HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
PRS (re)inventa l'acqua calda?
PRS (re)inventa l'acqua calda?
di [user #17844] - pubblicato il

PRS lascia sbirciare un frammento del suo prossimo modello: basta una foto per scaldare gli animi e dividere il pubblico su un inedito che sa già di déjà-vu.
Un enigmatico post ha fatto la sua comparsa sui canali social di PRS Guitars. È un cosiddetto teaser, un'anticipazione per stimolare l'appetito, una sbirciatina dietro il sipario in vista di un nuovo modello di prossima produzione, ma di fondo c'è una forte sensazione di déjà-vu.

Il solo contenuto è la foto di un body preso di traverso con la scritta "Reach For The Sky". Nulla di troppo didascalico, bianco su bianco con un certo rimando allo stile comunicativo Apple contro ogni sfoggio di legni fiammati e finiture appariscenti a cui PRS ha abituato i suoi fan.
La chitarra ritratta, non c'è dubbio, riprende estremamente da vicino una Fender Stratocaster. Ci sono i tre single coil, il battipenna e il manico avvitato. Persino il ponte mobile PRS lascia il posto a un Tremolo in stile vintage, con sei viti e sellette ricurve.



Tutto farebbe pensare a un'evoluzione del prototipo già mostrato nella primavera del 2017 tra le mani di John Mayer. All'epoca, il bluesman consolidava il proprio rapporto con PRS dopo aver abbandonato l'endorsement Fender ed essersi concesso un breve periodo a base di super-Strat. Se le supposizioni dovessero trovare riscontro, l'anticipazione si rivelerebbe il teaser meno riuscito di sempre.
Al di là delle trovate comunicative della liuteria del Maryland, non ci sono informazioni ufficiali sul nuovo arrivo e, sulla base di quanto mostrato finora, il pubblico del web si divide. Da una parte, i sostenitori fremono all'idea di vedere un classico americano filtrato attraverso il gusto e lo stile di Paul Reed Smith. Dall'altra, i detrattori si uniscono al coro di "Se ne sentiva davvero la mancanza?".

Non c'è dubbio che una reinterpretazione PRS della Stratocaster potrebbe avere tutte le carte in regola per posizionarsi tra le repliche più desiderabili dell'ammiraglia californiana. In ogni caso, dopo un anno (almeno) di sviluppo, un hype del genere e una concorrenza più agguerrita che mai, Paul Reed Smith farebbe bene ad avere nella manica più di un asso bello grosso.
Come sempre, vi terremo aggiornati sugli sviluppi.
chitarre elettriche prs
Link utili
John Mayer suona una Jackson Rosa
La PRS-Strat di John Mayer
Altro da leggere
Pubblicità
Jackson Mick Thomson: Floyd Rose contro...
Il ponte si inclina se uso il top wrap...
È di Herman Li il primo assolo subacqueo al...
George Gruhn svela i 5 ingredienti per una...
Pubblicità
Commenti
di ludusus [user #2549] - commento del 04/03/2018 ore 08:48:07
A prescindere da qualità e caratteristiche, se veramente ci fosse una versione della Strato da parte di PRS significherebbe che il signor Paul Reed Smith ha due palle d’acciaio enormi... :)
Rispondi
di qualunquemente1967 [user #39296] - commento del 04/03/2018 ore 08:53:09
Chissa' perche' prima o poi tutti ritornano sul luogo del delitto .... ma perche' insieme a Gibson e' come l'invenzione della ruota ... vedremo ciao
Rispondi
di qualunquemente1967 [user #39296] - commento del 04/03/2018 ore 09:03:19
Aggiungo che sicuramente Mr. PRS immettera' sul mercato una strato costruita al top sia per materiali e per tecnica costruttiva ... si insomma a livello di suonabilita' sara' perfetta ma vi devo dire che guardando il prototipo di Mayer a me personalmente la paletta PRS su corpo strato non piace proprio per niente ... ciao a tutti
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 04/03/2018 ore 09:39:00
"io ho fatto la tua chitarra" vai al link
Rispondi
di Pietro utente non più registrato - commento del 04/03/2018 ore 09:45:38
E gli "altri" invece cosa reinventano? La Cedrata? :-) Sembra che il passaggio di Mayer a PRS vi abbia reso tutti nervosi.
Rispondi
di qualunquemente1967 [user #39296] - commento del 04/03/2018 ore 09:56:52
Io sono calmissimo e curioso di vedere cosa proporranno .. il sottoscritto possiede una Suhr e ti posso garantire che e' uno strumento favoloso perfetto e vedrai che PRS non sara' da meno ... l'unica mia disquisizione sta nella scelta estetica della paletta che nel caso di Suhr penso sia veramente bella perche' disegnata ispirandosi sempre alla strato... a mio gusto non vorrei vedere la solita paletta PRS su corpo strato che peraltro e' molto bella vista in un contesto con corpo PRS classica a cui siamo abituati . Ciao
Rispondi
di qualunquemente1967 [user #39296] - commento del 04/03/2018 ore 10:01:40
E poi a me l'acqua calda piace un sacco 😂😂😂ciao
Rispondi
di Lisboa [user #47337] - commento del 04/03/2018 ore 13:11:56
Promettente... Una strat meglio dell'originale? Vedremo
Rispondi
di Ghesboro [user #47283] - commento del 04/03/2018 ore 21:40:54
Immagini della chitarra in realtà ce ne sono già, senza ripescare screens in JM in concerto o vedo-non-vedo. E' simile ad una strato, ma non identica, ed in realtà per 3000$ (prezzo comunicato) si pone in un mercato mica facile, Strato formidabili su quelle cifre le fanno in tanti, quindi uscirsene con un clone sarebbe cosa poco furba.
Rispondi
di RedRaven [user #20706] - commento del 05/03/2018 ore 13:35:43
Ho difficoltà a capire: se a Mayer quello che serve/vuole è una strato su misura, a parte le ragioni puramente economiche, avrebbe avuto senso rimanere su Fender. Far fare a PRS una strato, se è così, andando ad avere tutta una serie di elementi che proprio Smith dichiara "non ottimali" e che quindi non ha mai scelto (diapason in primis).. beh non capisco. E' come andare in Gibson e chiedere una tele: si può fare tutto, ma perchè? Non sono uno di quelli che attacca dicendo "eh il soldo, venduti, bla bla" ma certe scelte sono imperscrutabili.
Rispondi
di Mariano C [user #45976] - commento del 05/03/2018 ore 13:46:03
a me pare proprio come hai detto sinceramente. Le PRS sono ottime chitarre di loro (forse un pò overpriced....) e con un loro carattere ormai iconico sia a livello di design che di sound. Mi sembra evidente che la tipologia di chitarra preferita da John Meyer sia la stratocaster, e che quello vuole suonare. Qualunque altra cosa, per quanto figa a suo modo, non andrà bene. Quindi PRS strato
Rispondi
di RedRaven [user #20706] - commento del 05/03/2018 ore 13:50:01
si però le signature di norma si innestano nel DNA del marchio, perchè devono esprimere quanto di meglio possa appunto fare quella casa, esaltando alcune caratteristiche dei modelli standard. Questa è come andare in Ferrari e chiedere un'auto col motore boxer a sbalzo colorata di verde. Chiunque altro sarebbe andato in Porche. E Ferrari è Ferrari perchè non fa le Porsche, se ci capiamo. Smith ci dice da 20 anni che il diapason Fender è più inerentemente "stonato" e che ha scelto la via di mezzo perchè funziona bene, etc. Che diapason avrà questa?
Rispondi
di enricovai777 [user #3071] - commento del 05/03/2018 ore 16:19:16
secondo me il body sarà stile vela....ed elettronica particolare, perchè no a condire tutto un bel roasted maple
Rispondi
di enricovai777 [user #3071] - commento del 05/03/2018 ore 16:19:17
secondo me il body sarà stile vela....ed elettronica particolare, perchè no a condire tutto un bel roasted maple
Rispondi
di RedRaven [user #20706] - commento del 05/03/2018 ore 17:08:29
veramente si è già vista parecchio ed è una strato con una paletta PRS, fondamentalmente.
Rispondi
di Orange70 [user #37435] - commento del 05/03/2018 ore 19:37:26
Mistero svelato: vai al link

Strato con paletta PRS (e l'estetica non si commenta)
Rispondi
di Stewe15 [user #39871] - commento del 05/03/2018 ore 19:48:27
Anche io mi aspettavo che cambiassero più cose rispetto alla Strrato originale, ma se dovesse costare meno di una Fender Custom Shop, può essere una buona mossa commerciale, vista la qualità di PRS e visto che le nuove Fender della produzione non custom shop, non sono di qualità eccelsa.
Rispondi
di RedRaven [user #20706] - commento del 05/03/2018 ore 20:38:16
2500 sterline di listino, le prime 500 con custodia rigida, le altre con gigbag. Mmmm..
Rispondi
di Repsol [user #30201] - commento del 05/03/2018 ore 23:01:06
In Usa 2,300$...già acquistabile vai al link
Rispondi
di Mariano C [user #45976] - commento del 06/03/2018 ore 01:02:02
a sto punto meglio prendersi una delle ottime copie della Strato fatta da altre case produttrici, a prezzi decisamente più bassi della PRS
Rispondi
di sand1975 [user #46451] - commento del 06/03/2018 ore 01:07:05
Santo Dio... di una bruttezza imbarazzante con quella paletta. Ma come è possibile che la mente che ha partorito quella bellezza eccelsa di design chitarristico che è la prs custom possa proporre questo ‘coso’ e a quel prezzo anche! Volete una strato meglio della strato? Date un’occhio alla music man cutlass
Rispondi
di esseneto [user #12492] - commento del 06/03/2018 ore 08:58:07
Anch'io guardandola ho avuto la tua stessa reazione , certo potevano pure evitarsela una "novità" del genere.......
Rispondi
di speedyguitar [user #5962] - commento del 06/03/2018 ore 13:06:04
al di là della paletta, che a me non dispiace ( ma ammetto di essere un fan delle chiavi 3+3 o 4+2, infatti ho una music man e una peavey raptor ..) cosa offre di piu rispetto a una buona strato? il successo è tutto li. Se la differenza sta negli uccelletti sulla tastiera e la scrittina prs...bah. a 1700-1800 si trovano usate signore strato...
Rispondi
di lomba [user #3864] - commento del 06/03/2018 ore 15:08:25
non è ne la strato ne la prs che comprerei se potessi permettermela.
Rispondi
di lomba [user #3864] - commento del 06/03/2018 ore 15:08:32
non è ne la strato ne la prs che comprerei se potessi permettermela.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Duncan cattura il PAF in single coil per Billy Gibbons
Il ponte si inclina se uso il top wrap
V4: canali valvolari extra a pedale da Victory
Trasforma la chitarra in un synth 8 bit con un kit fai-da-te
Jackson Mick Thomson: Floyd Rose contro corrente
I più commentati
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Il ponte si inclina se uso il top wrap
George Gruhn svela i 5 ingredienti per una buona chitarra
V4: canali valvolari extra a pedale da Victory
Trasforma la chitarra in un synth 8 bit con un kit fai-da-te
I vostri articoli
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
DigiTech Obscura Altered Delay
Sterling St Vincent Signature
DV Mark Micro 50 M: piccola peste
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964