettaglio alcuni degli episodi più stupefacenti e memorabil, ripercorendo la discografia del cantautore di Reggio Emilia.
Quelle che Rustici ha scritto e suonato per Zucchero sono autentiche gemme chitarristiche, con radici colte, che affondavano nella fusion per mettersi al servizio del migliore pop d'autore.
Nei precedenti appuntamenti dedicati a questo musicista, la nostra analisi è partita dal lavoro ricco e fantasioso delle chitarra ritmiche; per poi passare a quello dedicato agli assolo, con un'analisi che oggi proseguiamo.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

L' esempio dal quale in questo nuovo articolo partiamo, è tratto dall'assolo finale di “Pene”, brano presente in “Miserere” del 1992. La scala usata principalmente è la scala minore naturale di B, anche se è presente più volte il grado “estraneo” b2 (C), che tende comunque a mimetizzarsi tra le note della scala minore naturale grazie all'alta velocità d'esecuzione. 

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

Da notare l'espediente all'interno delle batt. 2 e 3 di ripetere la stessa nota in sequenza su corde adiacenti. Questo “trick” è molto utilizzato da chitarristi come il compianto Allan Holdsworth. Tempo 105 bpm.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

X colpa di chi?” è uno dei brani più popolari in assoluto di Zucchero, e non lo è da meno la linea discendente della pentatonica blues minore di E che segue lo special.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

La melodia in questione in realtà è un tributo a Mark Knopfler e alla sua “Calling Elvis” che presenta una linea discendente in Bm pressoché identica a quella suonata da Corrado. Tempo 127 bpm.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

L'assolo tratto da “Alleluja” è un ottimo esempio della maestria di Rustici nel mescolare vari ingredienti come la pentatonica blues infarcita di bending, linee melodiche prettamente pop oriented e rapide scale che fanno strabuzzare gli occhi. La scala usata prevalentemente è quella dorica e la scala blues di E

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

Attenzione alla battuta 6: quando eseguite il bending di un tono sulla seconda corda con il dito 3 al quindicesimo tasto, ricordatevi di premere contemporaneamente con la punta del dito anche la terza corda che ci permetterà di suonare successivamente la nota sullo stesso tasto quando sarà già in prebend.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

L'effetto è una nota che cresce d'intonazione (bending di un tono, D sale a E sulla seconda corda) a cui segue immediatamente una nota che cala (release di un semitono, B scende a Bb sulla terza corda), un classico effetto sonoro marchiato Hendrix e popolarissimo in campo rock/blues. 
Tempo 120 bpm.


La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

Menta e Rosmarino” del 1996 presenta una raffinata melodia d'apertura in Bm affidata a una chitarra con corde in nylon. Non sono presenti funambolismi di alcun tipo ma ricordatevi sempre di legare tra loro tutte le note e di suonare con pathos, prestando attenzione alla dinamica dei singoli suoni. Tempo 88 bpm.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

L'assolo del sopracitato brano viene affidato all'elettrica, e utilizza principalmente la pentatonica minore e la scala minore naturale di B. Sull'accordo di passaggio di E/G# viene enfatizzato il terzo grado maggiore mediante un bending (F# sale a G#). Divertente inoltre a batt. 4 l'arpeggio minore di E con note di passaggio (F# e A) in string skipping che ricorda elementi del fraseggio di Paul Gilbert. Tempo 88 bpm.

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero

La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero
corrado rustici lezioni
Link utili
Il sito di Corrado Rustici
Mostra commenti     13
Altro da leggere
Steve Vai e la chitarra che suona da sola
Ma che bravo Poggipollini
Federico Poggipollini: ottavi in Nero
Intervista a Steve Vai: da Flex-Able a Passion And Warfare
Steve Vai “Alien Guitar Secrets”: qualche riflessione
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
Steve Vai: la prima cosa che provo in una chitarra? La leva
La chitarra ritmica di Corrado Rustici con Zucchero
A lezione con Corrado Rustici
Corrado Rustici e i Cervello
I migliori assolo di Corrado Rustici con Zucchero
Nick Johnston: esercizi, pattern & fraseggi in legato
Sostituzioni Cromatiche
Seguici anche su:
News
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964