CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Due buoni motivi...

di [user #22654] - pubblicato il
... Per cui amo il VHT Special 6.



Mi dispiace un sacco poterlo suonare solo raramente da quando ho cambiato città... Se ve ne capita uno a tiro, comunque, non fatevelo scappare. Se vi piacciono i vecchi Fender, non c'è modo migliore di spendere 150 euro.
Dello stesso autore
Mogano
Manouche
Vacanze
Back to the roots...
Qualche pensiero sparso riguardo a "A Star is Born...
Vivisezione
Recording
Giocattolo nuovo...
Loggati per commentare

di E! [user #6395]
commento del 18/10/2018 ore 00:29:22
Mi piace molto il suono, soprattutto in ambito clean.
In effetti per quella cifra è davvero interessante.

Chissà collegato ad una 2x10...
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 18/10/2018 ore 00:43:55
Una piccola 2x10 era, idealmente, la mia prima scelta. Poi, purtroppo, ho desistito perché avrei dovuto costeuirla personalmnete per stare nei costi, ma è stata un'estate un pelo complessa tra laurea e trasferimento in altra sede, per cui ho dovuto ripiegare sul bello e fatto.

Con la 1x12 che le ho accoppiato suona giá molto bene, anche se la cassa e il cono Eminence GB128, su filone Greenback, aggiungono medie frequenze facendo suonare l'amplificatore più tondo, meno scooped... Per intenderci, fosse Fender, in questa configurazione suonerebbe più come un '68 custom che un '65 Reissue. Non è un male in assoluto - anzi! - ma per suoni più classici l'idea di una 2x10 stile Fender resta in cantiere...

Comunque si, i suoi clean sono davvero belli e per la potenza che ha, vanta una headroom notevole!
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 18/10/2018 ore 14:03:16
In effetti sto pensando che inconsciamente pensavo ad una soluzione che già utilizzo: ho un ampli Fender Vaporizer, dal suono molto simile e bello rotondo, che monta già due coni da 10.

Quindi la testa è andata a cercare una cassa simile per un ampli dall'ispirazione simile :D

Questi ampli piccoli sono davvero pieni di valore e danno soddisfazioni a palate, a costi contenuti!
Pesano poco, costano poco, suonano tanto.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 18/10/2018 ore 14:07:45
Concordo pienamente. Ero scettico anche io prima di provarne uno. Poi ho fatto in modo da prendere uno io stesso appena ne ho avuto occasione. Soddisfazione a palate. E, incredibilmente, con le sue due manopole mi offre più controllo rispetto ad ampli ben più complessi :-)
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 18/10/2018 ore 16:00:06
"E, incredibilmente, con le sue due manopole mi offre più controllo rispetto ad ampli ben più complessi :-)"

Questa è ricorrente. Avere pochi controlli ti spinge a cercare di ottenere tutto (presenza, rotondità, attacco) solo con le mani. Esattamente come settare un crunch e ottenere il clean e il drive solo con le mani.
Credo che alla lunga questo approccio paghi.

Rispondi
Loggati per commentare

di aleck [user #22654]
commento del 19/10/2018 ore 14:38:05
Hai pienamente ragione. In passato ero uno che le manopole sulla chitarra avrebbe potuto anche non averle. Oggi non potrei vivere senza. Per non parlare della pennata...
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush
Nembrini Audio PSA1000 Analog Saturation Unit e PSA1000Jr
Slö: riverbero Multi Texture
Anche Way Huge nella guerra dei Klon
L'ottava edizione di Piano Milano City
Game Of Thrones suona Fender
Carbon Copy aggiornato e in miniatura
Brian Johnson tornerà in tour con gli AC/DC
Batteristi al centro dell'attenzione
MOD 5: patch bay e IR loader in pedaliera
Gibson: conto alla rovescia per il nuovo catalogo
Schertler in Italia con Aramini
Godin fa ascoltare le sue prime acustiche

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964