DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Tommy Emmanuel:nessuna scorciatoia, serve suonare tanto
Tommy Emmanuel:nessuna scorciatoia, serve suonare tanto
di [user #116] - pubblicato il

Per diventare dei bravi chitarristi non ci sono scorciatoie: serve suonare centinaia e centinaia di volte ciò che si desidera imparare. Ed è importante registrarsi e riascoltare con piglio critico ciò che funziona e ciò che ancora incespica del proprio modo di suonare. Al contempo, però, bisogna sempre misurarsi con un repertorio adeguato alle proprie capacità, che risulti divertente e accessibile. Parola del più grande chitarrista acustico del pianeta, Tommy Emmanuel.

"Il mio primo consiglio potrebbe di sicuro essere quello di lavorare su canzoni semplici, alla tua portata. Trovo che, specie se all’inizio della propria storia di chitarristi, non abbia senso affannarsi a provare a suonare cose al di sopra delle proprie capacità. Impegnati nel trovare qualche bella canzone che sia facile da suonare: che ti appassioni e ti faccia divertire. E impara questi pezzi con calma, in maniera accurata, uno per volta, pian piano. Partendo con tutta calma, suonando lentamente e nel tempo, acquistata la giusta sicurezza, accelerali fino a portarli alla velocità originale. Preoccupati di avere sempre a portata di mano il metronomo: è indispensabile per esercitarsi.

Tommy Emmanuel:nessuna scorciatoia, serve suonare tanto

Abituati a suonare, a fare tutti gli esercizi sempre con il metronomo. Ti aiuterà a capire il tempo ad acquisirne la giusta padronanza.
E, ripeto, imparare tante canzoni sarà la cosa più importante: studiane quante più puoi, quante più riesci, abituandoti a lavorare in tonalità differenti, con ritmi differenti.
Poi, un altro aspetto decisivo sarà quello di registrarsi. Quando hai la sensazione che il tuo modo di suonare una canzone sia arrivato a un buon livello, registrati. Riascolta quanto hai inciso con attenzione e piglio critico; segna tutte le cose che senti ancora non funzionano. Quelli saranno i punti su cui devi concentrarti e lavorare con impegno. Ci vuole una certa disciplina ma è indispensabile per migliorare. Niente ti può aiutare a suonare meglio quelle canzoni se non suonarle e provarle centinaia e centinaia di volte. Non ci sono scorciatoie."


lezioni tommy emmanuel
Mostra commenti     5
Altro da leggere
Marty Friedman: due buone ragioni per iniziare a suonare la chitarra
Endless Sweeping Technique
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
Sweep: oltre le Triadi e gli Arpeggi
Sweep Picking: due approcci alle Triadi
Ralph Salati: fraseggi in Sweep & Tapping
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964