CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Amptweaker DepthFinder: Presence e Resonance in pedaliera
Amptweaker DepthFinder: Presence e Resonance in pedaliera
di [user #116] - pubblicato il

L’accessorio Amptweaker da inserire tra Send e Return aggiunge i controlli di Presence e Resonance agli amplificatori che ne sono sprovvisti.
Amptweaker inserisce Presence e Resonance in qualunque amplificatore con il DepthFinder, filtro attivo da posizionare nel loop effetti.

Presence e Resonance sono tra i controlli meno approfonditi dai chitarristi in un amplificatore, ma possono rivelarsi risolutivi per rifinire il proprio suono in ogni condizione.
Elaborati per enfatizzare o attenuare gli estremi di banda, possono essere visti come un’equalizzazione addizionale con cui limare la risposta dello strumento in base alla venue in cui ci si esibisce. Presence è un classico negli amplificatori vintage e ha lo scopo di agire sull’articolazione delle frequenze più alte, alterando di fatto la “presenza” stessa del suono in un ambiente e in un mix. Resonance è arrivato più tardi, negli anni ’90 con la testata signature 5150, e compie il medesimo lavoro ma sulle basse frequenze, così da rendere più asciutti e definiti gli accompagnamenti, in particolare i riff distorti tipici dell’epoca.

Amptweaker DepthFinder: Presence e Resonance in pedaliera

Il DepthFinder ha il compito di integrare questi comandi negli amplificatori che non lo prevedono e risulta particolarmente utile sia nei piccoli valvolari sia negli amplificatori a transistor, che talvolta sono segnalati come troppo “asciutti” nel suono e potrebbero giovare di una spinta extra sui limiti bassi e alti della gamma uditiva.



Progettato per ampliare le possibilità di controllo di un normale amplificatore con operazioni più vicine a quelle effettuate in studio di registrazione o applicate dal fonico di sala, il DepthFinder va ad affiancare accessori come il DeFizzerator, dispositivo studiato per tenere a bada suoni troppo frizzanti e distorsioni zanzarose con un’attenuazione delle frequenze più acute rispetto ai limiti imposti dall’equalizzazione dell’amplificatore.
Sul sito Amptweaker è possibile approfondire la conoscenza del DepthFinder a questo indirizzo.
amptweaker depthfinder effetti e processori
Link utili
DeFizzerator su Accordo
DepthFinder sul sito Amptweaker
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Pathos: il primo distorsore realizzato da Tosin Abasi
Due rarità fanno da modello ai Micro Preamp Mooer
Curveball Jr: l’eq-boost che fa l’amplificatore
BeatBuddy: la mini drum machine per chitarristi si aggiorna
Carvin è tornata con un preamp inedito
TC contro EHX: tre digital delay a confronto
Seguici anche su:
News
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)
L'invenzione del talkbox: la storia del pupazzo Stringy




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964