HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Brunetti xl r evo II and les paul
di [user #46097] - pubblicato il (Modificato) 

Ciao a tutti accordiani.
vi scrivo per avere un parere. da poco ho acquistato una testata Brunetti XL R EVO II 60W provandola con la mia strato HSS. suono da paura, completamente soddisfatto dell' acuquisto.
poi però quando attacco la mia EPIPHONE LES PAUL CUSTOM PRO mi ritrovo con un suono completamente privo della brillanteza di quell ampli, molto cupo e molto poco d' impatto.

Premetto che con quella combinazione chitarra e ampli ci suonerei prettamente Hard Rock 70 80 fino a quacosa di piu moderno tipo darkness o foo fighters come sonorità.

La strada che penso di percorrere per risolvere il problema è quella di un cambio pick up nella les paul che era comunque necessario dato che i pro bucker epiphone non offrone comunque quella spinta necessaria per il genere.

Che dite avete consigli in merito?

 
Commenti
di gibsonmaniac [user #21617] - commento del 14/07/2018 ore 14:06:46
Non e' detto che cambiando pick up all'Epiphone tu risolva la situazione....magari e' proprio l'intera chitarra che suona cupa....prova altre chitarre simili su quell'ampli
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I piĆ¹ letti
George Gruhn svela i 5 ingredienti per una buona chitarra
Duncan cattura il PAF in single coil per Billy Gibbons
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Il ponte si inclina se uso il top wrap
Inizio a studiare chitarra
I vostri articoli
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
DigiTech Obscura Altered Delay
Sterling St Vincent Signature
Clapton and friends live at Hyde Park
I compleanni di oggi
Liuteria Elettrica
Ota
lawash
LeoCobain
AleGates
MecPex66
rchie80
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964