HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Primo disco solista per Michael Romeo
Primo disco solista per Michael Romeo
di [user #116] - pubblicato il

Annunciata l’uscita del primo disco solista di Michael Romeo, "War Of The Worlds / Pt. 1". Romeo è uno dei chitarristi più acclamati in ambito prog metal, conosciuto per essere il fondatore e leader dei Symphony x. “Ho deciso di mettere tutte le cose che amo della musica in un frullatore. Ho voluto divertirmi e lasciare carta bianca alla creatività” L’album infatti, si annuncia come una potente commistione tra prog metal e riferimenti ai giganti del cinema Bernard Hermann e John Williams.” Ascoltiamo il primo singolo in anteprima.
L’ album si intitola War Of The Worlds / Pt. 1 e l’uscita è annunciata per il 27 di luglio. Oltre alle influenze già nominate, ovviamente, ampissimo sarà lo spazio concesso alle digressioni solistiche shred di Romeo, un vero fuoriclasse, disarmante nella sua capacità di fondere ogni tecnica (dalla plettrata al legato, dal tapping allo string skipping…) in un linguaggio fluido, melodicamente drammatico e ritmicamente monolitico.

Primo disco solista per Michael Romeo

Ma le anime del disco non si fermano qui e si annunciano anche inserti di EDM e, addirittura, Dubstep. “I miei fan penseranno che io sia impazzito quando ascolteranno alcune cose di questo disco. Per esempio, c’è un brano chiamato "F * cking Robots" nel quale calo le mie follie chitarristiche in un delirio di paesaggi sonori digitali e scratches di DJ!” 
Valore aggiunto nel disco, la presenza dietro alle pelli di John Macaluso, autentica icona metal della batteria.
Nonostante gli appassionati del genere ricordino un primo disco solista di Romeo intitolato “The Dark Chapter”, risalente al 1994, Romeo ci tiene a rimarcare che questo è il suo primo vero album solista: “The Dark Chapter non era che un demo, distribuito nemmeno in maniera troppo capillare. Inoltre, ho già praticamente concluso anche  War Of The Worlds / Pt. 2. Ha solo bisogno di un paio di voci, un paio di assoli, qualche ritocco qua e là. Voglio che la gente assorba il primo per un pò, e poi pubblicheremo il secondo disco. Si completeranno a vicenda ma saranno anche un alquanto diversi.

dischi michael romeo news
Link utili
Ordina il disco di Michael Romeo sul sito della Mascot
La pagina di Michael Romeo
Altro da leggere
Pubblicità
Corde fini, cervello grosso...
Tony MacAlpine: arpeggi e salti d'ottava...
Marty Friedman: un piccolo fraseggio in frigio maggiore...
Marty Friedman: un arpeggio di Maj7...
Pubblicità
Scott Mishoe: meteora shred che influenzò Govan...
Gus G: "Shred estremo per pentatoniche estreme"...
Chitarra Shred per una domenica da Nerd!...
Pennata alternata: dal progressive al metal...
La chitarra di Ty Tabor tra grunge e progressive...
Icefish: progressive da super eroi...
Commenti
di Baconevio [user #41610] - commento del 30/05/2018 ore 21:07:07
ecco, questo è ben diverso dal progetto icefish..suoni molto molto meno digitali (e prog-metal vero)
Rispondi
di LuigiFalconio85 [user #42411] - commento del 30/05/2018 ore 23:56:55
Se il disco continua come il singolo é da prendere a scatola chiusa.. rischia di essere un capolavoro
Rispondi
di roccog [user #30468] - commento del 31/05/2018 ore 10:13:50
Grande energia. Si sente che è il suo disco perchè capisci che ha tanto da dire per via della forza con cui suona. C'è molto impatto, coinvolgimento.
Il suono è grandioso. Chissà come suoneranno le aggiunte Dance...!
Bella sorpresa!
Rispondi
di panturnio [user #1686] - commento del 31/05/2018 ore 15:41:13
Figata!! C'è da dire, però, che Romeo, è sempre stato il deus ex machina dei Symphony X, in sostanza le canzoni se le scrive e se le arrangia lui a casa, prima di presentarle alla band.... a questo punto, se capisco il senso di un album solista strumentale e magari anche sperimentale, non capisco invece perché metterci dentro anche delle songs cantate. Non ho ancora letto chi sono i musicisti e i cantanti che hanno partecipato al progetto, ma questa è una canzone in pieno stile Symphony X, e sento un sacco la mancanza della voce di Sir Russell Allen !!!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Agostino Marangolo: come suonare "A me me piace o Blues"
'O Sole Mio
Fratture della mano e del polso del Musicista
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964