HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Batteria: 50 dischi fondamentali.  Lateralus dei Tool
Batteria: 50 dischi fondamentali. Lateralus dei Tool
di [user #46516] - pubblicato il

Danny Carey il batterista dei Tool è uno dei musicisti più apprezzati per l’abilità di suonare con naturalezza tempi dispari. Il suo modo di comporre ritmi sincopati complicati e di suonare con leggerezza poliritmie intricate è impareggiabile. Scopriamolo attraverso uno dei dischi più significativi della band, "Lateralus".
Questo disco esce con una falsa partenza. Nel Gennaio 2001 la band annuncia l’imminente pubblicazione del loro nuovo lavoro “Sistema Enchepale” con i titoli delle tracce. Siamo nel periodo storico in cui prosperavano i siti peer-to-peer di massa, Napster in particolare. Proprio questo portale viene letteralmente inondato di falsi file con il titolo dei brani di  “Sistema Enchepale”. Così, nel febbraio di quello stesso anno, i Tool, consapevoli dell’accaduto, smentiscono quel titolo e annunciano l’uscita di Lateralus.

Batteria: 50 dischi fondamentali.  Lateralus dei Tool

Lateralus è un lavoro percorso da variazioni di genere e molti cambi di ritmo e di dinamica. Convivono suoni apparentemente incompatibili, a volte psichedelici, che però vengono sapientemente collegati tra loro creando una miscela sonora emozionante. Rispettto ai precedenti lavori il basso acquista importanza e infittisce il lavoro di riffing e incastri con la chitarra. Il respiro generale del disco non è facile, le atmosfere sono sempre cupe e  claustrofobiche. Ma ciò nonostante il disco ottiene un ottimo successo commerciale e diviene doppio disco di platino.
Alle pelli Danny Carey è il motore propulsivo del gruppo. All’età di dieci anni suona il rullante nella banda scolastica e a tredici si siede dietro a una batteria. Studia jazz mentre frequenta le superiori e percussioni indiane dopo l’università. Nella composizione delle parti di batteria dei brani dei Tool si notano molte di queste suggestioni. Nato nel 1961, viene influenzato dalle icone del classic rock. Ringo Starr, Jhon Bonham ma anche dai maestri del progressive come Carl Palmer, Terry Bozzio senza escludere i batteristi jazz come Elvin Jhones, Tony William e Buddy Rich. Carey è uno dei batteristi più apprezzati per l’abilità di suonare con naturalezza tempi dispari. Impareggiabile il suo modo di comporre complicati ritmi sincopati e di suonare con leggerezza complesse poliritmie.

batteria: 50 dischi fondamentali batteristi danny carey tool
Link utili
Il sito dei Tool
Acquista Lateralus su Amazon

Altro da leggere
Pubblicità
Maurizio Dei Lazzaretti: "Time Rudiments"...
Massimo Moriconi: la tecnica serve per fare musica...
Adam Deitch: tecnica, mani allo specchio...
Batteria: 50 dischi fondamentali...
Pubblicità
Batteria: 50 dischi fondamentali. Miles Smiles di Miles...
Questione di resistenza...
Roberto Gualdi: istinto, personalità & felicità...
Bosphorus: una storia di amicizia, passione e qualità....
Adam Deitch: Reggae & Dancehall...
Fare la cosa giusta...
Batteria: 50 dischi fondamentali. Nevermind dei Nirvana...
Dei Lazzaretti: chi non va a tempo, suona da solo...
Il batterista e l'ingegnere...
Commenti
di aghiasophia [user #35493] - commento del 04/05/2018 ore 08:33:57
Per me il loro capolavoro
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





A lezione con Ellade Bandini
Cinque groove una storia
Ellade Bandini: Un batterista lento, pigro e da turismo
Ellade Bandini: Suoni & Sensazioni
Ellade Bandini: Il ballabile più mosso
Ellade Bandini: lo swing di Euro
Ellade Bandini: i The Champs & la Rumba Rock
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie
Ellade Bandini - Le origini e la formazione
Top Set
Il setup di Damien Schmitt
Thomas Lang ci racconta il suo setup nel tour con Paul Gilbert
9 giorni a Natale: il drumkit mostruoso che vorrei
L'epidemia dei setup clone
Il Setup di Aaron Spears
Il setup di Tony Royster Jr.
Il Setup di Charlie Benante
Interviste
Federico Malaman: strumenti Signature e consapevolezza del suono
Curiosità, ascolto e studio: così si cresce nella musica
Sincero e scatenato
Dei Lazzaretti: chi non va a tempo, suona da solo
Fare la cosa giusta
Federico Paulovich: tra clinic, tour e lezioni on line
Lezioni di Ableton
Paolo Caridi: nuovi progetti e nuovi endorsment
Quale legno scegliere per i fusti della batteria?
Intervista a Damien Schmitt
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964