HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Compare nella notte una statua per John Bonham
Compare nella notte una statua per John Bonham
di [user #116] - pubblicato il

L'installazione è avvenuta la notte del 31 maggio nel centro di Redditch: i fan dei Led Zeppelin celebrano John Bonham nel 50esimo anniversario della band.
I fan dei Led Zeppelin hanno un motivo in più per fare visita alla cittadina di Redditch, Inghilterra. Nel centro della città che ha dato i natali all'indimenticabile John Bonham campeggia ora una statua in bronzo alla sua memoria.
La struttura, larga 4,9 metri e alta 1,8, ha un peso di circa 2500 chilogrammi ed è interamente ricoperta di vernice anti-graffiti per resistere al tempo e ai vandali.

Il progetto fu proposto nel settembre 2017 e approvato il mese successivo. La statua è stata installata nella notte del 31 maggio 2018, data significativa in quanto in questo giorno Bonzo avrebbe compiuto 70 anni. A mostrarla è il suo autore, lo scultore Mark Richards, attraverso un tweet all'indomani dell'installazione.

Compare nella notte una statua per John Bonham

Secondo i documenti presentati lo scorso settembre, l'inaugurazione della statua sarebbe parte di una serie di eventi in programma per celebrare il 50esimo anniversario dei Led Zeppelin, che cade nel 2018.
john bonham led zeppelin
Link utili
Il tweet di Mark Richards
Altro da leggere
Pubblicità
Jimmy Page rilancia The Song Remains The...
Celebration Day...
L'ultima fiamma del rock...
Un uomo chiamato Led Zeppelin II...
Pubblicità
Commenti
di Baconevio [user #41610] - commento del 02/06/2018 ore 09:23:17
"larga 49 metri"!?
Rispondi
di Pietro Paolo Falco [user #17844] - commento del 02/06/2018 ore 10:37:39
Credevo fosse una virgola e invece era una caccoletta sul monitor :p
Sistemato!
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 02/06/2018 ore 11:03:17
Sei proprio un Pietreppaolo! :D
Rispondi
di Baconevio [user #41610] - commento del 02/06/2018 ore 16:37:01
49 metri, nun ce pozz pensa'. dovrebbero levarti le chiavi
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617] - commento del 03/06/2018 ore 17:11:5
:-DDD
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 02/06/2018 ore 13:08:49
D'altronde era il martello degli dei.
Se lo merita.
Rispondi
di bluesfever [user #461] - commento del 02/06/2018 ore 13:25:33
Ammazza che zozzeria! e forse questo mio commento certifica il fatto che si tratti di una vera opera d'arte, che o si ama o si odia, ma più che aglio qui mi sembra il contenuto della famosa scatoletta di Manzoni.
Rispondi
di lbaccarini [user #14303] - commento del 02/06/2018 ore 15:54:55
Bonham resta il più grande, davvero insuperato
Rispondi
di Lisboa [user #47337] - commento del 02/06/2018 ore 18:24:22
E agli altri? A Jimmy, a Robert? Niente?
Rispondi
di esseneto [user #12492] - commento del 04/06/2018 ore 11:40:07
Per me è il più grande batterista rock e ci avevano perso pure tempo a fargli un monumento !
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Hot topics
Vasco Rossi matura la pensione, ma torna in tour
Nuovo disco per Yoko Ono: nella tracklist anche Imagine
No Surrender: nuovo videoclip dai Judas Priest
MRI: l’esilarante singolo di Derek Smalls con Dweezil Zappa
Il chitarrista che ha suonato 125 ore ininterrotte per beneficenza
Dischi e recensioni
Angolo DIY
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Interviste
Intervista a Francesco Artusato
Paulus Schäfer: I’m a Gypsy
Albert Lee: la strumentazione del perfetto country boy
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964