CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Albert Lee:
Albert Lee: "L'importanza della chitarra ritmica"
di [user #116] - pubblicato il

Una solida conoscenza degli accordi, un buon tocco e un suono convincente sono in grado di trainare una canzone, incendiarne l'intenzione ritmica, lanciandone il groove. Come nella musica country dove il lavoro dei chitarristi ritmici non è meno mirabile di quello degli straordinari solisti che impazzano in questo genere. Parola di Albert Lee.
In una recente pillola didattica, abbiamo chiesto ad Albert Lee quale ritenesse fosse la cosa più importante che un chitarrista alle prime armi, o addirittura aspirante tale, dovrebbe imparare. Ci ha risposto senza esitazione che gli accordi sono alla base di tutto quello che possiamo suonare sulla chitarra. E quindi, questi sono la prima cosa da studiare, approfondire, imparare. Un investimento a lunghissima scadenza per nostra carriera alla sei corde. Allora ,lo abbiamo incalzato, pregandolo di dirci quali sono stato i dischi, gli artisti e la scena musicale sulle quali lui si è fatto le ossa, sperimentando e praticando gli accordi che man mano imparava.
“Ho ascoltato e ascolto tantissima skiffle e country music. E prima ancora che per i funambolismi che i solisti sono in grado di eseguire in questi generi, per la solidità della chitarra ritmica. Mi fa impazzire come i musicisti country suonano le ritmiche: mi piace il tocco, il suono. E adoro il loro timing, la capacità di trainare l’andamento della canzone con la ritmica, gli accordi."



Dopo lo speciale sold out dello scorso anno, Albert Lee torna in Italia. Lee suonerà venerdì 20 luglio al Castello Sforzesco di Milano per l’Estate Sforzesca e sabato 21 luglio al Blues in Villa di Brugnera (PN). I biglietti sono disponibili sui canali ufficiali Vivaticket per la data di Milano e Do It Yourself per la tappa a Brugnera. E' importante diffidare dei circuiti di vendita non ufficiali.
albert lee lezioni
Link utili
Il sito di Albert Lee
Le date italiane di Albert Lee sul sito Barley Arts
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Doug Aldrich: pentatonica, corde a vuoto e pennata alternata
Doug Aldrich: come arricchire la scala pentatonica
Paul Gilbert e la scala Blues definitiva!
Come abbellire una vecchia pentatonica
Robben Ford: blues e minore melodica
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
Paul Gilbert: perchè il blues è meglio del metal
Ho fracassato la chitarra. Mi presti la tua?
Ode alla pentatonica
Michael Lee Firkins: nuove idee per la scala blues
Intervista a Steve Vai: da Flex-Able a Passion And Warfare
Vai: chi suona ciò che non ama, finirà per sentirsi un miserabile
Kenny Wayne Shepherd: "E' il momento del blues. Basta musica usa e getta"
Albert Lee: "Chi è un virtuoso?"
Albert Lee: "Chitarristi, imparate gli Accordi"
Billy Gibbons, icona e massimo esperto di "Tone"
Seguici anche su:
News
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)
L'invenzione del talkbox: la storia del pupazzo Stringy




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964