CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Come ottenere un buon suono metal usando solo il proprio ampli (economico)

di [user #46897] - pubblicato il
Salve a tutti, è il mio primo articolo su accordo, e spero che il video contenuto non sia da considerarsi spam.

La scelta di un ampli da pochi soldi e con poca potenza è data dal fatto che spesso ci si trova a dover ottenere un certo suono da amplificatori che, di base, hanno prestazioni scadenti. Il video quindi non è rivolto tanto a chitarristi che possono vantare l'uso di testate potenti e mrchi come Peavey, Randall, Mesa o ENGL, quanto piuttosto a quei chitarristi che possono contare su amplificatori piccoli e deboli adatti giusto allo studio.

Ho realizzato questo video dopo essere giunto a deteminate conclusioni: per parecchio tempo ho cercato di sperimentare per ottenere un buon suono metal riducendo al minimo gli effetti, e in questo video tento di svilupparlo utilizzando un amplificatore super-economico, cercando ti sfruttarne al massimo le capacità. 

Premetto che ho tenuto apposta il volume molto basso dato che si tratta di un controllo che varia dal luogo in cui ci si trova, e non ho sfruttato né la quarta banda dell'equalizzazione, né gli effetti integrati: questi accorgimenti per cercare di fare un video il più possibile "universale" e indipendente dal contesto e dalle specifiche dell'amplificatore che abbiamo sottomano.

Spero che qualcuno che ha gli stessi dubbi che avevo io possa apprezzare e trovare utile il tutto. Sono assolutamente aperto a critiche costruttive :)

Loggati per commentare

di fabrimix1 [user #43172]
commento del 21/02/2018 ore 18:11:19
Senza offesa, ma trovo il video abbastanza inutile. Ogni ampli ha il suo settaggio e con alcuni non si cava un ragno dal buco...e ogni chitarrista ha i suoi gusti.
Rispondi
di Tharkos [user #46897]
commento del 22/02/2018 ore 10:26:20
Nessuna offesa, concordo sul fatto che ogni ampli abbia il suo tono e alcuni siano comunque inadatti. Il video infatti non punta a fornire un settaggio universale, ma piuttosto a dare alcuni consigli su come costruire il suono in base all'ampli. Questo perché spesso si vedono chitarristi che per ottenere un suono più adatto al metal si limitano a dare gain e togliere medi, ottenendo come unico risultato un qualcosa di confuso e incomprensibile (certo, Kirk Hammett ha fatto la fortuna così, ma non è certo una regola)

Rispondi
di carlo80 [user #38042]
commento del 22/02/2018 ore 11:01:26
Se cerchi un sound metal decente comprati un marshall valvestate usato o peavey bandit o randall
Rispondi
di Tharkos [user #46897]
commento del 22/02/2018 ore 11:47:3
Lo so, questo è l'ampli che uso per lo studio. L'idea era quella di provare a tirar fuori un suono quantomeno accettabile usando proprio un amplificatore da pochi soldi. Il video è rivolto a chi NON ha a disposizione amplificatori potenti e con un gran suono
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 22/02/2018 ore 11:40:05
Credevo di averle viste e sentite tutte,invece... :-(
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
MTG: distorsore Fender con mini-valvola
David Gnozzi - RECnMIX Meet The Pro
Corrado Rustici e Peppino D'Agostino assieme per un disco sensazionale...
Cool Gear Monday: Mr Horsepower
L’OCD torna alle origini in serie limitata
Bose al Mi Ami Festival
Boss WL-60: wireless multicanale in formato stompbox
Suonare la chitarra in terrazza
Sezioni intermedie e accordature drop da Ernie Ball
Digitali Boss nel piccolo formato: arriva la serie 200
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 2
Gov't Mule annuciano l'uscita di "Bring On The Music- Live at The Capi...
Torna la rara Supro Tri Tone
Matt Bellamy acquisisce Manson Guitar Works
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 1

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964