CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Germanium Amplifier: una manopola per calore d'altri tempi
Germanium Amplifier: una manopola per calore d'altri tempi
di [user #116] - pubblicato il

Robert Keeley studia personalmente i transistor del suo preamplificatore al germanio. Il Germanium Amplifier genera ringhio e calore in una sola manopola.
"Fai largo Earthquaker... ho anch'io una manopola gigante!". Robert Keeley introduce il Germanium Amplifier con un riferimento al concorrente Acapulco Gold, all'insegna della sana competizione.
Il nuovo nato in casa Keeley Electronics è in realtà molto diverso dal distorsore di Earthquaker Devices. Si tratta di un preamplificatore a pedale da posizionare a inizio catena per scaldare il suono con la grinta del del germanio.

Parte di una serie limitata, i Germanium Amplifier sono tutti costruiti a mano da Robert Keeley dopo una lunga fase di sperimentazione alla scoperta delle caratteristiche che rendono i transistor al germanio unici.
Quella con il semiconduttore più amato del mondo vintage è un'avventura iniziata nell'estate 2017, quando Robert ha sollevato il sipario sul fuzz Tesla MKIII, il primo di una collezione di stompbox basato su una partita di transistor NOS coi quali ha rivisto alcuni dei suoi pedali di maggior successo.

Germanium Amplifier: una manopola per calore d'altri tempi

Il Germanium Amplifier segna anche l'inizio di un nuovo capitolo della produzione Keeley. L'artista Phillip Ortiz ha curato l'estetica del pedale e ha disegnato il nuovo logo dell'azienda, un restyling che promette di rinnovare l'intero marchio.
Il pannello è pulito, minimale nella grafica quanto nei controlli. Sullo chassis grigio scuro compare solo una manopola: grande a sufficienza da essere regolata anche con un piede, gestisce l'output e la saturazione generale dell'effetto.
Il circuito è basato su un transistor Tungsram AC125 PNP al germanio e, sulla PCB, è provvisto di un trimmer per la regolazione del bias in modo da personalizzare attivamente il gain generale secondo gusti e necessità. Ogni pedale può essere tarato direttamente dal musicista al fine di ottenere una spinta delicata e pulita o una dose di increspatura piacevolmente vintage.

Il Germanium Amplifier è progettato per aggiungere ringhio, compressione e sustain al suono via via che si ruota la manopola, ma senza mai sfociare in una distorsione vera e propria. Il suo ruolo principale è di booster dal carattere sporco e corposo con cui arricchire e spingere il suono di un amplificatore valvolare già sulla soglia della saturazione.



Il pedale può essere acquistato solo sul sito ufficiale e solo su ordinazione. Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata a questo link.
effetti e processori germanium amplifier keeley
Link utili
Tesla MKIII su Accordo
Germanium Amplifier sul sito si Robert Keeley
Mostra commenti     62
Altro da leggere
Dark World: il doppio riverbero Chase Bliss Audio
Crazy Tubes Circuits cattura il vintage USA col Falcon
Beetronics Whoctahell: diavolo di un fuzz
Loud n’ Proud: 4-input plexi vintage in pedaliera
Collabora con Accordo per i test di basso
Ecstasy Red e Blue in miniatura senza compromessi
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964