HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
"Salviamo la regina delle chitarre" Oggi mi...
di [user #34535] - pubblicato il  

"Salviamo la regina delle chitarre"
Oggi mi è arrivata una mail promozionale di uno store on-line italiano il cui Oggetto riporta quanto scritto nel titolo. Ovviamente si riferisce a Gibson, e offre un coupon del 10% di sconto.
Ma che mosse commerciali sono?
Tra l'altro nella foto della promozione hanno messo una Paul Reed Smith.
Che basso livello.
Dello stesso autore
Milano - Fabrique.... Sting!...
Quando il palco è carente di spie...
Zoom G3 - modulazioni nel send-return...
Strato home made...
Realizzazione/assemblaggio di una...
Il british sound che mancava si fa in casa...
Commenti
di Pietro utente non più registrato - commento del 13/03/2018 ore 12:04:11
Devono vendere gli stock ammucchiati nel tempo,Gibson obbliga i Dealers a prendere un tot di roba,e c'è di tutto nel mazzo.
Rispondi
di Alterbeast [user #48231] - commento del 13/03/2018 ore 12:45:58
Ma cmq secondo me era questione di tempo, anche fender fara la stessa fine, marchi che hanno fatto soldi sfruttando un mito vecchio e stravecchio offrendo meno degli altri marchi e facendosi pagare di piu.
Piano piano i gilmuriani i pagesiani stanno morendo per vecchiaia e ovviamente le generazioni succesive forse manco sanno chi sono, ok la storia ma non è che se studio la stodia della ferrari mi vado poi a comprare un prototipo di 50 anni fa per gareggiare non so se mi spiego
La gibson costa troppo TROPPO e offre meno degli altri io direi che un calo delle vendite sia inevitabile a fronte di 4 lecchini di gente come ce ne stanno anche qui che vorrebbero alimentare questo mercato per fessi
La gibson oggi se la compra il principiante che non sa cosa deve offrire una vera chitarra e si da arie da professionista solo perche possiede una gibson, scommetto che il mercato piu florido sta in italia dove siamo a bilissimi a far credere di essere bravi
Rispondi
di MTB70 [user #26791] - commento del 13/03/2018 ore 14:19:41
Sono completamente d'accordo...in parte;-)
Effettivamente i brand storici tendenzialmente DOVREBBERO calare nel tempo per la minore popolarita' dei vecchi idoli, pero' non e' una faccenda scontata; sicuramente non e' il caso di Gibson in questo momento, e lo dico da fenderiano convinto.

Studiando un po' le notizie, quel che emerge e' che Gibson con le chitarre fa ancora dei soldi, nel senso che ha un buon fatturato e dei margini positivi. Il guaio sembra essere che il management (Diciamo quell'Henry dal cognome impronunciabile) si e' convinto che il futuro non stia nelle chitarre ma negli ammennicoli/accessori che dovrebbero caratterizzare una persona "marchiata" Gibson come un rocker. Di qui tutto lo sparlare di lifestyle brand, nel tentativo di vendere sveglie, stereo, frigoriferi, poltrone, e qualunque altra cosa con quel marchio per dar modo all'acquirente di tirarsela per mezzo del marchio - come le cuffie branded Marshall, per capirci.
A me sfuggiva, sino alla crisi, la quantita' di marchi che GIbson ha acquistato negli ultimi anni (pare oltre cento), tra cui aziende "insospettabili" come Onkyo, TEAC, parte della Phillips, etc - ed e' il debito per finanziare queste acquisizioni che escono dal perimetro tradizionale Gibson che gli sta scoppiando tra le mani, non i mancati profitti per le chitarre.
Rispondi
di 77casual [user #25849] - commento del 13/03/2018 ore 14:26:13
Bravo. Quoto e condivido in toto.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato - commento del 13/03/2018 ore 16:31:31
Non so se ti sei accorto,ma l'unico fesso qui sopra sei tu :-)
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 13/03/2018 ore 17:40:10
Quindi un occhiale Ray-Ban Aviator o Club Master oggi dovrebbe costare niente? E dovrebbe costare due spicci anche un jeans Levis. Per non parlare delle Cult... Mah, direi che un conto è il "vecchio" un conto è quando un oggetto diventa iconico. Vagli a dire all'Harleysta che la sua Sportster è da rottamare. Tra l'altro, in molti campi i progetti iconici nati negli anni '50 sono ancora più che attuali e perfettamente funzionali :-) Sul fatto che poi, da come parli, pare che la musica abbia la data di scadenza stampata sul culo... Non commento... Allora buttiamo nel cesso il Decameron, che è vecchio di qualche centinaio di anni, e di Iliade e Odissea non proviamo neanche a parlarne :-)
Rispondi
di Pietro utente non più registrato - commento del 13/03/2018 ore 21:25:39
Sei pazzo a citare Boccaccio,Ovidio ed Omero? A questo qui? Dai riprenditi Aleck :-)
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 13/03/2018 ore 22:17:33
Deve essere contagioso :-D
Rispondi
di Oblio [user #43248] - commento del 13/03/2018 ore 20:11:59
Ferrari degli anni 50 ? .........gareggiare ??? Ma te veramente c'hai i criceti nella rotellina .....

" in Italia dove siamo a bilissimi a far credere di essere bravi ".Ma parla per te...anzi manco in quello ..ci vai vicino !! : /
Rispondi
di gipson [user #32466] - commento del 13/03/2018 ore 17:12:46
Alterbeast io ho 2 gibson moderne e pre quanto vale il mio parere, sono chitarra ben fatte e con ottime specifiche. Naturalmente il mercato è stracolmo di chitarre, tale da soddisfare i gusti di tutti, tuttavia non sono d'accordo con chi critica senza colpo ferire gibson ciraca la sua qualità.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato - commento del 13/03/2018 ore 21:24:20
Lascia perdere non sai con chi hai a che fare :-)
Rispondi
di ENZ0 [user #37364] - commento del 13/03/2018 ore 22:34:26
La redazione dovrebbe imporre il CAPTCHA test per poter rispondere ai diari :)))
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
Incontra e conosci Billy Gibbons
Workshop a Custom Shop Milano
Fender spiega la Jazzmaster
Boss WL: trasmettitori smart per tutti i gusti
I vostri articoli
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Ibanez Pat Metheny Signature: non sempre ciò che cerchi è quello di cui hai bisogno
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Come creare true bypass, looper e footswitch
I compleanni di oggi
Denis Buratto
spdylab
robe
Roberto250683
eliamariani
Lolloo
Claudio80
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964