CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Salve a tutti, una domanda al volo. Ho un multieff...

di [user #45598] - pubblicato il
Salve a tutti, una domanda al volo. Ho un multieffetto, zoom g5n per l'esattezza. In cuffia i preset che faccio sono una bomba, nell'ampli una schifezza. Se dovessi comprare una cassa full range potrei risolvere davvero il problema secondo voi? Vorrei evitare spese inutili, grazie in anticipo.
Dello stesso autore
Ciao a tutti. Allora ragazzi, il fatto è qu...
Salve a tutti, domanda banale ma che mi dà ...
Salve a tutti! Ho acquistato un ampli della eko (v...
Salve a tutti ragazzi! Un bell'ampli a transistor ...
Loggati per commentare

di MojoKingBee [user #39456]
commento del 11/07/2018 ore 15:05:26
con una cosa tipo il tech21 power engine dovresti essere a cavallo.

però non è chiaro come usi il g5n, credo e spero che tu abbia eliminato le simulazioni di ampli che usi in cuffia quando lo mandi nel pre.
inoltre, se non ricordo male, puoi/devi andare ad impostare dai menu il tipo di utilizzo. non ricordo bene (anhce perché non è il mio utilizzo) ma puoi settare se appunto deve andare in un ampli combo o altro
Rispondi
di Hendrix78 [user #45598]
commento del 11/07/2018 ore 15:14:01
Beh, intendo usarlo proprio con la simulazione di ampli e cabinet. Il mio ampli è provvisto di send return ma anche collegandolo al return, il risultato è deludente. Grazie per il suggerimento, quindi vado di tech21
Rispondi
di JoeManganese [user #43736]
commento del 11/07/2018 ore 16:13:14
Ho avuto il g5n e l'ho utilizzato per un po' di tempo collegato al mixer e poi alle casse amplificate. Se lo vuoi utilizzare su un ampli collegalo normalmente - in mono - disinserendo Cab e ampli sim , in pratica come un normale multieffetto.
Metterci davanti un preamplificatore tech21 non serve a niente anzi peggiora la cosa perché il g5n non ha un controllo del livello di ingresso.
Rispondi
di JoeManganese [user #43736]
commento del 11/07/2018 ore 16:17:17
Scusa mi sono accorto che il suggerimento è di mettere a valle un finale. Mah. Questo aggeggio è nato per funzionare più semplicemente. Collega l'uscita ad una cassa amplificata e te ne accorgi.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 11/07/2018 ore 16:49:36
Il problema è un pelino più complesso: in primo luogo l'ascolto in cuffia non è influenzato dalle variabili esterne, sembra poco, ma riprendere il suono da 1 cm o da un metro è ben diverso, come pure averlo sparato in faccia o che sale dai piedi; quindi i tuoi preset potrebbero essere comunque una bomba con la cassa dell'ampli, ma dovresti tenere l'orecchio lì attaccato, come nella cuffia.
Detto questo, l'utilizzo con cassa neutra è sempre consigliato se vuoi usare le simulazioni di ampli, ma bisogna mettere in conto che 1 - parliamo appunto di simulazioni; 2 - la macchina è valida, ma resta pur sempre un multieffetto da 200 euro, quindi la qualità non è il top, perciò è possibile che anche con l'ampli neutro il risultato non ti soddisfi appieno: a basso volume moltissima effettistica è soddisfacente, ma alzando la musica cambia. Come pure c'è da tener in conto che ogni marchio ha proprie simulazioni e proprie regolazioni. A parità di cassa, ad esempio, io ho trovato molta differenza tra le simulazioni della zoom (G3), quelle della Fender Mustang e quelle del Pod nonchè con quelle di I-Rig e ti dirò che, a mio personalissimo gusto, macchine economiche come lo zoom ms50G o lo zoom g1 rendono meglio passando per l'ampli da chitarra che non per un monitor; ma questa è una valutazione assai personale.
Sul power engine: può essere un buon acquisto perchè ha già il finale, ma tieni presente che è un ampli da chitarra, quindi non è proprio neutro neutro. Inoltre nuovo costa un occhio (circa 600 €) e col prezzo dell'usato puoi acquistare un diffusore valido (Db technolgies o Mackie) con cono da 12" che, eventualmente cambiassi effettistica potrai riciclare come spia o diffusore per piccole venue e comunque sarà più semplice da rivendere che non il power engine; per riciclare quello, invece, dovrai per forza acquistare un pre o altre macchine con simulazioni di ampli.
In definitiva, una risposta certa è impossibile anche perchè moltissimo dipende dal tuo gusto e da come/dove useresti l'accrocchio. Per parte mia posso dirti che (col Pod) passando al diffusore sono andato meglio.
Ciao
Rispondi
di Hendrix78 [user #45598]
commento del 11/07/2018 ore 18:12:39
Grazie a tutti per i suggerimenti😉
Rispondi
di satch76 [user #19713]
commento del 12/07/2018 ore 10:18:4
Ho provato uno zoom G5n qualche mese fa nella mia Power Engine, facendo un giro dei simulatori: non è male!

In particolare mi ricordo la simulazione del Twin che era piuttosto buona.
Rispondi
di Ciubeka [user #17958]
commento del 12/07/2018 ore 18:28:20
Il mio consiglio è: fai i suoni in cuffia livellando i volumi delle patch che usi con il suono bypass della pedaliera, settando il master volume della zoom al massimo. Se utilizzi un ampli vero ti sconsiglio di usare simulazioni di ampli, entrando nel return puoi usarli ma io ho trovato che sono meglio mettendo mic off sia con cassa attiva che con ampli.
Rispondi
di bulgi81 [user #45146]
commento del 19/07/2018 ore 11:21:36
Io mando il multieffetto (Digitech RP500) direttamente nel mixer in sala prove. A casa invece suono in cuffia e il suono è pressochè identico: una bomba. Ma ho fatto un lavorone sui suoni. Ho una cassa full-range attiva e un ampli a transistor in cui entro col multifx nel return del loop effetti. Anche in questo caso cambia davvero poco.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964