CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Come suonare
Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith
di [user #116] - pubblicato il

Quello di “Walk This Way” degli Aerosmith è uno dei riff più popolari e stra suonati della storia del rock. Questo accattivante grappolo di note incarna alla perfezione l’idea di riff e merita -per semplicità, efficacia e impatto - di essere affiancato a riff iconici come quelli di “Smoke On The Water”, “(I Can’t Get No) Satisfaction”, “Back In Black”, “Pretty Vacant”… Impariamo a suonarlo.

Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith


La storia di questa parte di chitarra, e della canzone che la ospita,  è lunga e si snoda attraverso due capitoli. "Walk This Way" viene pubblicata nel 1975; è un pezzo presente all’interno dell’album Toys in The Attic: il titolo della canzone è una citazione tratta dal celebre film "Frankestein Jr", capolavoro del genio comico di Mel Brooks, uscito l'anno precedente.
Pare che il riff di "Walk This Way" sia nato per caso, mentre Joe Perry stava improvvisando durante un soundcheck, divertendosi a jammare con la batteria.
Benché “Walk This Way” raggiunga il decimo posto in classifica, il vero successo per questa canzone arriva undici anni dopo. Nel 1986, infatti, il pezzo viene ripescato dalla band rap dei Run DMC che la lancia con un video spettacolare: questo, che vede la partecipazione attiva degli Aerosmith,  diventa uno dei video clip più popolari di tutti e tempi e questa volta, la canzone arriva in cima alle classifiche.



La collaborazione con i Run DMC permise agli Aerosmith di tornare in auge e, sull’onda del ritrovato successo, partorire nel 1989 Pump, album che vende oltre dieci milioni di copie ed è considerato il capolavoro della band. Da ultimo, il riff di “Walk This Way” resta una pietra miliare perché rappresenta il primo esempio di contaminazione tra la chitarra rock e il mondo del rap. Una commistione che avrebbe fortemente connotato tanta musica degli anni ’90: dai Rage Against The Machine ai Living Colour passando per Beastie Boys, Faith No More ed Extreme.

 Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith

Il riff è molto semplice da suonare. È decisivo però avere il giusto tiro che deve essere sicuro, nervoso ma senza rischiare di diventare affrettato e soffocare il groove seduto e spavaldo del riff. Per capirne a fondo la struttura è bene osservare come questo riff sia totalmente costruito sulla Scala Blues di E, suonata in prima posizione e con le corde a vuoto.
Questa non è altro che una pentatonica minore di E (E, G, A, B, D) arricchita con la relativa quinta bemolle, la nota blues, che in questo caso è il Bb.

Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith

Ci si può sbizzarrire e provare a suonare il riff con un tiro più metal, sviluppandolo esclusivamente sulle corde di E e A basso, partendo dal 5° tasto. Ovviamente, suonandolo in prima posizione e con le corde aperte è necessaria maggiore cura esecutiva e controllo, ma ci si garantirà una sonorità più twang, vicina all’originale.

Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith

Una raccomandazione sulla pennata: per la migliore riuscita del riff, i più esperti dovranno cercare di mantenerla sempre alternata. Chi invece è ancora meno sicuro con la mano destra, può approfittare delle pause del riff, per invertirne la direzione e agevolare il lavoro d plettrata.
Anche se il suono del riff è parecchio aggressivo, se si vuole rispettarne l’intenzione, bisogna non esagerare con gain e distorsioni. Attenzione al tocco e, soprattutto, massima cura negli stoppati che devono risultare corposi e fluidi. Buon divertimento!



Riff suonati da Stefano Silenzi.
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
La chitarra Gretsch di Stefano usata nelle lezioni
In vendita su Shop
 
Carlsbro Fuzz
di Generalsound SRL
 € 45,99 
 
Malalicks (Federico Malaman)
di Accordo.it
 € 25,00 
 
BOSS - SY 1 Guitar Synthesizer
di Music Works
 € 189,10 
 
Basso elettrico EKO serie Vintage modello VPJ-280
di Guitars & Co
 € 169,00 
 
LENCO Giradischi LBT-188
di Personla Sound
 € 249,00 
 
GOTOH GB707 C - Set Meccaniche L2+R2 Cromato per basso
di Centro della Musica
 € 45,00 
 
Candelas Classica Palissandro Brasiliano Abalone
di Daniele Guido Cabibbe
 € 3.500,00 
 
Blackstar Id Core 10 v2
di Banana Music Store
 € 108,00 
Nascondi commenti     10
Loggati per commentare

di spaccamaroni [user #7280]
commento del 06/12/2018 ore 08:25:53
Effettivamente è proprio uno di quei riff in cui l'intenzione fa la differenza. Joe Perry, col suo modo "strano" di suonare, lo vedo difficilmente replicabile.
Rispondi
di c9 utente non più registrato
commento del 06/12/2018 ore 10:12:14
Sarebbe bello se fosse spiegato un pò più nel dettaglio. Mi pare di sentire che viene utilizzato un pò di palm muting, o sbaglio? Sono dettagli che fanno la differenza :-)
Rispondi
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 06/12/2018 ore 11:27:1
Infatti nella spiegazione raccomandiamo l'attenzione agli stoppati, ottenibili - appunto - con il palm muting! Grazie
Rispondi
di swing [user #1906]
commento del 06/12/2018 ore 10:18:34
Oltre al riff introduttivo che è abbastanza orecchiabile e replicabile, sarebbe stato interessante vedere come viene suonato il riff che comincia con il cantato, quello è più difficile sia da suonare bene che da tirare giù ad orecchio proprio perché è un po' nascosto dalla voce.
Rispondi
di wahale [user #44966]
commento del 06/12/2018 ore 11:12:01
Quoto :-)
Rispondi
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 06/12/2018 ore 11:26:07
Lo proporremo e spiegheremo di sicuro. E' una parte piuttosto insidiosa e in questo primo ciclo abbiamo volutamente deciso di strizzare l'occhio ai principianti insegnando riff accessibili e immediati.
Rispondi
di tramboost utente non più registrato
commento del 06/12/2018 ore 20:56:17
io volevo sentire anche la parte dopo, quella in DO sigh:(
Rispondi
di giomomoz [user #43208]
commento del 10/12/2018 ore 14:56:20
La parte della strofa interessa anche me... quoto :-)
Rispondi
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 14/12/2018 ore 14:46:47
Amici, ripeto: Lo proporremo e spiegheremo di sicuro. E' una parte piuttosto insidiosa e in questo primo ciclo abbiamo volutamente deciso di strizzare l'occhio ai principianti insegnando riff accessibili e immediati. Ma la faremo: promesso!
Rispondi
di giomomoz [user #43208]
commento del 15/12/2018 ore 15:01:28
Non voleva essere una sollecitazione, anzi colgo l’occasione per ringraziarvi per il lavoro condiviso , sempre ottimo, resto pacificamente in attesa ;)
Rispondi
Altro da leggere
Morto Phil Spector, inventore del Wall Of Sound
Ampeg Micro VR: un'icona in miniatura
Enrico Ruggeri: da domani in radio e in digitale il brano inedito “L'America (Canzone per Chico Forti)”
Negramaro: dal 22 gennaio in radio "La cura del tempo"
I "MalaLicks" di Federico Malaman anche per chitarristi
Migliora i tuoi accompagnamenti Musica Ribelle
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Custom Shop Custom Authentic Historic 68 VOS
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster Custom Shop David Gilmour RELIC - THE BLACK STRAT
Seguici anche su:
Altro da leggere
Morto Phil Spector, inventore del Wall Of Sound
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Il NAMM non si fa, ma i costruttori ci sono tutti
Canzoni sbagliate!
Morto Alexi Laiho: fondatore dei Children of Bodom
Brand da tenere d’occhio nel 2021
No: questo non è lo schema del chip Covid-19
Sotto l'albero del chitarrista: una guida disinteressata
Il Natale del Baby Boomer
Un plettro da 4,5 miliardi di anni
Ti annoi? Satchel ti insegna i versi degli animali sulla chitarra
L’Octavia di Band Of Gypsys battuto per 70mila dollari
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964