HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Cosa compriamo in realtà? ci vorrebbe Trivago!
di [user #12346] - pubblicato il (Modificato) 

Joyo Ultimate Driive
Cosa compriamo in realtà? ci vorrebbe Trivago!
JHS Angry Charllie

Cosa compriamo in realtà? ci vorrebbe Trivago!
Fulltone OCD
Cosa compriamo in realtà? ci vorrebbe Trivago!
 
Dello stesso autore
Pearly Gates: Pearly Deep Slow...
Pearly Gates: Pearly Rock Night...
Pearly Gates: Pearly on a Island...
Pearly Gates: Pearly Iron Horses...
Pearly Gates: Pearly the Traveller (il...
Pearly Gates: Pearly Rock n Roll #15...
Commenti
di DottorZero [user #44787] - commento del 19/07/2018 ore 15:37:28
Ahahahah! Però non sarebbe male come idea.... Perché pagare di più se un altro pedale può offrirti LO STESSO SUONO, ad UNA FRAZIONE DEL PREZZO? 😂😂😂
Rispondi
di DottorZero [user #44787] - commento del 19/07/2018 ore 15:40:23
E per rimanere in argomento... L'ennesimo clone del santo Graal degli overdrive trasparenti:
vai al link
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646] - commento del 19/07/2018 ore 16:40:43
Comunque OCD originale e HB suonano molti simili ma non uguali... l'originale è obiettivamente un po' più bello... probabilmente, a parità di circuito, ha componenti di qualità un po' migliore...

Io ho un vintage overdrive della Joyo/HB che è una copia di un 808, suona simile, ma sempre un po' meno bene... comunque per 30 euro, e considerato che live nessuno può sentire la differenza, me ne sto... :o)
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 19/07/2018 ore 16:44:20
Io ho appena preso il Joyo ultimate drive, altro clone ocd, usato ma nuovo di pacca, 25 euro, per ora mi piace eccome, mai provato l'originale però, anche se suona un gocciolino diverso sinceramente me ne sbatto alla grande.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646] - commento del 19/07/2018 ore 16:53:31
Joyo e Harley Benton sono gli stessi pedali rimarchiati...
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 19/07/2018 ore 16:54:31
Si infatti.....
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 19/07/2018 ore 17:14:36
Sei sei appasionato DIY compri un Joyo e a cambi un po' di cose e lo fai diventare più bello sempre spendendo poco e divertendoti.
Il concetto è che i circuiti sono uguali non c'è invenzione.
sono sempre le stesse cose riciclate...anche da quelli che costano 400 euro.
Vemuram jan ray è identico al Paul Cocrane Timmy
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 19/07/2018 ore 17:18:55
Il concetto è che tutti fanno una versione dell'aspirina (inventata tanti anni fa, quindi niente di nuovo) e c'è chi la fa pagare 300 euro e c'è chi pensa che curi il cancro perché costa 300 euro, ma sta comprando aspirina.
magari qualcuno gli mette il sapore di arancio o la fa effevescente, ma è sempre aspirina.
Morale essere consapevoli, certi prezzi sono assurdi....


Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 19/07/2018 ore 17:25:27
Il circuito più copiato è il Tube screamer.
alcuni pedali
vai al link

Analisi del Tube Screamer
vai al link
Rispondi
di MTB70 [user #26791] - commento del 19/07/2018 ore 19:13:46
Tutto vero, pero'...pero' quelli low cost sono sempre e solo dei cloni, che necessitano di un originale creato da qualcuno che non chiede solo 30 euro. Giusto? Quindi comprate pure i cloni da 30 euro, ci mancherebbe, ma ricordiamoci che se non ci fosse qualche 'fesso' che ne paga trecento ad un innovatore che sviluppa un circuito nuovo, non ci sarebbe nemmeno la materia prima di cui si servono quelli che clonano.
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 19/07/2018 ore 19:19:56
------ma ricordiamoci che se non ci fosse qualche 'fesso' che ne paga trecento ad un innovatore che sviluppa un circuito nuovo------
Nuovo per modo di dire.

Potrebbero farli un po meno di 300 euro non trovi ?
Tra un Joyo da 30 ed un Vemuram Galea Overdrive da 459 nel mezzo c'è un mondo.
Cioè ma ti pare normale che un overdrive costi quanto un blues junior ?
Rispondi
di francesco72 [user #31226] - commento del 19/07/2018 ore 19:33:05
Do' ragione ad entrambi: ricerca e sviluppo sono importanti, ma non possono decuplicare il prezzo di un accrocchio che non è una centrale a fusione fredda ne' il teletrasporto. Non sono un esperto di DIY, ma da più parti leggo che boost e overdrive/distorsori sono circuiti abbastanza semplici ed i componenti non particolarmente costosi. Aggiungo anche che effetti veramente innovativi, a mio parere, escono solo da Electro Harmonix, per il resto vedo variazioni sul tema ed implemento di funzioni che non comportano certo alti costi di ricerca.
Inoltre credo che, ad esempio, Ibanez abbia ormai da decenni ammortizzato i costi di ricerca e sviluppo del tube screamer.
Ciao
Rispondi
di MTB70 [user #26791] - commento del 19/07/2018 ore 20:37:04
Faccio due premesse: 1. Se l'intento del post iniziale e' di dire che non e' tutto oro quel che luccica, e che bisogna essere attenti, sono d'accordo; 2. So che tanti circuiti sono stati riciclati all'infinito, ma aggiungo che tanti nel tempo hanno introdotto qualche variante (a volte geniale, altre volte magari solo cosmetica) che ha incontrato il favore di tanti di noi...e anche questo e' un merito.

Venendo al tuo esempio, ci sara' anche un altro clone che si posiziona sulla fascia intermedia, e se non c'e' saltera' fuori a breve, se c'e' domanda.
Alla fine e' il mercato a dire se 459 euro e' un prezzo che e' corretto o meno - dipende se qualcuno lo compra o meno; il resto, scusami, sono aspetti morali che poco hanno a che fare con domanda e offerta.

Detto questo, io la metto in questi termini: se io ci devo mantenere una famiglia (e mica possiamo sempre pretendere che il nostro lavoro sia ben pagato e gli altri invece debbano essere dei benefattori), faccio una valutazione di quanti pezzi posso vendere, e a quale prezzo. Facciamo un esempio: se il mio ricavo (al netto di - diciamo - dieci dollari a pedale di componentistica, e assumendo ovviamente di poter fare tutto da solo, senza pagare nessun collaboratore) deve essere sufficiente a farmi incassare centomila dollari all'anno (e non sono certo moltissimi negli Stati Uniti), vuol dire che di quel pedale da 460 dollari che manco conoscevo, ne devo vendere almeno 225 all'anno, praticamente uno per ogni giorno lavorativo. Se lo vendo a meta' di quel prezzo, ne devo vendere 450...io non dico che abbia ragione o torto chi lo vende a quel prezzo, dico pero' che e' la sua scommessa, fatta coi suoi soldi e tempo per l'investimento iniziale, e che non e' tenuto da nessun principio etico a fare un prezzo piuttosto che un altro. Non sono beni di prima necessita'. Se trova chi li compra buon per lui, altrimenti tempo sei mesi si deve cercare un nuovo lavoro, come e' successo a tanti builder e, in generale, a tanti che hanno provato ad aprire un'attivita' in proprio e poi hanno chiuso perche' non ci stavano dentro, magari proprio perche' non sono riusciti ad avere dei margini che gli consentissero di tenere la testa sopra il livello dell'acqua...

Poi e' chiaro che certi pedali richiedono tanta ricerca e altri solo tanto marketing sgamato, ma siamo sempre li': se trova tanti a cui piace, qual'e' il mio o tuo problema?
Io personalmente finisco spesso per comprare pedali di fascia media, perche' raramente mi faccio convincere che l'hype che suscitano quelli più costosi sia vero (ma qualcuno di costoso ce l'ho), e non voglio spendere troppo. Pero' allo stesso tempo ti dico anche che di solito non prendo cloni per risparmiare..non mi servono mille pedali e preferisco dare qualche soldino in più ad un builder che si e' inventato quel lavoro e ha fatto una versione che mi piace di piu' per un qualche motivo piuttosto che a chi copia e compete solo sul prezzo - ma ad ognuno il suo, sono tutte scelte legittime che ogni player del mercato accetta e mette in conto.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 19/07/2018 ore 19:32:27
Forse non hai capito negli overdrive e i distorsori e i fuzz non c'è niente da inventare da un secolo.
È il circuito più semplice a parte il booster.
Continuano a riciclare i circuiti da una vita.
I diodi si mettono in due posti e basta.
Soft clipping o hard clipping 2 o 3 o 4 materiali diversi ma ci sono due modi e basta.
Invece altri effetti sono più complicati.
Tipo i riverberi strymon o delay o modulazioni o vibe.
Rispondi
di KJ Midway [user #10754] - commento del 19/07/2018 ore 21:50:31
Bah non sono d'accordo bisognerebbe contestualizzare il tuo "semplice".
Prendi un Fuzz Face ci sono 9 componenti, ecco dovrebbe essere semplice, adesso prendo non pretendo un Dallas vintage, prendi un semplice fulltone '69 (200euro usato) e prendi il clone di un conosciuto tecnico italiano (100euro nuovo) e mettili a fianco.
Il circuito è semplice vero? Bene non suonano uguali e quello che suona meglio non è l'italiano, io ce li ho e lo so. Il motivo? Selezione e fine tuning cosa che porta via tempo e che quindi costa.
Ah dimenticavo, il primo lo rivendo allo stesso prezzo, l'altro al prezzo della scatola forse.
Parlando del vemurarm nell'altro tuo post ti avevo chiesto se l'hai mai provato, non mi hai risposto...
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 20/07/2018 ore 09:23:34
non l'ho provato personalmente, perché non provo nel negozio cose che so di non comprare, però ho assistito alla prova di uno che conosco e che poi ha comprato il KAREN, io ho messo jan ray perchè non ho trovato lo schema del Karen.
Lo ha comprato perchè il negozio ha fatto uno sconto e quel pedale era appena sotto i 300 euro scontato.
Lo ha confrontato col SUHR RIOT e alla fine ha comprato il Karen.
Suonava bene niente da dire ma sono prezzi folli.
Anche SUHR è fuori di testa coi prezzi, un po' meno.
In questo negozio (non è quello di cui parlavo sopra) ci sono tutti i pedali più belli e costosi.
vai al link

Vemuram OZ NOY FUZZ:490 euro per un fuzz è una STRONZATA!
vai al link

Rispondi
di KJ Midway [user #10754] - commento del 20/07/2018 ore 13:07:46
Non guardare quanto costa un Ibanez OD9 allora... puoi attaccarci uno zero dietro.

Comunque è facile mettere un'asticella di valore e decidere che tutto quello che sta sopra è fuffa e chi lo compera sono degli stolti, più difficile è essere obiettivo, perchè questo implica conoscere gli effetti saperli usare capire il perchè un Fuzz da 9 componenti può costare anche 7/800 Euro (D*A*M Fuzz Sound) o perchè gli Spaceman sono così quotati.
Poi bisogna essere anche tanto bravi da non farsi influenzare dal fatto che il prezzo alto coincide con stesso livello di qualità, su questo ti do ragione.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 19/07/2018 ore 19:40:33
Ripeto il paragone farmaceutico.
Le industrie fanno moltissimi soldi con l'aspirina che la strapaghiamo in italia( rispetto alla Francia ad esmpio o gli Usa).
La ricerca viene fatta su altri medicinali.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 19/07/2018 ore 19:43:26
Poi ognuno i soldi li spende come vuole a me non frega un bella ceppa.
Io ho speso una bella cifra per Helix appena è uscito perché era innovativo.
Li si che c'è stato un grosso lavoro di anni.
E penso che l'ingresso finanziario di Yamaha gli ha permesso di poter dedicare così tanto tempo per lo sviluppo e il salto di qualità.
Rispondi
di coprofilo [user #593] - commento del 19/07/2018 ore 22:57:46
Pearly il moralizzatore :-D
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 20/07/2018 ore 09:26:
VEMURAM OZ OZNOY FUZZ: 490 euro per un fuzz è una STRONZATA!
vai al link

Bisogna essere molto ricchi o molto stupidi per comprarlo.
Rispondi
di coprofilo [user #593] - commento del 20/07/2018 ore 10:04:53
Dal mio punto di vista per un fuzz sarebbero già troppi 49 euro...
Come per tanti altri settori esiste la fascia di prodotti di lusso, fanno quello che fanno gli altri ma con più stile e, non sempre, un po' piu di qualità.
Oggi tutti abbiamo in tasca un cellulare, perché comprare un orologio quando c'è nel telefono ed è pure molto preciso? Eppure gli orologi si vendono, anche quelli top di gamma.
Che senso ha nel 2018 un Rolex o un IWC? Servono a far vedere che hai i soldi.
Stessa cosa con chitarre ad affini: con una Squier, qualche pedale low cost ed un ampli bugera hai comunque un suono dignitoso e spendi poco, con una master built, pedaliera buotique ed ampli vintage hai un suono bello almeno quanto quello low cost ma sei più appagato, sai di avere una strumentazione che tanti ti invidiano, ci hai investito tempo e denaro e sei felice. Non credo che qualcuno tolga il pane alla famiglia per un vermuram o un klon, se te lo puoi permettere e sei felice fai bene a comprare roba di lusso.
Io personalmente ho una strumentazione di fascia medioalta un po' per piacere personale ed un po' per il discorso affidabilità, mi sento più tranquillo ad andare in giro con una mesa piuttosto che con una bugera.
Stessa cosa per i 2-3 pedali che ho in pedaliera: preferisco pedali non smd e con vano batteria, in caso di problemi ho qualche possibilità in più di saltarci fuori. Ho speso un po' di più ma va bene così.
Rispondi
di KJ Midway [user #10754] - commento del 20/07/2018 ore 22:25:19
Tieni conto che è un signature ed in edizione limitata. Vuol dire qualcosa? Probabilmente no ma è così.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 21/07/2018 ore 14:20:35
Le signature (vale anche per le chitarre) sono un'altro espediente commerciale per fregare i gonzi... a me piace quanto l'artista cambia endorsement e chi ha comprato la chitarra del suo idolo rimane fregato.
A quanto hanno venduto le magliette della Juve di Ronaldo?
Mi sembra una cosa come 140 euro l'una.
Robe da matti.
Un mondo di gonzi
Rispondi
di MTB70 [user #26791] - commento del 21/07/2018 ore 18:21:30
E pensa che negli store di Milano e Torino ne hanno vendute per alcuni giorni al ritmo di una al minuto per ciascuno store...senza contare quelle vendute sul sito.
Rispondi
di aghiasophia [user #35493] - commento del 20/07/2018 ore 00:52:27
Un tempo c'era gente che tesseva lodi sperticate dell'alpha drive di freekish."superiore all'ocd" si diceva. Dopo un po'si scoprì che i fantasmagorici pedali venduti a poco meno di 200€ non erano altro che ultimate drive estrapolati dallo chassis della joyo e infilati in altri con nuove grafiche.
Tanta ricerca e tanto sviluppo c'erano lì.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646] - commento del 20/07/2018 ore 11:55:11
Personalmente la vedo un po' come Pearly.
Facendo un discorso più generale... un OD che costa 400 euro... ok?
Con 400 euro cosa posso comprare?
2 cellulari android di buona qualità, oppure un amplificatore valvolare più che discreto, un laptop più che valido, un televisore fullHD... insomma, c'è qualcosa che non torna... parliamo di uno scatolotto con dentro dell'elettronica sempliciotta... e costa come un computer fatto e finito... a voi non suona assurdo?
A me si.

Poi il prezzo lo fa il mercato... quello è sacrosanto. Ma il mercato fa spesso anche prezzi gonfiatissimi... ed il caso è quello dei pedalini per chitarra... per me non ci piove.
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 20/07/2018 ore 13:04:45
.....Poi il prezzo lo fa il mercato....
Infatti questa è la classica risposta che si da ad argomentazioni tipo queste, io la trovo vera ma molto limitata, nel senso che ok il prezzo lo fa il mercato ma te che ci abbocchi contribuisci a questa cosa e per quanto mi riguarda ti stai facendo prendere letteralmente per il c..o.
Non parlo di te ovviamente ma di chi compra un fuzz a 450 euro.
Rispondi
di MTB70 [user #26791] - commento del 20/07/2018 ore 16:49:53
Puo' darsi. In questo thread faccio un po' l'avvocato del diavolo e ti chiedo: quante persone conosci, che non si fanno mai prendere per il cosiddetto? Qualcuno sperpera una fortuna in gratta e vinci, qualcuno compra bottiglie pregiatissime di vino, qualcuno veste firmato, altri fanno l'abbonamento allo stadio per un vita e non vincono mai nulla...fa parte della natura umana cercare qualcosa che ci ci dia una speranza, un'illusione, ed in un modo o nell'altro secondo me ci caschiamo tutti. diciamo che I pedali sono uno dei modi più inoffensivi.
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 20/07/2018 ore 17:22:36
----ti chiedo: quante persone conosci, che non si fanno mai prendere per il cosiddetto? ----
Si certo, mi dispiace per loro, purtroppo ce ne sono.

-----Qualcuno sperpera una fortuna in gratta e vinci,-----
Mi dispiace per loro, dovrebbero curarsi.

------qualcuno compra bottiglie pregiatissime di vino-------
Questo può essere anche un investimento.

---- qualcuno veste firmato,-----
Chi paga una t shirt 150 euro è più o meno lo stesso paragone del fuzz

------altri fanno l'abbonamento allo stadio per un vita e non vincono mai nulla----
Questo esempio non c'entra, se tifi una squadra è quella e basta, non è che scegli un altra squadra del girone amatoriale per non pagare l'abbonamento allo stadio, l'unica possibilità per vederla è di fare l'abbonamento, non ci sono alternative.

-----fa parte della natura umana cercare qualcosa che ci ci dia una speranza----
Pagando un fuzz 490 euro ?
Altro che speranza, in questo caso o hai quattrini da buttare o come chi gioca ai gratta e vinci dovrebbe farsi vedere da uno bravo.

Comunque si è vero è inoffensivo ma davvero è una cosa che non concepisco, la moda dei pedali negli ultimi anni è cresciuta in modo allucinante ed io ne ho cambiati non so quanti perchè mi piacciono e mi piace cambiare, compro sempre usato quindi è tutto un comprare e rivendere senza rimetterci soldi però o almeno nei limiti.

Visto questa tendenza secondo me c'è chi prova a fare il furbo tirando fuori questi pedali a dei prezzi allucinanti facendo una narrazione perfetta di quanto siano introvabili i componenti che sono dentro quella scatoletta magica che ti farà suonare come un Dio ecc...e a quanto pare qualche polletto da spennare lo trovano.

Ripeto che tra le 35 euro del pedale più economico alle quasi 500 di un fuzz nel mezzo c'è un mondo.
Rispondi
di MTB70 [user #26791] - commento del 20/07/2018 ore 16:45:41
Probabilmente e' assurdo, di sicuro lo e' per tanti. Ma qualcuno ti obbliga a dare indietro due cellulari Android (che poi, sia chiaro: l'iPhone costa al produttore circa 70 dollari di componenti e costruzione, quindi anche quello costa dieci volte il suo prezzo, se non di piu' - e I concorrenti prezzano al prezzo più alto al quale chi non vuole Apple e' disposto ad arrivare, non in base alla loro struttura dei costi - di fatto, stai paragonando il prezzo con tanto margine di un pedale al prezzo con altrettanto margine di un telefonino, che perdipiu' si vende in milioni di esemplari, con quel che comporta in termini di economie di scala) per prenderti quel pedale? Qualcuno obbliga la tua donna ad uscire solo ed esclusivamente con vestiti Armani? Probabilmente no. Quindi per me e' assurdo come comprarsi la Ferrari e spendere un patrimonio in un Paese dove anche la utilitaria piu' piccola va più veloce del limite...diciamo che fa parte della natura umana:-)
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646] - commento del 20/07/2018 ore 17:03:13
Non è esattamente la natura umana... credo sia più corretto dire che è il consumismo.
Cito la Treccani;:

"Fenomeno economico-sociale, tipico dei paesi a reddito elevato ma presente anche nei paesi in via di sviluppo, consistente nell’aumento dei consumi per soddisfare i bisogni indotti dalla pressione della pubblicità e da fenomeni d’imitazione sociale diffusi tra ampi strati della popolazione"

Eccoci descritti... :)
Nel bene e nel male...

Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
HX Stomp: alta tecnologia Line 6 in formato pedale
Come suona la chitarra in una camera anecoica
A scuola di fusion: vedere Greg Howe in concerto
I vostri articoli
Altamira N200CE: una bella sorpresa
Com'è fatto e come stravolgere un Metal Zone
Una stratoide di nome Silver Sky
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
I compleanni di oggi
Daniel
maxdoyle
Andreajester
francesco568
yorbe69
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964