CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Rumore di fondo Ampli Yamaha TU 1240R

di [user #48754] - pubblicato il
Ciao a tutti di Accordo.it,

questo è il mio primo post e spero che qualcuno possa darmi più Chiarezza riguardo un leggero problema che ho con uno dei miei ampli.
Tra un po' tornerò in tour con uno spettacolo teatrale e per questa produzione, per questione di gusti, esigenze e spazio, sto usando il mio Yamaha TU 1240R, comprato di seconda mano nel 2004 insieme ad una Gibson Les Paul Smartwood.

Già diversi anni fa feci cambiare la valvola all'ampli ( che dovrebbe essere un ibrido tra valvolare e transistor ); ad ogni modo quando l'ho portato l'anno scorso in tour con lo stesso spettacolo che riprenderò tra poco, ci si è resi conto con l'ingegnere del suono, che c'è un leggero ronzio di fondo permanente che rimane evidente anche se il volume è a zero.

Mi chiedo, quale può essere il motivo di questo ronzio?  - Dalla regia tentano di nasconderlo con un riduttore di noise che "mangia" dettagli importanti come il decay del mio delay e del riverbero Hall of Fame. Qualcuno mi ha detto che è la messa a terra ma il problema si è verificato anche dove c'era la messa a terra; altri mi dicono che può essere la valvola che è da cambiare.
Qualcuno ha da consigliarmi una o delle possibili soluzioni a questo ronzio ^_^ ?

Nel frattempo ringrazio coloro che hanno avuto la pazienza di leggere questo post, vi auguro tutto il meglio!!

Celestino

 
Dello stesso autore
Loggati per commentare

di vicky [user #33863]
commento del 10/09/2018 ore 09:44:51
l'ampli è microfonato, giusto? Quindi il ronzio lo senti dallo speaker?
Se le condizioni sono quelle sopra, lascia perdere il discorso valvola, quando gli ampli non vanno tutti a dire che sono le valvole da cambiare, anche quando sono solid state.
Così a distanza è difficile fare una diagnosi certa. Il tipo di problema che riscontri essere dovuto a (in ordine di importanza):
filtraggio inadeguato delle tensioni di alimentazione (condensatori degradati)
qualche anello di terra dovuto ai cablaggi interni
saldature fredde
schermature insufficienti
Rispondi
di telecele [user #48754]
commento del 10/09/2018 ore 11:39:19
VIcky, grazie per il tuo commento :)
Si, il ronzio si sente dallo speaker, ma lo percepisco anche dal preamp - adesso che ricordo bene. Ad ogni modo mi accerterò sulle condizioni prendendo in considerazione quei fattori che mi hai elencato in lista.
Ti ringrazio ancora per il messaggio
Buona Giornata ;)
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 10/09/2018 ore 11:42:55
dal preamp perchè hai una uscita tipo line out per il mixer? Prima di scrivere ho guardato qualche foto del 1240 e non mi sembrava di averne viste....
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 10/09/2018 ore 18:47:31
Un ronzio sempre uguale, indipendentemente dal volume, la prima cosa che mi viene a mente è un trasformatore col pacco lamellare lento (si lo so oramai ci sono solo switching, ma essendo antecedente al 2004 …), apri la scatola, accendilo e prova ad ascoltare da dove proviene il ronzio, nel caso, con una bacchetta NON metallica, anche la cannetta di una bic appoggiata all'oggetto e all'orecchio ausculta e senti se la vibrazione ha la stessa nota che senti in aria, se è così è quel componente, se fosse un trasformatore occorre stringere le 4 viti del pacco lamellare, ad apparecchio spento, ovviamente. Buon lavoro, Paul.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964