HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Ant iRoller 10: soluzione all-in-one per suonare ovunque
Ant iRoller 10: soluzione all-in-one per suonare ovunque
di [user #17844] - pubblicato il

I tre canali e il lettore MP3 dell'iRoller 10 consentono ai busker di esibirsi con la libertà di una batteria ricaricabile. Lo abbiamo testato per voi.
Con l'estate nel pieno e le piazze che si riempiono di turisti, chi dice di non aver mai pensato di dedicarsi a un po' di sano busking per le vie delle città mente. Quando la voglia di portare la propria musica in strada aumenta, un impianto PA piccolo e flessibile è una priorità per qualunque formazione.
L'iRoller 10 è un amplificatore portatile pensato esattamente per i musicisti di strada. Potente quanto basta per dare voce a un set acustico e facile da trasportare grazie a una struttura a trolley, la piccola cassa è la proposta dell'italiana Ant (Advanced Native Technologies) per tutti gli artisti in cerca di un sistema pratico ed efficace con cui sonorizzare le proprie esibizioni all'aperto.

Ant iRoller 10: soluzione all-in-one per suonare ovunque

Forte di un prezzo concorrenziale grazie all'assemblaggio cinese ma con tutta l'affidabilità di un progetto italiano, l'iRoller 10 mette a disposizione dei musicisti un essenziale mixer a tre canali con volumi indipendenti ed equalizzazione a due bande in comune.
Per gli strumenti, si hanno un ingresso jack-XLR e uno jack. Il terzo canale è riservato agli ingressi linea, con una presa jack da 3,5mm per Aux-In e due RCA per CD/Tape In.
Il primo canale può essere utilizzato anche per chitarre e altri strumenti, ma è senza dubbio pensato per la voce o comunque per il solista: l'unico effetto incluso, un echo, va ad applicarsi solo a questa traccia. Il secondo canale con jack giunge invece "asciutto" fino all'uscita e si piega agevolmente all'uso di setup più complessi che prevedano pedalboard o amp simulator in caso di chitarre elettriche.

Tutto è impacchettato in un parallelepipedo largo 40 centimetri e alto 50, con 17Kg che riescono a non pesare sulla schiena grazie alla presenza di due rotelle alla base e una maniglia telescopica per portare l'iRoller a spasso come un trolley.
All'interno, una batteria da 12 volt ricaricabile si dimostra capace di autonomia a sufficienza per reggere più di un'intensa sessione di musica in strada. Quattro LED di stato sul lato consentono di tenere sotto controllo il livello di carica per essere certi di non restare mai a secco sul più bello.

Dettaglio fondamentale per chi non suona in formazioni complete, l'amplificatore Ant è provvisto di un lettore MP3 integrato con tanto di display retroilluminato. Con questo è possibile suonare tracce da schede SD, chiavette USB o attraverso connessione Bluetooth. La riproduzione è controllata con il tastierino sotto il display o con il telecomando incluso. Nel caso del Bluetooth, naturalmente, è possibile gestire il tutto direttamente dal proprio dispositivo mobile.

Ant iRoller 10: soluzione all-in-one per suonare ovunque

Nella prova pratica, la risposta in frequenza dichiarata (da 65Hz a 18kHz) sfoggia un dettaglio niente male sui medi, facendo sì che le voci non si impastino e gli strumenti non si accavallino. L'altoparlante da 10 pollici personalizzato per le basse frequenze e quello da 3 pollici per le più acute fanno il loro lavoro. L'amplificatore dimostra di reggere discretamente i mix di più strumenti ed è pertanto indicato non solo per strumenti singoli, ma anche per chi si esibisce con basi registrate, in duo o accompagnandosi al canto con una chitarra. La presenza di un foro alla base per il montaggio su un palo, inoltre, trasforma il sistema in un piccolo PA in piena regola.

La pressione sonora di cui l'iRoller è capace è apprezzabile, in grado di fronteggiare piazze ampie e strade affollate. Ad alti volumi sarà necessario fare attenzione alle frequenze più gravi, che potrebbero mettere a dura prova il woofer, ma difficilmente ci si troverà a portare i potenziometri a fine corsa in una condizione d'uso comune: in caso di set acustici, la riserva tiene testa con disinvoltura a un cajon o a un piccolo kit di percussioni.



Quella realizzata da Ant è una soluzione pratica per chi intende suonare ovunque e sente il bisogno di una marcia in più rispetto ai comuni amplificatori personali a batterie, ma senza rischiare pesi e ingombri di un sistema audio completo. Dal costo contenuto e dalla resa sonora più che sufficiente per coprire le necessità di qualunque musicista di strada convenzionale, l'iRoller 10 merita senza dubbio un approfondimento. Per conoscerlo meglio, vi consigliamo di visitare la pagina dedicata dal sito ufficiale a questo link.
amplificatori ant iroller 10
Link utili
iRoller sul sito Ant-Sound
Altro da leggere
Pubblicità
Vox testa l’AC30 monocanale 1x12...
Line 6 rimpicciolisce lo Spider V...
Albert Lee: la strumentazione del perfetto...
Vox punta alla portabilità: AC30S1 e Mini...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Stanzetta insonorizzata fai da te
Keith Richards: "Sgt. Pepper's è un mucchio di spazzatura"
D.I. Box: cos'è e a cosa serve
Venti attrezzi online per chitarristi
Scelta delle cuffie - La parola al fonico
Tecniche di registrazione
Bitcrusher: come funziona
Sounds.com: la fonte Native Instruments per suoni ed effetti
Nashville, lo Studio B e un Elvis sbadato
Idea Effe: studio report coi Dolcetti
I Microfoni: risposta in frequenza e diagrammi polari
Il tuo primo trattamento acustico fai da te
RECnMIX: la casa del musicista 2.0 è online
I microfoni: tipi e tecniche costruttive
Recording, mixing, mastering: ACCORDO.IT lancia RECNMIX
Rocket 88: il primo rock 'n' roll della storia
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964