HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Fender Blues Junior Lacquered Tweed: quale distorsione?
di [user #48408] - pubblicato il  

Ciao a tutti ragazzi.

Mi sto accingendo ad acquistare un nuovo amplificatore valvolare in sostituzione del precedente (HT5R).

Avendo un amore incondizionato per i puliti cristallini ero particolarmente orientato verso un Fender (possiedo una Fender Marauder con manico e pick up Jazz Master e triple hambucker al ponte), nel caso specifico Blues Junior Laquered Tweed. 
Il dubbio però era questo, nel momento in cui vorrei ottenere una bella distorsione corposa (hard rock, nickelback, nirvana per intenderci) potrei avere problemi?

Possiedo già i seguenti pedalini: Tc Electronic Dark Matter e Big Muff Nano (più varie modulazioni).

O farei meglio a puntare sul più moderato Fender Super Champ X2?

Grazie in anticipo per qualsiasi consiglio.
Commenti
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 09:44:21
Io ho avuto sia il Blues Junior che Il Super Champ x2. Il BJ l'ho venduto ed il Super Champ è ancora qua. Il BJ non mi è mai saputo di niente. Era scialbo e ci giocavo continuamente cercando un suono che mi soddisfacesse senza mai riuscirci. Il Super Champ invece è un coltellino svizzero di suoni ed effetti che ti sorprendono nella maggior parte dei casi. Io andrei per il Super Champ senza pensarci due volte. Nel mio, pensa, tanto che mi piace, ho sostituito l'altoparlante e valvole e suona in maniera adorabile. Ma comunque non ho mai provato la versione R dell'HT5 ma nel mio (HT5), che è la versione vecchia senza riverbero, mettendo un riverbero decente nel loop effetti, sul canale pulito tiro fuori un suono molto soddisfacente. Non so come sia cambiato poi con la nuova versione, però il mio fa così. Senza riverbero è una schifezza inutilizzabile il clean ma appena lo riverberizzi esce un suono bello caldo, pieno e convincente. Io uso un semplice Alesis Nanoverb prima versione.
Rispondi
di Robertino86 [user #48408] - commento del 15/04/2018 ore 10:32:49
Grazie mille del consiglio! L'unica cosa che mi spaventava del SCX2 fosse il secondo canale che non passava nel Pre, ma andava direttamente alla valvola finale dopo il modeling. Ma da quanto mi sembra di capire il canale 1 è completamente valvolare, quindi posso usarlo con i pedalini tranquillamente.
L'HT5R che avevo aveva una distorsione/OD veramente convincente, ma i puliti erano molto sterili (quasi ovattati oserei dire), privi di carattere particolari. E' vero con il riverbero guadagnavano molto, ma erano comunque ben lontani dal mio ideale. Poi un'altro fattore era il cambio repentino di volume nel canale distorto.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 10:36:02
Il Super Champ X2 è bellissimo sia sul primo che sul secondo canale. Vai tranquillo su questo fattore. E' un amp meraviglioso che se lo utilizzi in una cassa bella grossa, credimi, fa sfigurare cose molto molto più blasonate. Certo alcune cose sono meglio di altre ma nel complesso è tutto meravigliosamente accettabile ed utilizzabile. Per dirti: la simulazione del Deluxe Reverb è S P A V E N T O S A. Io ho il Deluxe Reverb e ti assicuro che se non sono uguali poco ci manca e non è un suono "semplice" quello del Deluxe Reverb.
Rispondi
di Robertino86 [user #48408] - commento del 15/04/2018 ore 10:38:55
Con questo ultimo commento mi hai praticamente convinto ad acquistarlo! :D :D
Stavo dando uno sguardo anche ad altri tipo Bass Breaker 007, Vox AC10C1, ma mi sembrano poco versatili in confronto appunto al SC. Considerando anche che è essendo di dimensioni ridotte farebbe proprio al mio caso (usandolo solo in casa per studio, divertimento e recording.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 10:44:05
Se puoi prendi la versione testata con una cassa Palmer 2x12 o 1x12. Credimi: ti sarai fatto l'amplificatore definitivo. Altrimenti anche il combo va bene ma il cono Fender suo interno pende un po' sulle basse e da un po' fastidio. Sostituendolo cambia completamente la musica. Io l'ho sostituito con un Jensen AlNiCo e va molto molto meglio. In più lo chassis è particolarmente incline a vibrare con le basse frequenze. Io ho disseminato internamente tutta la cassa del combo con delle staffettine di ferro avvitate ed il problema si è risolto. Per questo la scelta più intelligente sarebbe prendere la testata. Purtroppo quando lo presi io non esisteva ancora o non era disponibile, non ricordo di preciso.
Rispondi
di Robertino86 [user #48408] - commento del 15/04/2018 ore 10:55:41
Ho visto che adesso è accoppiata con "Fender SC112 Enclosure - 1x 12" Celestion G12P-80 speaker".
La verità avevo valutato ma per casa è molto ingombrante. Ma collegando in futuro il combo ad una cassa esterna, risulta uguale praticamente alla testata stand alone?
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 11:04:28
Si, ovviamente... ma eventualmente non prendere la cassa Fender. Per le casse prendi sempre Palmer che costano poco e rendono tantissimo. Io ne ho due entrambe con i Greenback e sono una bomba. Ho sia la 1x12 che la 2x12. Ti ripeto: se puoi prendi la testa così fai solo un cambio valvole quando ti va e sei a posto. Altrimenti prima o poi l'altoparlante da 10" cinese della Fender ti andrà stretto. Non che suoni particolarmente male ma io l'ho trovato estremamente carico di basse e questa cosa veramente mi castrava le potenzialità dell'amplificatore. Certo adesso avendo messo il Jensen l'amp ed avendo consolidato la cassa è veramente un amp serie-a. Però capì... l'altoparlante da 10" sui crunch è eccezionale ma sui clean a volte sta un po' stretto. Ad oggi io prenderei la testa. Ma mi piace così tanto che tante volte, figurati, ho pensato di prendere ANCHE la testa. :D
Rispondi
di Robertino86 [user #48408] - commento del 15/04/2018 ore 12:28:27
Per ora mi oriento sul combo, purtroppo ho spazio limitatissimo, altrimenti sarebbe stato veramente il top!
Grazie mille dei consigli Muddy, mi hai chiarito le idee alla grande!
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 12:31:43
Prego, figurati... in effetti il combo è tranquillamente trasportabile. Lo metti là e non da fastidio.
Rispondi
di Robertino86 [user #48408] - commento del 15/04/2018 ore 12:32:47
Se prendo testata e cassa e' la volta buona che la mia famiglia mi caccia di casa :D
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 12:34:08
Se guardi i miei post su "people" potrai facilmente capire che ti comprendo appieno. :D
Rispondi
di Robertino86 [user #48408] - commento del 15/04/2018 ore 12:35:40
XD!!! ahahaha! Siamo in due.
Ma secondo per il pedale che vendono a parte, ne vale la pena?
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 15/04/2018 ore 12:36:27
Io non ce l'ho. Un giorno magari lo prenderò per completezza. Ma non mi sembra essenziale.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Tono e Fender messicane con Michael Lee Firkins
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Manico stonato: se regolare le ottave non basta
Suonare "Something" dei Beatles
I vostri articoli
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Meris Mercury 7: il Nexus 6 dei riverberi a pedale
Scegliere la chitarra da modificare
I compleanni di oggi
19cris76
barandrea
elettromark
ferro968
ilianoth
cos_89
PaoloX19
JohnnyP
zilloman
Oskar77
JACKSPA62
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964