DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Appetite dei GNR rimasterizzato per la prima volta
Appetite dei GNR rimasterizzato per la prima volta
di [user #116] - pubblicato il

Appetite For Destruction è rimasterizzato per la prima volta e torna in una varietà di edizioni, compresa la Locked N' Loaded Box Set con 999$ di sorprese.
L'album che ha consacrato i Guns N' Roses nell'Olimpo del rock torna sugli scaffali. Per la prima volta dalla sua uscita nel 1987, Appetite For Destruction viene rimasterizzato a partire dai nastri analogici originali per una serie di edizioni celebrative, comprendenti pacchetti speciali per collezionisti e veri fanatici della band di LA.

Della nuova edizione dell'album di debutto di Alx Rose, Slash e soci, ce n'è davvero per tutti i gusti. È possibile acquistare il solo disco con la tracklist originale al costo di 13,98 dollari. Per chi desidera avere un piccolo extra inedito, i GNR offrono anche la versione Deluxe Edition, un doppio CD da 19,98 dollari con 18 tracce aggiuntive, di cui sette inedite come "Shadow Of Your Love", le registrazioni della Sound City Session nel 1986 e una versione acustica di "Move To The City" del 1988. Il box comprende anche grafiche extra e foto inedite dall'archivio personale di Axl Rose.

L'offerta si quadruplica e il prezzo lievita con la Super Deluxe Edition. Quattro dischi per 179 dollari, comprende 49 tracce inedite e un libretto di 96 pagine con foto mai pubblicate e vario merchandise tra cui un poster, tatuaggi temporanei della band, una litografia dell'illustrazione di Robert Williams (autore delle illustrazioni del disco) e una replica del volantino disegnato da Slash come invito alle riprese di "Welcome To The Jungle".



Per i veri fanatici del genere, l'edizione Locked N' Loaded rappresenta un vero cofanetto di delizie da collezione. Per 999 dollari è possibile portarsi a casa un box con tutto il contenuto della Super Deluxe Edition e, in più, sette dischi in vinile 180g, sette singoli in vinile 7pollici, una dozzina di litografie dedicate a ognuna delle canzoni dell'album, cinque anelli con teschi ispirati ai membri della band, cinque plettri in metallo, alcuni poster e un certificato di autenticità.
Nel video, l'elenco completo delle chicche riservate ai possessori del Locked N' Loaded Box Set.



Già pronto per i preordini sul sito dei Guns N' Roses a questo link, Appetite For Destruction sarà disponibile sul mercato a partire dal 29 giugno 2018.
album album stranieri guns n roses
Link utili
Appetite For Destruction sul sito dei GNR
Nascondi commenti     19
Loggati per commentare

di rockit [user #11557]
commento del 07/05/2018 ore 15:43:00
"Shadow of your love" si trovava già su Napster quando ancora c'era Napster, forse non è mai stata edita ufficialmente ma credo di averla ancora in qualche vecchio CD.
Anche gli altri non mi paiono grandi inediti ("whole lotta rosie" si trovava, così come "sympathy for the devil" e "come together"), comunque un live in più è interessante.
Però potevano fare uno sforzo e proporre una versione CD con la copertina originale invece che con quella "classica" con i teschi. Io ho una riedizione del vinile con la copertina originale, a questo punto riedizione per riedizione potevano farla bene.
Rispondi
di f.n [user #3760]
commento del 07/05/2018 ore 15:44:4
Visto il crescendo di "offerte" sino a 999 dollari, potevano fare che per 10.000 dollari vengono a casa a fare una paio di brani live e portano pure le birre, no?
Fede
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 07/05/2018 ore 18:16:35
Casa bianca? La paga non sarà un problema. TV garantita.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880]
commento del 07/05/2018 ore 19:39:40
Specchietto per le allodole. O per polli, per meglio dire. Comunque un vero appassionato di musica vuole il disco. Se ne fa poco di tutto il resto. Quelli che sono interessati a tutto il resto sono collezionisti e fanboy.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 07/05/2018 ore 19:43:35
E' un'operazione un po' particolare: una band che ha fatto appena cinque lp originali riimmette sul mercato non una raccolta o un'antologia, ma mille mila versioni di un unico album. Sarà mica che è l'unico che gli è venuto bene?
Rispondi
di Jumpy [user #1050]
commento del 07/05/2018 ore 20:32:10
stavo per scrivere la stessa cosa :P
Rispondi
di Jeffster [user #28247]
commento del 07/05/2018 ore 21:21:21
Veramente è una versione celebrativa per i trent'anni dall'uscita; comunque io personalmente preferisco di gran lunga i due Use Your Illusion (in particolare il II), che di certo male non sono venuti...
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 08/05/2018 ore 08:45:27
concordo, i due Illusion sono i miei album preferiti!
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 08/05/2018 ore 12:19:05
Ciao, non discuto dei gusti, però Use your illusion 1 e 2 insieme hanno numeri ben diversi da appetite for destruction; giusto per essere chiari Appetite ha venduto 30 milioni di copie, Use your illusion II (anche secondo me il meglio riuscito tra i due) meno della metà. Il primo è rimasto al primo posto della classifica di billboard per quattro settimane, gli altri no. Le recensioni della stampa specializzata furono quasi unanimi nel concedere ad Appetite... il massimo dei voti e segnalarlo come l'inizio di una nuova strada. Gli album seguenti (compresi gli use your illusion) sono stati molto più "ordinari" e giudicati nella media. In questo senso è comprensibile che la band preferisca pompare molto il primo e non gli altri.
Ciao
Rispondi
di blue stoner sound [user #8271]
commento del 08/05/2018 ore 23:03:00
Dimentichi la dozzina di singoli e di video usciti dai due illusion, che stettero per due anni nelle classifiche. Del mega tuor che li portò in giro per il mondo per quasi tre anni e che di fatto li consacrò fino ai giorni nostri a livello di fama. Del fatto che nella prima settimana di uscita i due album(mai successo prima) sbancarono ogni record. Io mi ricordo in America di negozi aperti di notte per l'uscita dei due album (vedevo la vecchia mtv). Appetite e' indubbiamente un bl capolavoro, ma i due illusion insieme arrivano a 35 milioni. Poi se dobbiamo basarci delle cifre di vendita, beh allora mariah carrey ha venduto più di 200milioni di dischi allora vuol dire che e' sicuramente più importante dei Guns? Siccome non è una gara a chi ce l'ha più grosso, direi di no;-)
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 10/05/2018 ore 09:34:33
Ciao, non dimentico i singoli e video, ma quelli vanno in rapporto al numero di canzoni del disco ed alla notorietà del gruppo più che altro. Come pure il tour. Distinguerei poi nettamente l'analisi dell'attesa delgli Lp da quella dei dati di vendita, o meglio, starei più attento a valutare le motivazioni: la gente faceva la fila per Use your illusion non perchè avendolo sentito lo volesse a tutti i costi, ma perchè aveva sentito Appetite; esattamente come la gente si metteva in fila per vedere Star Wars episodio I memore della trilogia originale, ciò non toglie che Episodio I sia stato decisamente inferiore alle aspettative. Lo stesso fatto che i due dichi insieme abbiano venduto come il precedente da solo la dice lunga: se la qualità fosse stata la medesima, avrebbe dovuto vendere 70.000.000 di copie in due, non la metà. Relativamente ai dati di vendita chiarito che non mi riferisco ad essi come barometro della qualità, ma dell'apprezzamento del pubblico, mi guardo bene dal paragonare artisti diversi: la comparazione ha senso se il riferimento è univoco: i fan dei Guns non sono gli stessi di Mariah Carry nè dei Metallica nè di Pavarotti. Per cui se i fan premiano un prodotto piuttosto che un altro, del medesimo artista, lo dovremo considerare almeno un segnale. Dopodichè, ripeto e sul punto non temo smentite: Use your illusion può piacere tantissimo, ma suona come centinaia di altri lavori del suo periodo, Appetite For destruction no.
Ciao
Rispondi
di LuigiFalconio85 [user #42411]
commento del 07/05/2018 ore 19:54:09
se ne poteva fare benissimo a meno....se dovete comprarvi qualcosa compratevi gli ultimi dei Machine Head, dei Saxon ma soprattutto l'ultimo dei Judas Priest...l'ultimo è un capolavoro...
Rispondi
di Lucifer [user #46960]
commento del 08/05/2018 ore 10:33:34
Rimasterizzato per la prima volta? Ma se io me ne ricordo già 2 di rimasterizzazioni ed una su Gold Disc fatta da Steve Hoffman! Ma controlliamo le notizie prima di pubblicarle!
Rispondi
di blue stoner sound [user #8271]
commento del 08/05/2018 ore 23:04:26
La notizia arriva direttamente dal loro sito e dalla universal music, la loro casa discografica ufficiale.
Rispondi
di go00742 [user #875]
commento del 08/05/2018 ore 12:09:16
E invece sono dei Geni! brava la casa discografica! del resto le case discografiche devono fare questo ovvero business!
Rispondi
di In Time [user #47128]
commento del 08/05/2018 ore 18:30:04
Non anno inventato niente neppure questa volta...come dicevano i cioccolatini Boeri " Non hai vinto ritenta..."
Rispondi
di screamyoudaddy [user #37308]
commento del 10/05/2018 ore 12:18:00
Mi sarei fermato alla deluxe ma sono scelte loro o di chi se ne occupa. Comunque AfD è il top, altro che il resto 😁
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 11/05/2018 ore 10:08:53
Il livello del commento medio è avvilente, scusate se ve lo dico. Si va dal "lo trovo su Napster" fino a dire che sono una band mediocre o che le versioni costose sono per grulli. Escono per i 30 anni con delle versioni con contenuti interessanti, peraltro le prime due versioni in termini di prezzo non ditemi che sono care: 14 e 20 dollari per uno o due CD con booklet. Le altre sono per fan/collezionisti ovviamente, ma perchè dare loro dei dementi o a chi le fa dei profittatori beceri non capisco. Poi capisco che a molti i G'n'R non piacciano per tanti motivi (odiosi, troppo mainstream, etc) ma dire che non siano stati un gruppo importante e influente di quegli anni è negare la storia.
Rispondi
di Lisboa [user #47337]
commento del 15/05/2018 ore 08:28:03
Operazione commerciale postuma e forse un pò ridondante. Resta il fatto che i GnR per dieci anni sono stati monumentali, e AfD è una pietra miliare del Rock.
Rispondi
Altro da leggere
Pantera: 30 anni di Vulgar Display Of Power
Luca Chiappara - Where I Belong - Trulletto Records 2022
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome di Down
Leslie West: un tributo al leader dei Mountain
Time Clocks: album di Bonamassa fuori dal blues
Roberto Menabò: The Mountain Sessions Blues & Guitar Excursions
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964