CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Le Jackson di Adrian Smith: l'alfabeto dell'heavy metal
Le Jackson di Adrian Smith: l'alfabeto dell'heavy metal
di [user #116] - pubblicato il

Floyd Rose, raggio variabile e tutta la flessibilità di una configurazione HSS: le Jackson di Adrian Smith che hanno insegnato al mondo il sound del metal.
Gli Iron Maiden si avviano verso il mezzo secolo di attività. Il metal cambia, evolve tecnica e linguaggio, ma il sestetto britannico resta sulla cresta dell’onda per ricordare a intere generazioni di musicisti e appassionati quelli che sono i dettami della musica heavy per antonomasia, con il suo sound signature e una strumentazione che ha fatto storia.

Il Precision di Steve Harris e le super-Strat del trio Murray-Smith-Gers tutte Floyd Rose e humbucker al ponte sono un vero standard per chiunque si approcci al genere, come anche l’atipica formazione a tre chitarre è un marchio di fabbrica del loro metallo britannico. Nel triangolo a sei corde dei Maiden, Adrian Smith spezza la continuità firmata Fender di Janick Gers e Dave Murray con il suo ben noto debole per Jackson e in particolare per il modello San Dimas, tanto da averne fatto il suo strumento principale e oggetto di diverse signature che si sono succedute negli anni.
La collaborazione tra Smith e Jackson affonda le sue radici indietro nel tempo, in un misto di stima personale e passione per il brand che si traduce oggi in tre modelli differenti dedicati al metalhead britannico regolarmente in catalogo.



Nelle chitarre di Adrian Smith, quelle usate sul palco come le repliche destinate alle migliaia di appassionati che si affidano alla sua firma e garanzia, caratteristica irrinunciabile è il ponte Floyd Rose.
Nero in tutte le varianti, Jackson ne monta uno Original per l’edizione USA della San Dimas di Smith, mentre lo Special trova posto sulle due versioni appartenenti alla serie X, sia bianca come la USA sia la sgargiante versione SDXQ, con tastiera in acero e top quilted lasciato bene in vista sotto la finitura Transparent Green Burst. Quest’ultima è l’unica a non adoperare dot color madreperla bensì dei più classici puntini neri, per bilanciare quanto basta l’appariscente body figurato.

Le Jackson di Adrian Smith: l'alfabeto dell'heavy metal

L’elettronica è un altro punto cardine della sonorità di Smith. La San Dimas americana opta quindi per l’intramontabile DiMarzio Super Distortion al ponte e per una coppia di Samarium Cobalt Noiseless da Stratocaster al centro e al manico. Jackson ha riproposto un setup simile con modelli di propria produzione sulle controparti X. In tutti i casi, la configurazione è l’HSS che ha rappresentato uno standard nella tradizione della super-Strat old school, dalla quale le signature di Adrian e il sound dei Maiden traggono ispirazione a piene mani.
Semplici e diretti, i controlli vedono un solo potenziometro per il volume e uno per il tono master, oltre l’imprescindibile selettore a cinque posizioni. Per un top pulito ed essenziale, il jack è spostato sul bordo del body: in tiglio per la X e la SDXQ, in ontano per la USA.

Le Jackson di Adrian Smith: l'alfabeto dell'heavy metal

Il look classico delle San Dimas fa il paio con una suonabilità del tutto moderna e improntata sulla performance assoluta. La tastiera è in ebano sulle USA, palissandro sulla X e acero sulla SDXQ e sfoggia un raggio compound da 12 a 16 pollici per 22 jumbo fret, ideale per le ritmiche serrate e galoppanti quanto per le escursioni soliste estreme a cui i Maiden hanno abituato milioni di fan attraverso almeno due generazioni.
adrian smith adrian smith signature chitarre elettriche jackson san dimas
Link utili
Adrian Smith San Dimas USA sul sito Jackson
Adrian Smith X Series sul sito Jackson
Adrian Smith X Series SDXQ sul sito Jackson
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Game Of Thrones suona Fender
Gibson: conto alla rovescia per il nuovo catalogo
Noce fiammato e mogano caramellato: Phil Collen mostra la sua Jackson
Le tentazioni del Diavoletto
Max Cottafavi: così provo una chitarra
LG 350T: ritorna un classico giapponese
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964