CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Come suonare
Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith
di [user #116] - pubblicato il

Quello di “Walk This Way” degli Aerosmith è uno dei riff più popolari e stra suonati della storia del rock. Questo accattivante grappolo di note incarna alla perfezione l’idea di riff e merita -per semplicità, efficacia e impatto - di essere affiancato a riff iconici come quelli di “Smoke On The Water”, “(I Can’t Get No) Satisfaction”, “Back In Black”, “Pretty Vacant”… Impariamo a suonarlo.

Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith


La storia di questa parte di chitarra, e della canzone che la ospita,  è lunga e si snoda attraverso due capitoli. "Walk This Way" viene pubblicata nel 1975; è un pezzo presente all’interno dell’album Toys in The Attic: il titolo della canzone è una citazione tratta dal celebre film "Frankestein Jr", capolavoro del genio comico di Mel Brooks, uscito l'anno precedente.
Pare che il riff di "Walk This Way" sia nato per caso, mentre Joe Perry stava improvvisando durante un soundcheck, divertendosi a jammare con la batteria.
Benché “Walk This Way” raggiunga il decimo posto in classifica, il vero successo per questa canzone arriva undici anni dopo. Nel 1986, infatti, il pezzo viene ripescato dalla band rap dei Run DMC che la lancia con un video spettacolare: questo, che vede la partecipazione attiva degli Aerosmith,  diventa uno dei video clip più popolari di tutti e tempi e questa volta, la canzone arriva in cima alle classifiche.



La collaborazione con i Run DMC permise agli Aerosmith di tornare in auge e, sull’onda del ritrovato successo, partorire nel 1989 Pump, album che vende oltre dieci milioni di copie ed è considerato il capolavoro della band. Da ultimo, il riff di “Walk This Way” resta una pietra miliare perché rappresenta il primo esempio di contaminazione tra la chitarra rock e il mondo del rap. Una commistione che avrebbe fortemente connotato tanta musica degli anni ’90: dai Rage Against The Machine ai Living Colour passando per Beastie Boys, Faith No More ed Extreme.

 Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith

Il riff è molto semplice da suonare. È decisivo però avere il giusto tiro che deve essere sicuro, nervoso ma senza rischiare di diventare affrettato e soffocare il groove seduto e spavaldo del riff. Per capirne a fondo la struttura è bene osservare come questo riff sia totalmente costruito sulla Scala Blues di E, suonata in prima posizione e con le corde a vuoto.
Questa non è altro che una pentatonica minore di E (E, G, A, B, D) arricchita con la relativa quinta bemolle, la nota blues, che in questo caso è il Bb.

Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith

Ci si può sbizzarrire e provare a suonare il riff con un tiro più metal, sviluppandolo esclusivamente sulle corde di E e A basso, partendo dal 5° tasto. Ovviamente, suonandolo in prima posizione e con le corde aperte è necessaria maggiore cura esecutiva e controllo, ma ci si garantirà una sonorità più twang, vicina all’originale.

Come suonare "Walk This Way" degli Aerosmith

Una raccomandazione sulla pennata: per la migliore riuscita del riff, i più esperti dovranno cercare di mantenerla sempre alternata. Chi invece è ancora meno sicuro con la mano destra, può approfittare delle pause del riff, per invertirne la direzione e agevolare il lavoro d plettrata.
Anche se il suono del riff è parecchio aggressivo, se si vuole rispettarne l’intenzione, bisogna non esagerare con gain e distorsioni. Attenzione al tocco e, soprattutto, massima cura negli stoppati che devono risultare corposi e fluidi. Buon divertimento!



Riff suonati da Stefano Silenzi.
Link utili
La chitarra Gretsch di Stefano usata nelle lezioni
Nascondi commenti     8
Loggati per commentare

di spaccamaroni [user #7280]
commento del 06/12/2018 ore 08:25:53
Effettivamente è proprio uno di quei riff in cui l'intenzione fa la differenza. Joe Perry, col suo modo "strano" di suonare, lo vedo difficilmente replicabile.
Rispondi
di c9 [user #37327]
commento del 06/12/2018 ore 10:12:14
Sarebbe bello se fosse spiegato un pò più nel dettaglio. Mi pare di sentire che viene utilizzato un pò di palm muting, o sbaglio? Sono dettagli che fanno la differenza :-)
Rispondi
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 06/12/2018 ore 11:27:1
Infatti nella spiegazione raccomandiamo l'attenzione agli stoppati, ottenibili - appunto - con il palm muting! Grazie
Rispondi
di swing [user #1906]
commento del 06/12/2018 ore 10:18:34
Oltre al riff introduttivo che è abbastanza orecchiabile e replicabile, sarebbe stato interessante vedere come viene suonato il riff che comincia con il cantato, quello è più difficile sia da suonare bene che da tirare giù ad orecchio proprio perché è un po' nascosto dalla voce.
Rispondi
di wahale [user #44966]
commento del 06/12/2018 ore 11:12:01
Quoto :-)
Rispondi
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 06/12/2018 ore 11:26:07
Lo proporremo e spiegheremo di sicuro. E' una parte piuttosto insidiosa e in questo primo ciclo abbiamo volutamente deciso di strizzare l'occhio ai principianti insegnando riff accessibili e immediati.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 06/12/2018 ore 20:56:17
io volevo sentire anche la parte dopo, quella in DO sigh:(
Rispondi
di giomomoz [user #43208]
commento del 10/12/2018 ore 14:56:20
La parte della strofa interessa anche me... quoto :-)
Rispondi
Altro da leggere
Malika Ayane in tour con dbTechnologies e il nuovo line array VIO L208
Lo Shure che vorresti sotto l’albero
Pentatoniche, bending e note da brividi: armonica che incanta
Jackson dà il benvenuto a Jeff Loomis: una signature è in arrivo
Beetronics Whoctahell: diavolo di un fuzz
Billy Gibbons: esercitarsi a casa
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964