CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Loud n’ Proud: 4-input plexi vintage in pedaliera
Loud n’ Proud: 4-input plexi vintage in pedaliera
di [user #116] - pubblicato il

Mad Professor replica il circuito completo di un amplificatore british d’epoca in un formato stompbox per un doppio pedale con boost e fuzz incorporati.
L’esperienza maturata sul versante dell’amplificazione americana con gli stompbox Big Tweedy Drive e Little Tweedy Drive porta ora Mad Professor a esplorare le sonorità d’oltre-manica con il Loud n’ Proud, overdrive e simulatore di amplificatore ispirato al mondo delle plexi a quattro ingressi che hanno fatto la storia del rock.

Il Loud ’n Proud non si limita a imitare il carattere di un preamplificatore british: Mad Professor spiega di aver analizzato e riproposto ogni singolo anello circuitale dei valvolari originali in una versione compatta e pronta per la pedaliera in modo che potesse restituire tutte le sfumature e le sensazioni del “real thing”.

Loud n’ Proud: 4-input plexi vintage in pedaliera

Il pannello del Loud n’ Proud intende regalare la stessa versatilità che si avrebbe davanti agli amplificatori a cui si ispira, con bassi, medi, alti, gain, volume e un utile potenziometro di presence.
In aggiunta, uno switch Character consente di alternare una una modalità con bassi più a fuoco e un timbro leggermente più compresso a un’altra con maggior dinamica e bassi più gonfi, fino a slabbrarsi quando si lavora a livelli di gain più importanti.

Gli amplificatori dell’epoca non avevano a disposizione riserve di guadagno particolarmente generose di per sé, così Mad Professor ha voluto affiancare al circuito un fuzz classico con possibilità di spingere anche il suono con un boost.
La parte destra dello chassis è riservata allo switch Fuzz/Boost e ai relativi controlli Fuzz Vol e Boost Fuzz. Nella modalità Boost, il pedale fornisce una spinta massima di 13dB, per ottenere saturazioni più ricche anche senza l’ausilio di overdrive esterni. Spostato su Fuzz, il selettore offre la distorsione tipica di un circuito al germanio d’annata, creando così una miscela sonora imprescindibile per molti eroi dell’epoca d’oro del rock.

Il pedale dispone di un pulsante per l’attivazione e uno aggiuntivo dedicato alla sezione Fuzz, da sommare al suono di base alla bisogna.

Mad Professor ha già dimostrato in passato la sua capacità di ottenere risultati davvero vicini ai riferimenti timbrici prefissati e sfida di nuovo gli originali con una comparativa in video tra dei Marshall JMP d’epoca e il suo Loud ’n Proud collegato a un amplificatore Fender.



Il pedale arriva sul mercato in questi giorni, è già visibile sul sito a questo link e sarà disponibile in Italia con la distribuzione di Gold Music. Per scaldare i fan in attesa, Mad Professor ha proposto una ricca serie di panoramiche sonore in video sul suo canale YouTube, di cui proponiamo la prima.

effetti e processori loud n proud mad professor
Link utili
Little Tweedy Drive su Accordo
Big Tweedy Drive su Accordo
Loud ’n Proud sul sito Mad Professor
Sito del distributore Gold Music
Mostra commenti     16
Altro da leggere
Klon Centaur: il ritorno
Due stompbox classici tornano con Danelectro
Dark Sun: delay e riverbero in uno da Seymour Duncan
MXR Custom Badass Modified OD: alternativa al TS?
Wah Joyo con pedale volume incorporato
Pugilist: da Fender una distorsione cattiva e pungente
Seguici anche su:
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964