HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Jimmy Page rilancia The Song Remains The Same per l'anniversario
Jimmy Page rilancia The Song Remains The Same per l'anniversario
di [user #116] - pubblicato il

Il grande live album dei Led Zeppelin torna in un'edizione rimasterizzata con versioni integrali, tracklist riorganizzata e audio 5.1 hi-res su Blu-ray.
Il 2018 segna i cinquant'anni di storia per i Led Zeppelin e la band aveva promesso grandi cose per l'anniversario. Dopo la recente presentazione del monumento dedicato al batterista Bonzo Bonham, ora è il momento di celebrare uno dei momenti più significativi della loro carriera.
La storica serie di concerti tenuti nel luglio 1973 al Madison Square Garden di New York dai quali è scaturito il primo album live della band torna in un'edizione nuovamente rimasterizzata sotto la supervisione di Jimmy Page.

"The Song Remains The Same" è atteso per il prossimo settembre e sarà ristampato nelle versioni Super Deluxe Boxed Set, CD, vinile e digitale. L'occasione vede inoltre il lancio della prima edizione surround 5.1 ad alta risoluzione su Blu-ray



Il cofanetto Super Deluxe Boxed Set riporta l'incisione del cofanetto originale e contiene per la prima volta il lavoro in versione integrale, senza tagli.
La release su quattro LP ospita una tracklist riorganizzata per consentire l'inclusione di "Dazed and Confused" per intero su una sola faccia.

Mentre scriviamo, il lavoro è già disponibile per il pre-ordine presso i principali store online.
album led zeppelin
Link utili
La statua dedicata a John Bonham
Altro da leggere
Pubblicità
Ben Stiller riunisce la band di quando era...
Ascolta Redemption, il nuovo singolo di Joe...
Paul McCartney svela nuova canzone al...
Cognac: ascolta il singolo di Buddy Guy con...
Pubblicità
Commenti
di franklinus [user #15063] - commento del 25/06/2018 ore 15:20:
io l'ho visto in ante-anteprima sul finire dei '70in un cinemucolo locale...surround 1000.1 ed altissima risoluzione rainbow-ray
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 25/06/2018 ore 17:21:28
Facevano prima a venire i Led Zeppelin praticamente. :D
Rispondi
di Lucifer [user #46960] - commento del 25/06/2018 ore 18:51:57
Live scialbo e moscetto se rapportato con altri ben più famosi live dell'epoca... uno su tutti "Made in Japan" che nemmeno doveva uscire perchè l'etichetta dell'epoca non voleva! Comunque i fans ci si butteranno a pesce! E si continua a raschiare il fondo del barile...
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 25/06/2018 ore 18:54:23
Quanto è vero. Non sanno più che strunzata ci devono vendere.
Rispondi
di JFP73 [user #29480] - commento del 25/06/2018 ore 21:16:42
Ma basta davvero. Ci siamo sorbiti remaster, True remaster e via dicendo. Se uno ha voglia di suonare bene sennò c'è ne possiamo fare una ragione.
Adoro Page ma l'ho stimato molto di più per Coverdale / Page che per questi revival digitali
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 26/06/2018 ore 10:27:33
Aspetta... alcuni remaster sono stati una manna dal cielo. I remaster dei Queen ti fanno scoprire veramente come erano le registrazioni originali e ti fanno capire quanto furono penalizzati nel riversamento in CD degli anni 80. Mike Oldfield rimasterizzato è una cosa spettacolare. I remaster "Wilson" dei Jethro Tull sono spettacolari così come quelli dei The Beatles. Ciò che manca veramente sono i remaster degli Experience ma si sa che chi gestisce i diritti di Hendrix rompe veramente le palle. Il remaster (e remake) di "Proud Like a God" dei Guano Apes anche è spettacolare e ha trasformato un gruppo per ragazzini quasi in un gruppo rock serio così come è spettacolare la versione OKNOTOK di OK Computer. Questo per dire che non tutti i remaster vengono per nuocere. Certo quando uno però fa quello che è stato fatto coi Nirvana che suonano praticamente identici all'originale o le miriadi di versioni "speciali", "deluxe", "definitive" e così via a centinaia di euro molti assai proprio girano alquanto le palle. Su questo non c'è dubbio. Però non è che tutti i remaster siano da buttare.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646] - commento del 26/06/2018 ore 09:27:39
Scialbo e moscetto... ragazzi, la manovra commerciale è discutibile, ma definire TSRTS "scialbo e moscetto" rasenta la follia...
Basterebbe la sola Since I've been loving you di quel live per spazzare via qualunque altro live della storia del rock.. boh!
vai al link
Rispondi
di coprofilo [user #593] - commento del 26/06/2018 ore 11:02:01
Da queste parti c'è la critica facile!
Rispondi
di Lucifer [user #46960] - commento del 26/06/2018 ore 11:12:56
Quindi "Since i've been loving you" da "The Song Remains the Same" spazza via ogni live della storia?!?
OK... conosco il soggetto... mi ritiro in pace! :)
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 26/06/2018 ore 12:59:27
vidi The Song Remains The Same... neanch'io lo trovai 'sto granchè.
Anzi... ok che Jimmy Page non è un ipertecnico, ma l'assolo di Stairway To Heaven in quel live è... imbarazzante :/
Rispondi
di Merkava [user #12559] - commento del 25/06/2018 ore 21:14:15
ב"ה
Bah, disco mediocre al massimo, si salvano No Quarter, Dazed and Confused e Celebration Day.
Ma perche' invece non ristampano XXII anniversary, quello si che e' un bel capolavoro.
E se proprio vogliamo un bel live consiglierei How the west was won
Rispondi
di Lucifer [user #46960] - commento del 26/06/2018 ore 05:21:54
Ragionissima da vendere... Anche se "How the West Was Won" sembra che suoni meglio di "The Song Remains the Same" perchè fu "ritoccato" abbondantemente in studio all'epoca! Parliamoci chiaro: i Led dal vivo non erano proprio una band che faceva faville.... In studio tanto di cappello! :)
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646] - commento del 26/06/2018 ore 09:23:21
Live non facevano faville?
Questa, permettimi, è abbastanza grossa...
Rispondi
di esseneto [user #12492] - commento del 26/06/2018 ore 10:15:28
Si per la verità tra le tante che ho letto questa che i Led Zep uno dei gruppi più famosi se non il più famoso in assoluto nella storia del Rock per gli straordinari live anche di tre e passa ore non facevano faville è proprio grossa....
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 26/06/2018 ore 13:10:32
Ma infatti... Jimmy Page dal vivo non era esattamente famoso per la tecnica chitarristica.
Ciò non toglie che anche Richie Blackmore, dal vivo, se aveva la serata storta, non faceva chissà che.
Sul ritoccarlo in studio... tantissimi live sono abbondantemente ritoccati in studio, anche famosi (per dire... Eagles Live)
Rispondi
di blea [user #29925] - commento del 26/06/2018 ore 08:59:02

Beh dai la versione di stairway to heaven di quel disco è a mio gusto sensazionale...un solo da capogiro. Concordo che le cose migliori degli Zep siano in studio ma etichettarlo come disco mediocre mi sembra proprio esagerato. Sempre dal mio punto di vista.
Rispondi
di adriphoenix [user #11414] - commento del 26/06/2018 ore 09:22:26
Pura manovra commerciale....per i 50 anni ci si aspetterebbe un concerto evento da urlo con Bonham Jr dietro le pelli altro che cofanetto...peccato
Rispondi
di aghiasophia [user #35493] - commento del 26/06/2018 ore 10:20:5
Il disco in sé, come qualità delle registrazioni e restituzione dell'impatto live della band, in effetti non è niente di che. 'how the west was won' gli dà piste e piste.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Hot topics
Ascolta Redemption, il nuovo singolo di Joe Bonamassa
Alice Cooper per lo spot Dodge: il rock tira ancora
Ben Stiller riunisce la band di quando era ragazzo e pubblica un disco
Massimo Varini "rimasterizza" gratis il Manuale di Chitarra
Il nuovo proprietario della Strat di Custom Shop Milano 2018
Dischi e recensioni
Angolo DIY
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Come creare true bypass, looper e footswitch
Interviste
Albert Lee: la strumentazione del perfetto country boy
Michael Lee Firkins: Apple e Spotify non aiutano la musica
Carl Verheyen: se vuoi un suono personale, scegli la Stratocaster
Curiosità, ascolto e studio: così si cresce nella musica
RedSeven: sbirciamo dietro la griglia del nuovo hi-gain italiano
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964